User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: La crociata del Foglio

  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La crociata del Foglio

    Ieri "Il Foglio", nella vicenda di Terrasanta, è per principio schierato compatto dalla parte di Israele. Libertà. Ma anch'essa ha un limite. E' serio scrivere che "capofila del partito palestinese ora è il Vaticano"? E metterci vicino il solito Vincino, che disegna il Papa che invoca: "Crociata! Contra Judeos etiam!" A parte il latino - va scritto "Judaeos" - qui l'errore è di cervello, e infatti subito sotto c'è uno zabaione storico-politico che mescola Craxi, Andreotti, Moro, Gronchi, Liberazione, Enrico Mattei, Bin Laden, Pierferdinando Casini e Di Pietro con Arafat... Tutti in lacrime da un solo occhio, tutti in Crociata contro Israele e appresso al Papa? Suvvia!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ospite

    Predefinito Re: La crociata del Foglio

    Originally posted by Lepanto
    Ieri "Il Foglio", nella vicenda di Terrasanta, è per principio schierato compatto dalla parte di Israele. Libertà. Ma anch'essa ha un limite. E' serio scrivere che "capofila del partito palestinese ora è il Vaticano"? E metterci vicino il solito Vincino, che disegna il Papa che invoca: "Crociata! Contra Judeos etiam!" A parte il latino - va scritto "Judaeos" - qui l'errore è di cervello, e infatti subito sotto c'è uno zabaione storico-politico che mescola Craxi, Andreotti, Moro, Gronchi, Liberazione, Enrico Mattei, Bin Laden, Pierferdinando Casini e Di Pietro con Arafat... Tutti in lacrime da un solo occhio, tutti in Crociata contro Israele e appresso al Papa? Suvvia!
    L'esagerazione de "Il Foglio" è evidente. Tuttavia ho la sensazione che - in questa occasione - la saggia politica moderata ed equidistante del Vaticano abbia vacillato. Intendiamoci, Israele ha alcuni torti molto evidenti in questa vicenda. Ma proprio il Vaticano, per una questione di stile, avrebbe dovuto sottolinearli con minore vigore....

  3. #3
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quando l'Osservatore Romano scrive che Israele sta sterminando i palestinesi cosa fa, esagera o rinnova le impostazioni ....di Padre Oreglia?
    Per non dire di Monsignor Cappucci, che sono anni che..."esagera", e scientemente.

    Shalom!

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quale cattolico per un momento non ha vacillato vedendo le cannonate alla Basilica della Natività, e ascoltando il grido d'aiuto dei frati e delle suore asserragliati? E in un mondo che esagera tremendamente ci lamentiamo se L'Osservatore Romano è stato più duro del solito?
    Ma la cosa che più mi fa pensare di questa vicenda è la "logica manichea" che tende ad affermarsi. La logica per cui tutti devono essere arruolati o da una parte o dall'altra. E allora mi chiedo se è utile un simile comportamento, e se non sarebbe più utile mettere da parte ragioni e torti di entrambi i lati. Schierarsi in questo momento forse è solamente continuare a gettare benzina sul fuoco.

  5. #5
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Di fronte alle furibonde campagne stampa anti-israeliane e al risorgente antisemitismo.... la neutralità non è affatto una soluzione. Ovviamente non ci sono alternative alla pace, ne' alla concessione dell'indipendenza politica alla Palestina, ma Israele ha il sacrosanto diritto di difendere la propria esistenza e la vita dei propri cittadini. Si possono sicuramente criticare e denunciare eccessi ed errori del governo di Unità Nazionale dello Stato ebraico, ma non alimentare menzogne (ma quale sterminio?!) o letture parziali dei fatti, o "pacifismi" a senso unico. Ricordiamo che i palestinesi avevano dato già giorni fa un frate per ucciso dagli israeliani, e la notizia è risultata falsa.
    E' evidente che è in corso una brutta guerra, ma non è affatto evidente che la responsabilità di questa sia solamente o anche solo principalmente israeliana, ne' che Israele non debba fare quello che fu richiesto ad Arafat di fare....ossia sgominare le organizzazioni terroristiche che partono dai territori per colpire civili inermi nelle città israeliane e le loro strutture organizzative e logistiche.
    Infine, sono sicuro che le libertà religiose per i cristiani sono garantite in Israele meglio e più che in qualsiasi paese arabo ed islamico.

    Shalom!

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La neutralità non coincide per forza con una sorta di menefreghismo politico-diplomatico. A mio parere al sorgere di gravi contrapposizioni come quelle in questione è necessario non alimentare lo scontro accorrendo ad arruolarsi da una parte o dall'altra. Solitamente questi arruolamenti di massa sono propedeutici allo scontro finale.
    Sappiamo tutti che ci sono ragioni e torti da entrambe le parti, ma sappiamo molto meglio che la contrapposizione dura contribuirà ad aumentare l'odio tra i due popoli.
    Dunque l'obiettivo primario è il dialogo, che possa portare ad una pace onorevole memorevoli dell'insegnamento dello storico greco Polibio: "una pace onorevole, fondata sulla giustizia, è certo la cosa più bella e vantaggiosa; ma una pace che nasce da viltà e disonore è la cosa più infamante e dannosa".

  7. #7
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Spesso la neutralità è vile e disonorevole e la Santa Chiesa ha già dovuto chiedere scusa più volte per la viltà di tanti suoi esponenti (senza contare quelli che si erano schierati... dalla parte sbagliata e che peccarono per sentimenti antisemiti).

    Shalom!

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' vile e disonorevole condannare i kamikaze palestinesi? E' vile e disonorevole condannare la politica di Sharon? Perchè è necessario scegliere ben sapendo che scegliendo si condanna a morte l'altra parte? No, personalmente come cattolico non ci sto.
    Non scendo in piazza con la Kefia per supportare un pacifismo a senso unico, ma non scendo in piazza nemmeno per la "politica dei carri armati". Più in generale non voglio scendere in piazza contro qualcuno. Poichè farlo sarebbe come andare contro colui che "è la nostra pace" (Efesini 2,14) contro "colui che ha fatto dei due un popolo solo" (Efesini 2,15) per "riconciliare tutti e due con Dio in un solo corpo, per mezzo della croce" (Efesini 2,16).

  9. #9
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti io non scendo affatto in piazza, ma esprimo le mie opinioni, che sono le opinioni di un cristiano che ricorda che gli ebrei sono nostri fratelli, che le teologie della "liberazione" sono sbagliate, sia quelle filo-marxiste sudamericane, che quelle filo-palestinesi dei vari seguaci di Monsignor Cappucci, presenti purtroppo a schiere nutrire anche in Vaticano e ne "L'Osservatore Romano".
    E pensare che io ero fra quelli che avevan ritenuto eccessivo il "mea culpa" di Papa Giovanni Paolo II a Gerusalemme....

    Shalom!

  10. #10
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perchè continuare a ricercare ciò che divide piuttosto di ricercare ciò che unisce? Purtroppo noto con dispiacere che è un'atteggiamento diffuso nei due schieramenti, e non si può far a meno di leggere in questo comportamento una volontaria ed inquietante ricerca del male.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Crociata Italica
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 06-11-09, 04:01
  2. La crociata di Straw
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-07-05, 19:27
  3. La crociata che non c’è
    Di Affus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-04-03, 01:24
  4. IV Crociata
    Di Affus nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-02-03, 00:09
  5. La crociata del Foglio
    Di Colombo da Priverno nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-04-02, 15:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226