User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 104

Discussione: diritto alle armi

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito diritto alle armi

    anche questo mi sembra un argomento tabù, specie in italia, dove è difficilissimo per i cittadini onesti riuscire a comprare un'arma, metre chi vuole farlo infrangendo la legge trova le armi sotto casa.
    Che limite sarebbero da porre, in un mondo libertario al possesso di armi da fuoco?
    saluti padani

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In un mondo libertario non so.
    In un mondo democratico il più possibile, considerato che è lo stato a detenere il monopolio del potere coercitivo, con deroghe per situazioni particolari -la caccia va da sè-. Direi che le attuali norme negli effetti pratici stanno funzionando abbastanza, ma non le conosco.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Mar 2002
    Messaggi
    377
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Secondo i libertari e i liberali classici ogni uomo ha diritto alla proprietà privata. Si tratta di un diritto di natura e, quindi, preesistente e superiore a qualunque legge di Stato. Non è dunque accettabile, almeno in un'ottica di questo genere, alcuna limitazione di tale diritto: in particolare, non vi è alcuna ragione di ritenere le armi "un caso a parte". In sé, il fatto di avere una pistola non è granché diverso dall'avere una spada, un coltello, un tritacarne o un poster di Zucchero. Bisogna infatti capire che "nessun oggetto fisico - scrive Murray Rothbard - è di per sé aggressivo; qualsiasi oggetto, sia esso una pistola, un coltello o un bastone può essere usato per aggredire, per difendersi o per molti altri scopi che non hanno nulla a che fare con il crimine". Non solo: una volta accettato il diritto a disporre come meglio si crede della propria persona e dei propri averi, è automatico ammettere il diritto a difende tanto l'uno quanto l'altro da eventuali aggressioni e, di certo, in questo le armi possono risultare fottutamente utili.

  4. #4
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Free-Market
    Secondo i libertari e i liberali classici ogni uomo ha diritto alla proprietà privata. Si tratta di un diritto di natura e, quindi, preesistente e superiore a qualunque legge di Stato. Non è dunque accettabile, almeno in un'ottica di questo genere, alcuna limitazione di tale diritto: in particolare, non vi è alcuna ragione di ritenere le armi "un caso a parte". In sé, il fatto di avere una pistola non è granché diverso dall'avere una spada, un coltello, un tritacarne o un poster di Zucchero. Bisogna infatti capire che "nessun oggetto fisico - scrive Murray Rothbard - è di per sé aggressivo; qualsiasi oggetto, sia esso una pistola, un coltello o un bastone può essere usato per aggredire, per difendersi o per molti altri scopi che non hanno nulla a che fare con il crimine". Non solo: una volta accettato il diritto a disporre come meglio si crede della propria persona e dei propri averi, è automatico ammettere il diritto a difende tanto l'uno quanto l'altro da eventuali aggressioni e, di certo, in questo le armi possono risultare fottutamente utili.
    Perfetto.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Pisa
    Messaggi
    9,908
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Solo che ai fini pratici, temo che liberalizzare il commercio delle armio farebbe aumentare i crimini invece che diminuirli.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ci sono armi più efficienti ed aggressive di altre. Una pistola è sicurametne più mortifera di un coltello da cucina. Io credo che, pur accettando il principio del diritto di ciascuno alla legittima difesa, dovrebbe essere ristretto il commercio ed il possesso di armi particolarmente offensive (pistole, fucili, mitragliatrici, bombe, ecc...).

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vorrei aggiungere che i difensori di uno stato "weberiano" (monopolizzatore assoluto della violenza legittima) non tengono conto che lo stato non può essere presente SEMPRE e DOVUNQUE per tutelare il cittadino.
    Se mi entrano dei ladri armati in casa, non c'è Stato che mi possa difendere: meglio una buona pistola nel comodino pronta all'uso. (In realtà io non possiedo una pistola, ma è ingiusto che lo stato, che non mi può garantire la sicurezza personale, mi proibisca anche di garantirmela da me...).

  8. #8
    I Have a Dream
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    "Castello Sforzesco"
    Messaggi
    2,123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io credo che ragionare in termini di Mondo Libertario non abbia molto senso...

    E' ragionevole credo, invece esaminare vari apetti della nostra vita quotidiana per capire dove ci sia un'eccesso di "oppressione", da parte dello stato e quindi sia dannosa, dove invece sia necessaria e utile.

    All'atto pratico, negli Stati Uniti c'è in questo campo uno spirito più Liberale e gli effetti non sono di certo positivi, statistiche alla mano, con bambini o ragazzi che rubano l'arma del padre e corrono a scuola a commttere una strage.

    Sono un po' banale me ne sto accorgendo; però vi voglio fare una domanda meno banale... Quali sarebbero i risvolti positivi di una legge che abolisse i limiti imposti al commercio delle armi? Qualche ucentinaia di milioni di utili in più per la Beretta, e poi?

    Ciao.
    Se vuoi amarmi, amami per null'altro che l'amore stesso.
    Non dire mai " io l'amo per il suo sorriso, il volto, il modo di parlare " perchè queste cose col tempo possono cambiare, o cambiare per te.

  9. #9
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Felix
    vorrei aggiungere che i difensori di uno stato "weberiano" (monopolizzatore assoluto della violenza legittima) non tengono conto che lo stato non può essere presente SEMPRE e DOVUNQUE per tutelare il cittadino.
    Se mi entrano dei ladri armati in casa, non c'è Stato che mi possa difendere: meglio una buona pistola nel comodino pronta all'uso. (In realtà io non possiedo una pistola, ma è ingiusto che lo stato, che non mi può garantire la sicurezza personale, mi proibisca anche di garantirmela da me...).

    Quanto tu dici sui limiti oggettivi dello Stato è verissimo. Infatti avevo tentato di sottolinearlo, col riferimento alle situazioni particolari -d'accordo con te che non vuol dire un gran che-. Tuttavia, parlando in linea di principio, mi pare sbagliato e distruttivo pensare che il potere coercitivo sia affidato ai singoli. Non so cosa ne pensi tu. Sia chiaro che un conto è parlare in termini di principio, altro è scendere all'atto pratico, sempre maggiormente mediato.
    ti saluto

  10. #10
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Sir Demos
    Quali sarebbero i risvolti positivi di una legge che abolisse i limiti imposti al commercio delle armi? Qualche ucentinaia di milioni di utili in più per la Beretta, e poi?

    Ciao.
    Infatti.
    Mi risulta -ma forse è una di quelle leggende anticapitaliste tanto di moda- che negli USA non si riesca ad imporre una normativa più limitativa perchè entrambi i partiti -Democratici e Repubblicani- sono finanziati dalle grandi industrie di armi, e per non perdere i finanziamenti, ovviamente, è richiesto un atteggiamento liberista sulla detenzione di armi.
    Secondo: io non credo che il semplice possesso di un'arma garantisca la sicurezza. Non ho in mente esempi in tal senso. Anzi, il più delle volte i rapinati che reagiscono fanno una brutta fine. La detenzione di armi, a mio avviso, dovrebbe presupporre un addestramento all'uso.

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Legalità. Diritto alle armi da fuoco. Campi nomadi.
    Di TEBELARUS nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 17-07-11, 11:32
  2. Diritto alle armi da fuoco?
    Di Odissea nel forum Destra Radicale
    Risposte: 104
    Ultimo Messaggio: 08-02-10, 13:32
  3. per il diritto di portare armi
    Di tabaré nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-09-08, 00:37
  4. per la difesa del diritto di portare armi
    Di tabaré nel forum Conservatorismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-09-08, 21:26
  5. Diritto Delle Armi
    Di Federale nel forum Caccia & Pesca
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-05-08, 11:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226