User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Varate Le Nomine Rai

  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Varate Le Nomine Rai

    Varate le nomine Rai, Mimun al Tg1


    Il consiglio d'amministrazione della Rai ha finalmente approvato pochi minuti fa le nomine ai vertici delle testate giornalistiche e delle reti: al Tg1 è stato nominato Clemente Mimun.


    ROMA - Pace fatta sulla Rai: il consiglio d'amministrazione ha finalmente approvato la tanto attesa "tornata" di nomine, rispettando in gran parte le attese che prevedeva un accorto bilanciamento di appartenenze.

    Clemente Mimun, "longevo" e apprezzato direttore del Tg2 è stato "promosso" alla testata più importante, il Tg1. Mauro Mazza è stato nominato al suo posto al Tg2. E al Tg3 è stato confermato Antonio Di Bella. I direttori di rete: a Raiuno, Fabrizio Del Noce; a Raidue Antonio Marano e a Raitre Paolo Ruffini. La testata giornalistica regionale TgR sarà separata dal Tg3 ed avrà un direttore a se stante: Angela Buttiglione. Il direttore dei Giornali Radio Rai sarà Bruno Socillo ed a lui il cda ha affidato il compito di trasformare Radiouno in una rete "all news". Giuseppe Cereda è stato nominato direttore della divisione Due, Sergio Valsania direttore della direzione programmi radiofonici che comprende Radiodue e Radiotre e Marcello Del Bosco è stato confermato alla Divisione Radiofonia Rai.

    La "lettura" politica delle nomine si concentra sulla relative novità di oggi: la scelta di Antonio Marano, attuale amministratore delegato di Stream News, in quota Lega, per Raidue; la nomina di Angela Buttiglione alla scorporata "testata regionale"; e la designazione al Tg2 di Mauro Mazza, in quota An, anche se "veterano" Rai e confermato alla vicedirezione del Tg1 da Lerner e Longhi.

    Conferma dell'appartenenza all'area DS per il Tg3, nonostante le garanzie di "non allineamento" di Fassino all'epoca della nomina del consiglio Rai: Di Bella (peraltro, meritatamente) non è stato strappato via dal suo incarico bensì confermato.
    --------------------------------------------------------------------------------------

    Che ne pensate?
    Curiosamente, il cda ha votato sempre "a maggioranza" ma ha cambiato lo schema di questa maggioranza a seconda dei casi. Per esempio il consigliere Albertoni si è astenuto sulla Divisione Due e sulla Divisione Radiofonica, mentre Luigi Zanda ha votato a favore per quest'ultima. Salvo poi dichiarare la propria determinazione a meditare sul da farsi perchè "queste nomine hanno un vizio grave: in una parte vasta c'è il vizio della politicizzazione".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mah.
    Bisogna vedere cosa puo' concretamente fare di leghista Marano a Rai due.
    Io vorrei incominciare a vedere qualche bel servizio sui celti ad esempio;la RAI inoltre dovrebbe smettere di usare la parola "disperati" per i clandestini che arrivano,ma chiamarli col loro nome:INVASORI.
    P.S.
    Proprio oggi ho visto la pubblicita' di una nuova fiction per ragazzi targata RAI.Ovviamente il nero e l'asiatica di turno non mancavano...

  3. #3
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il nostro posto "naturale" è stato occupato da Angela Buttiglione... e ovviamente non sono soddisfatto.

    Giudicherò più precisamente dopo aver visto all'opera la nuova (si fa per dire) Rai.

    Marano, ti attende un lavoro difficile...
    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    qualcuno ìha qualche dato in più sul tipo?
    saluti padani

  5. #5
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    scusate ma.... quindi????
    nessuna rete federalista allora????
    ma mezzo tg2 da dividere con uno di alleanza meridionale?????

  6. #6
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nomine Rai: Bossi la spunta, An irritata

    Rete uno a Forza Italia, Raidue al Carroccio, alla Margherita Raitre. Cade Magliaro, vicino a Fini

    ROMA - Ulivo sul piede di guerra al punto che i due consiglieri di amministrazione di area, Carmine Donzelli (Ds) e Luigi Zanda (Margherita) promettono di «riflettere sulla possibilità di dimissioni». In quanto alla maggioranza: An fortemente irritata, la Lega soddisfatta, Forza Italia alla guida di Raiuno (rete e tg), i cattolici dell’Udc al timone dell’informazione regionale. Ecco il nuovo vertice della Rai. A Raiuno arriva Fabrizio del Noce (Forza Italia) e al Tg1 Clemente Mimun, stessa area. Raidue si sposta in area Lega con Antonio Marano. Il Tg2 va a Mauro Mazza, primo direttore Rai di area An.


    L’ormai ex direttore del Giornale Radio Paolo Ruffini (Margherita) è il nuovo direttore di Raitre mentre Antonio Di Bella, Ds, resta al suo posto ma senza la potente struttura dei tg regionali affidati alla cattolica Angela Buttiglione, Udc. Il Giornale Radio approda in area An con Bruno Socillo, che guiderà anche il canale alle news di Radiouno, mentre i programmi di Radiodue e Radiotre, accorpati, sono affidati a Sergio Valzania, cattolico Udc. Giuseppe Cereda diventa direttore della Divisione 2 e Marcello del Bosco, Ds, resta a capo della Divisione radiofonica. Niente di fatto per la Divisione 1. Quando Saccà ha proposto il nome di Luigi Comanducci, considerato vicino a Forza Italia, il consigliere Staderini ha annunciato il suo no e il direttore generale ha ritirato la proposta.

    MAGLIARO E CEREDA - Ma la vera novità politica è l’assenza dal quadro delle nomine di Massimo Magliaro, ora direttore di Rai International, da sempre immaginato dal suo partito (An) e da Fini alla guida di Raidue. Ieri mattina, dopo un compromesso già sgradito a molti uomini An, Magliaro era arrivato ai vertici della Divisione 2 mantenendo Rai International. Il veto Zanda («se Saccà insiste mi alzo e me ne vado») ha portato alla nomina di Giuseppe Cereda, direttore uscente di Raitre, area Margherita. Su Cereda e Del Bosco Albertoni si è astenuto: Zanda, d’accordo con Donzelli, ha votato sì con «una motivazione tecnica» per evitarne la bocciatura. Quanto a Magliaro, potrebbe essere «recuperato» martedì prossimo e approdare alla Divisione 1


    DONZELLI E ZANDA - I due consiglieri ulivisti promettono che rifletteranno «sull’ipotesi di dimissioni». In Consiglio hanno proposto tre nomi per la direzione di Raidue: Michele Santoro, Carlo Freccero e Stefano Balassone ottenendo altrettanti no. Dice Luigi Zanda: «Il nostro giudizio sull’intera vicenda è stato molto chiaro, a prescindere dall’opinione che abbiamo su professionisti come Ruffini e Di Bella. Abbiamo dovuto subire un accordo già raggiunto fuori. Sono scelte fortemente penalizzanti per la Rai e di cui l’azienda non aveva certo bisogno per battere la concorrenza di Mediaset. L’assenza di pluralismo in un’azienda che ha come principale prodotto l’informazione non procura solo un deficit formale ma determina conseguenze anche sul piano della tenuta aziendale». Aggiunge Donzelli: «Siamo andati peggio delle peggiori fantasie. La conclusione è pesante, l’ingerenza esterna è stata fortissima, la maggioranza ha fatto man bassa, con protervia e sostanziale mancanza di rispetto delle regole professionali e aziendali, ora le forze di governo controllano il 95% del sistema radiotelevisivo italiano. La Rai esce da queste nomine con le ginocchia piegate e con scelte editoriali contraddittorie. Sarebbe stato più leale se ci avessero detto: abbiamo vinto, ci prendiamo tutto...». Nel prossimo consiglio si voterà una proposta Zanda sul potenziamento del Tg3 («per farne una testata come Tg1 e Tg2») e sullo spostamento dell’edizione serale alle 19.30 con l’arretramento alle 19 dei Tg regionali.

    IL RUOLO DI ALBERTONI - Il Cda di ieri ha messo in luce il ruolo-chiave del consigliere leghista Ettore Adalberto Albertoni. Senza il suo voto non esiste maggioranza e di fatto si ritrova in mano un consistente potere di veto. Le prossime tappe di inserimento ai vertici Rai di uomini della Lega (già si parla di «Raifed») prevederebbe la nomina di Giuseppe Baiocchi alla sede di Milano (o all’importante centro di produzione della stessa città) e di Massimo Parisi alla guida della Rai veneta





    Che dire... piano piano, entrando più a fondo nella notizia, sta nascendo dentro di me una nuova convinzione: Bossi sta ottenendo i primi importantissimi risultati...

    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

  7. #7
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bisogna vedere l'intero dispositivo ( ad esempio direzione dei TG regionali e centri di produzioni del nord ) ma e ' evidente che non e' andata bene ... come era prevedibili la tv federalista era gia sfumata all' alba del 14 maggio 2001

    L' informazione e' rimasta TUTTA saldamente in mani centraliste ' romane' e il ' leghismo ' di marano ( che pure e' un bravo manager) non supera quello di tremonti ...


    Tutto previsto , e l' unica cosa che mi dara' fastidio sara' qualche dirigente che verra' a raccontarci che abbiamo vinto ...

    Per la lega , avendo perso la sua scommessa nell' urna di maggio ( grazie o ' padani ! ... ) c' e' solo da ingoiare rospi e cercare di sopravvivere tenendo la posizione.
    Amen.

  8. #8
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by larth
    bisogna vedere l'intero dispositivo ( ad esempio direzione dei TG regionali e centri di produzioni del nord ) ma e ' evidente che non e' andata bene ... come era prevedibili la tv federalista era gia sfumata all' alba del 14 maggio 2001

    L' informazione e' rimasta TUTTA saldamente in mani centraliste ' romane' e il ' leghismo ' di marano ( che pure e' un bravo manager) non supera quello di tremonti ...


    Tutto previsto , e l' unica cosa che mi dara' fastidio sara' qualche dirigente che verra' a raccontarci che abbiamo vinto ...

    Per la lega , avendo perso la sua scommessa nell' urna di maggio ( grazie o ' padani ! ... ) c' e' solo da ingoiare rospi e cercare di sopravvivere tenendo la posizione.
    Amen.
    Sottovaluti il potere che si trova tra le mani Marano...

    Se saprà scegliere gli uomini giusti, sarà il primo mattone per una Rai più localista e federalista.

    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

  9. #9
    Nebbia
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by PINOCCHIO
    qualcuno ìha qualche dato in più sul tipo?
    saluti padani
    Nel 94 Bossi lo chiamava il "berlusconi padano" non credo sia tesserato e dopo il governo del '94 Bossi non lo aveva più candidato! Professionalmente da sempre nel mondo della televisione ecco che Marrano ha lavorato bene e in vari ambienti da reteA a telemontecarlo, ha creato stream verde e su telepadania ha dato ottimi consigli al senatur col quale ha stretti contatti confidenziali! Purtroppo con in mano la raidue non so che diavolo di televisione federalista si possa fare !!!
    Raitre era la nostra naturale collocazione, sono convinto che ci abbiano voluto ficcare in una trappola i nostri cariamici aleati di governo !!!!

  10. #10
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    UN PEZZO INTERESSANTE TRATTO DA ILNUOVO:

    ...Baldassarre replica infine alle obiezioni del presidente della Commissione di Vigilanza Claudio Petruccioli, secondo cui i direttori di rete (Del Noce, Marano, Ruffini) sono soprattutto giornalisti forse non adatti a gestire la programmazione, replicando che ''tutti e tre i nominati hanno già avuto in qualche modo esperienze manageriali''. In particolare sulla nomina di Antonio Marano, schierato con la Lega, alla direzione di Raidue, il presidente sottolinea che ''l'intera tv deve tenere conto del mutato quadro istituzionale e della trasformazione in senso federalista dello Stato. Anche le altre reti possono adeguarsi a questo modello'' e contribuire a rendere la Rai ''meno romanocentrica''....



    Non male...
    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-11-11, 01:06
  2. varate due nuove fregate
    Di Arancia Meccanica nel forum Valle d'Aosta - Vallée d'Aoste
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-11-07, 23:03
  3. Le nomine del esecutivo.
    Di Repubblica nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-08-06, 23:13
  4. Misure liberticide varate dal G5 a Firenze
    Di un bolscevico nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 29-10-04, 15:33
  5. Le Leggi Varate Dai Ricchi Fanno I Cittadini Poveri
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-10-03, 23:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226