IMMIGRATI: CASINI, NO A PASSI INDIETRO SUI RICONGIUNGIMENTI
SEVERI CONTRO I CLANDESTINI MA NEL RISPETTO DIRITTI ELEMENTARI
Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - ''Non possiamo mai dimenticare le nostre principali ragioni ideali'' soprattutto ''quando ci confrontiamo sui temi di grande delicatezza come quello dell'immigrazione. Come hanno giustamente fatto in Consiglio dei ministri Giovanardi e Buttiglione, dobbiamo batterci per una politica severa contro la clandestinita'. Ma non vogliamo fare passi indietro su alcuni diritti elementari, soprattutto in materia di ricongiungimenti familiari''. Il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, nel suo intervento all'assemblea dell'Ergife, invita l'Udc a tener fermi alcuni valori di fondo della nuova legge sull'immigrazione.
(Tor/Rs/Adnkronos)
21-APR-02125


...altrimenti se passa quella di Casini e soci,si prende e si va a casa.
La Lega deve stare attenta perche' la gente si aspetta molto sulla questione immigrazione, e se non accadranno cambiamenti RILEVANTI,chi paghera' il conto sara' la Lega stessa.
Bisogna piantarla di dare un colpo al cerchio e una alla botte per tenere in equilibrio la coalizione.