User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Aug 2009
    Messaggi
    809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito il carattere dei lombardi

    Riporto un bellissimo articolo apparso oggi sul Corriere a firma del bravo Carlo Castellaneta, autore da molti anni semi-scomparso dal giornale di via solferino eppure capace di fotografare sempre con grande lucidità e autentico affetto la Lombardia, Milano e la sua gente.In tempi di esasperato e truce patriottismo ciampesco questi pezzi rappresentano una salutare boccata d'aria fresca

    Questa Milano ha ritrovato la calma lombarda

    La storia ci insegna che la capacità di non perdere la calma è nel Dna dei lombardi


    Si è molto parlato di «calma lombarda» a proposito del comportamento dei cittadini di fronte alla sciagura del Pirellone. È giusto, perché la milanesità è fatta anche di questo, cioè della capacità di non perdere la testa, di conservare raziocinio e lucidità di giudizio di fronte ai rovesci della fortuna o alle sventure improvvise. Non so se sia lecito definirla una «calma lombarda» in quanto di nostra esclusiva pertinenza, ma certamente è di stampo nordico, quale seppero dimostrare (e lo fecero) i londinesi sotto le bombe naziste e i berlinesi sotto le cannonate russe. Ma anche i milanesi non furono da meno quando, nel luglio del ’43, la città fu messa in ginocchio dai bombardieri alleati, senza che vi fosse una vera ragione di opportunità militare. Era una scelta terroristica, voluta per dare l’ultima spallata al morale dei combattenti e per punire l’Italia che aveva osato entrare in guerra al fianco di Hitler.
    È questa sproporzione tra mezzi e fini che ci appare ogni volta di natura terroristica, che fa gridare all’attentato (come è puntualmente avvenuto anche nel caso del grattacielo Pirelli) insomma ogni volta che sembra oscuro il movente del disastro. Ma stavolta è stato il raziocinio ad avere il sopravvento sull’istinto di conservazione e tutto si è svolto senza drammi, come se l’opera di soccorso fosse una semplice esercitazione.
    Quello che invece mi pare interessante da analizzare è da dove venga questa impassibilità, questo sangue freddo, questa atarassia, questa mancanza di passionalità, questo controllo delle emozioni di fronte a un simbolo devastato. Viene da chiedersi se già mille anni fa i milanesi non abbiano assistito con animo intrepido all’incendio delle mura e delle loro case voluto dal Barbarossa, dopo averli fatti uscire «coi figli e con le robe» (come scrisse il Giusti) per punire la loro resistenza.
    Oppure se non sia invece, questa imperturbabilità, iscritta nel nostro Dna di lombardi, cioè una dote che ci ha fatto attraversare assedi e distruzioni, carestie e pestilenze, come la peste che colpì a più riprese il Ducato, dimezzando la popolazione ma rendendola più forte e sicuramente più cinica.
    Anche i milanesi del ’43, fotografati nei giorni successivi ai bombardamenti, seduti sopra i cumuli di macerie, o intenti a frugare nella polvere, non appaiono mai disperati ma semmai increduli o incattiviti. E questo sì, era da veri lombardi .

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Calma lombarda?Addirittura di stampo nordico???
    Ma e' pazzo questo Castellaneta??Non sa che selo vede Ciappi,che subito s'e' affrettato a lodare l'Itaglia anche per l'efficienza nei soccorsi del dopo schianto al Pirellone (e non si sa il perche'!),lo denuncia per razzismo???

  3. #3
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Condivido il contenuto dell'articolo.
    Credo che quella di non piangere, ma darsi da fare in silenzio, sia una caratteristica genetica dell genti del Nord.
    Ricordo altre grandi disgrazie che colpirono il Nord: i disastri del Vajont ed il terremoto in Friuli, gli allagamenti in piemonte e, ancor prima, nell'immediato dopo guerra, i grandi straripamenti del Po che provocarono un grandissimo numero di sfollati, ospitati per lo più gratuitamente dalle famiglie dei contadini veneti.
    Quella di reagire razionalmente e darsi da fare è indirettamente un aspetto estensivo dell'altruismo, del senso civico e del rispetto per il resto della comunità: NON PESARE (O PESARE IL MENO POSSIBILE) SULLE SPALLE ALTRUI.
    Non è roba da terroni!

    Serenissimi padani saluti

  4. #4
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Orso Brrrrr
    Condivido il contenuto dell'articolo.
    Credo che quella di non piangere, ma darsi da fare in silenzio, sia una caratteristica genetica dell genti del Nord.
    Ricordo altre grandi disgrazie che colpirono il Nord: i disastri del Vajont ed il terremoto in Friuli, gli allagamenti in piemonte e, ancor prima, nell'immediato dopo guerra, i grandi straripamenti del Po che provocarono un grandissimo numero di sfollati, ospitati per lo più gratuitamente dalle famiglie dei contadini veneti.
    Quella di reagire razionalmente e darsi da fare è indirettamente un aspetto estensivo dell'altruismo, del senso civico e del rispetto per il resto della comunità: NON PESARE (O PESARE IL MENO POSSIBILE) SULLE SPALLE ALTRUI.
    Non è roba da terroni!

    Serenissimi padani saluti
    Giusto Orso, l'ultima prova del "reagire e darsi da fare sempre"? Ieri nella zona del basso Sempione-Valle Olona: a Pogliano Milanese e a Nerviano (nonchè a Pregnana e a Rho) il fiume Olona tracima per l'ennesima volta e innonda case, industrie e campi.
    E cosa ti fanno questi stramaledetti Lombardi? In mancanza dell'aiuto della Protezione Civile (arrivato in colpevolissimo ritardo) si rimpboccano le maniche e si mettono a lavorare senza piangere o disperarsi ma semmai imprecando contro lo stato itaglione assente.
    Non cambieremo mai.....ahahhaha...siamo dei grandi!
    --------------
    The Warrior

  5. #5
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by quorthon


    Giusto Orso, l'ultima prova del "reagire e darsi da fare sempre"? Ieri nella zona del basso Sempione-Valle Olona: a Pogliano Milanese e a Nerviano (nonchè a Pregnana e a Rho) il fiume Olona tracima per l'ennesima volta e innonda case, industrie e campi.
    E cosa ti fanno questi stramaledetti Lombardi? In mancanza dell'aiuto della Protezione Civile (arrivato in colpevolissimo ritardo) si rimpboccano le maniche e si mettono a lavorare senza piangere o disperarsi ma semmai imprecando contro lo stato itaglione assente.
    Non cambieremo mai.....ahahhaha...siamo dei grandi!
    _______________________
    Beh, almeno lo sfogo per l'orgoglio ferito da uno Stato strapagato per dare dei servizi che, al momento del bisogno, immancabilmente non li da.
    Quando Roma è ladrona, anche i suoi figli sono ladroni.
    Noi saremo anche asini padani, ma spero non senza un cervello.

    Serenissimi padani saluti

  6. #6
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Orso Brrrrr

    _______________________
    Beh, almeno lo sfogo per l'orgoglio ferito da uno Stato strapagato per dare dei servizi che, al momento del bisogno, immancabilmente non li da.
    Quando Roma è ladrona, anche i suoi figli sono ladroni.
    Noi saremo anche asini padani, ma spero non senza un cervello.

    Serenissimi padani saluti
    Ed è giusto che sia così....ti dirò di più: oggi al mio paesello c'era Cesarino Monti e sai cosa ha detto il buon Sindaco di Lazzate? Beh...."se la Lega è al 4% è perchè abbiamo fatto delle cazzate...guai dire che la gente non ha capito...guai...le colpe sono nostre"...questo per dirti che la gente, e i Padani in generale, saranno anche gente che pensa solo a lavorare ma di certo non sono senza cervello.

    Viva la Padania e i suoi Popoli! Esempio di dignità e lavoro.
    --------------
    The Warrior

  7. #7
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Padani: maestri di lavoro e di vita.

    Serenissimi padani saluti

  8. #8
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    Quorthon, se hai bisogno di una mano con l'Olona, fai un fischio.

    certo che Cesarino Monti è in gamba...

  9. #9
    Mannysta
    Data Registrazione
    26 Mar 2006
    Messaggi
    2,176
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orso Brrrrr
    Condivido il contenuto dell'articolo.
    Credo che quella di non piangere, ma darsi da fare in silenzio, sia una caratteristica genetica dell genti del Nord.
    Ricordo altre grandi disgrazie che colpirono il Nord: i disastri del Vajont ed il terremoto in Friuli, gli allagamenti in piemonte e, ancor prima, nell'immediato dopo guerra, i grandi straripamenti del Po che provocarono un grandissimo numero di sfollati, ospitati per lo più gratuitamente dalle famiglie dei contadini veneti.
    Quella di reagire razionalmente e darsi da fare è indirettamente un aspetto estensivo dell'altruismo, del senso civico e del rispetto per il resto della comunità: NON PESARE (O PESARE IL MENO POSSIBILE) SULLE SPALLE ALTRUI.
    Non è roba da terroni!

    Serenissimi padani saluti
    Lo riporto sù.
    Anche il recente terremoto sul Garda.
    Chi se lo ricorda?
    Non ho visto gente pinangere, chiedere aiuto e napoletanate varie.
    Nemmeno visto raccolte fondi da parte di giornali e tv.
    Si sono arrangiati e hanno iniziato a sistemarsi poche ore dopo il terremoto.

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Apr 2006
    Località
    Parma - " 'me ela, sior Frarén, che so' fiö al va in gir in machina e lù inveci in biciclèta?!" - "Parché me fiö l'e fiö d'un sior e mi a son fiö d'un povret".
    Messaggi
    508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orso Brrrrr
    Condivido il contenuto dell'articolo.
    Credo che quella di non piangere, ma darsi da fare in silenzio, sia una caratteristica genetica dell genti del Nord.
    Ricordo altre grandi disgrazie che colpirono il Nord: i disastri del Vajont ed il terremoto in Friuli, gli allagamenti in piemonte e, ancor prima, nell'immediato dopo guerra, i grandi straripamenti del Po che provocarono un grandissimo numero di sfollati, ospitati per lo più gratuitamente dalle famiglie dei contadini veneti.
    Quella di reagire razionalmente e darsi da fare è indirettamente un aspetto estensivo dell'altruismo, del senso civico e del rispetto per il resto della comunità: NON PESARE (O PESARE IL MENO POSSIBILE) SULLE SPALLE ALTRUI.
    Non è roba da terroni!

    Serenissimi padani saluti
    Concordo in tutto e per tutto!!! Hai centrato in pieno, è un discorso che io faccio ogni volta che vedo un comune del sud che chiede lo stato di calamità quasi per ogni acquazzone...per carità massimo rispetto per le vittime delle catastrofi naturali che si sono verificate al sud...ma oltre a pianti e lacrime con atteggiamenti che ricordano più le popolazioni arabe che europee...non fanno veramente nulla!! si aspetta sempre e solo lo stato!
    Le tragedie che si verificano al Nord pochi se le ricordano, come qualcuno ha detto! Eppure il Po è straripato molte volte (con effetti più o meno devastanti) e terremoti ce ne sono stati tanti.
    La gente del Nord si è sempre mossa per pesare il meno possibile sulle spalle dello stato. Eppure avrebbe tutto il diritto di pretendere qualcosa in più!!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Carattere
    Di Charlie Brown nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 19-11-05, 21:47
  2. Un gran bel carattere...
    Di pcosta nel forum Hdemia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-11-04, 12:27
  3. Che carattere avete?
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 03-06-04, 15:20
  4. HELP Font/Carattere
    Di Elendil nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-02-04, 15:47
  5. Com'e' Il Vostro Carattere?
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 02-12-02, 20:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226