User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

Discussione: Una questione

  1. #1
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito Una questione

    Non conoscendo le posizioni del pensiero libertario sul seguente caso, lo propongo, confidando in qualche chiarimento: se "X" vede a terra "Y" sanguinante (ovviamente, si presuppone che "X" non sia in alcun modo responsabile di ciò che è accaduto ad "Y") e se si accorge che un immediato soccorso potrebbe essere determinante nel salvargli la vita (ad esempio, si trova in una strada isolata pochissimo frequentata e potrebbe chiamare l'ambulanza) ha il dovere di aiutarlo oppure no?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Una questione

    Originally posted by Paul Atreides
    Non conoscendo le posizioni del pensiero libertario sul seguente caso, lo propongo, confidando in qualche chiarimento: se "X" vede a terra "Y" sanguinante (ovviamente, si presuppone che "X" non sia in alcun modo responsabile di ciò che è accaduto ad "Y") e se si accorge che un immediato soccorso potrebbe essere determinante nel salvargli la vita (ad esempio, si trova in una strada isolata pochissimo frequentata e potrebbe chiamare l'ambulanza) ha il dovere di aiutarlo oppure no?
    L'omissione di soccorso non può essere considerata azione aggressiva, appunto perchè non si tratta d'azione ma di omissione.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    29
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il libertarismo mica è una religione, come il comunimo ed il fascismo che ti impone cosa fare e non fare nella vita.
    Personalmente considero l'omissione di soccorso una cosa moralmente riprovevole, ma comunque una scelta leggittima.
    Credo che sia così anche nell'ordianmento giuridico, o sbaglio?
    saluti padani

  4. #4
    I Have a Dream
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    "Castello Sforzesco"
    Messaggi
    2,123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo che sia così anche nell'ordianmento giuridico, o sbaglio?
    Sbagli...
    Se vuoi amarmi, amami per null'altro che l'amore stesso.
    Non dire mai " io l'amo per il suo sorriso, il volto, il modo di parlare " perchè queste cose col tempo possono cambiare, o cambiare per te.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    interessante. Qui si evidenzia la forbice tra etica e diritto.
    Omettere di soccorerre un uomo in condizioni di emergenza è eticamente UNA MOSTRUOSITÀ. Ma non dev'essere, a mio parere, sanzionato dal diritto.
    Se uno sceglie di non soccorrere, se la vedrà con la sua coscienza (e con Dio, se ci crede).
    Sarebbe invece ingiusto perseguire penalmente l'omittente.

    saluti

  6. #6
    I Have a Dream
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    "Castello Sforzesco"
    Messaggi
    2,123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'omissione di soccorso non può essere considerata azione aggressiva
    Quindi non è punibile... E' per questo che non mi sento Libertario fino in fondo; troppe incoerenze.

    Un figlio di puttana che non salva la vita quando ne ha la possibilità ad un altro cittadino, deve essere punito dato che con il suo comportamento cagiona un danno ingiusto a chi aveva bisogno del suo aiuto.

    Si può discutere quanto profondo debba essere l'impegno di colui che cerchi di salvare la vita ad un terzo, ma pensare ad un'impunibilità è illogico perchè viene creato un danno o aumentate le dimensioni dello stesso.

    Limitare i casi di punibilità ai soli atti aggressivi non ha un suo fondamento logico; tutt'altro è pensare, ad un principio che tenda a sanzionare i comportamenti quando venga provocato un danno ingiusto ad un terzo...

    Ho scritto da cani, ma vado di fretta.
    Se vuoi amarmi, amami per null'altro che l'amore stesso.
    Non dire mai " io l'amo per il suo sorriso, il volto, il modo di parlare " perchè queste cose col tempo possono cambiare, o cambiare per te.

  7. #7
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito

    Ringrazio per le risposte.

    Alcune osservazioni supplementari

    1) l'omissione di soccorso esiste come reato nel nostro ordinamento giuridico. Non so dire però se "scatterebbe" anche nel caso in questione, anche se credo di sì.


    2) Facciamo il caso che "X" non aiuti "Y": il soggetto "X" si presume che sia un agente razionale e quindi perfettamente in grado di comprendere le conseguenze del suo gesto. Non solo, perché vi è una chiara intenzione di non prestare soccorso. Quindi anche la volontà è chiaramente espressa (teniamo conto che la situazione non si svolge in un contesto concitato o di pericolo per "X" o altro, per cui lo stesso "X" non è "distratto" nella sua analisi della situazione). Ora, "X" non provoca consapevolmente un danno ad "Y"? E se l'azione aggressiva è tale appunto perché provoca un danno, "X" non viola il principio cruciale del libertarismo?

  8. #8
    I Have a Dream
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    "Castello Sforzesco"
    Messaggi
    2,123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se uno sceglie di non soccorrere, se la vedrà con la sua coscienza
    Non è configurabile il solo obbligo morale, perchè c'è in gioco il danno ingiusto che il terzo subirebbe... Un ordinamento deve tutelare i propri cittadini, proprio dall'eventualità che possano subire danni ingiusti...

    Ciao.
    Se vuoi amarmi, amami per null'altro che l'amore stesso.
    Non dire mai " io l'amo per il suo sorriso, il volto, il modo di parlare " perchè queste cose col tempo possono cambiare, o cambiare per te.

  9. #9
    Claude74
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Paul Atreides
    Ringrazio per le risposte.

    Alcune osservazioni supplementari

    1) l'omissione di soccorso esiste come reato nel nostro ordinamento giuridico. Non so dire però se "scatterebbe" anche nel caso in questione, anche se credo di sì.


    2) Facciamo il caso che "X" non aiuti "Y": il soggetto "X" si presume che sia un agente razionale e quindi perfettamente in grado di comprendere le conseguenze del suo gesto. Non solo, perché vi è una chiara intenzione di non prestare soccorso. Quindi anche la volontà è chiaramente espressa (teniamo conto che la situazione non si svolge in un contesto concitato o di pericolo per "X" o altro, per cui lo stesso "X" non è "distratto" nella sua analisi della situazione). Ora, "X" non provoca consapevolmente un danno ad "Y"? E se l'azione aggressiva è tale appunto perché provoca un danno, "X" non viola il principio cruciale del libertarismo?
    Un problema simile è questo: Se un ricco è in un paese povero e rifiuta l'elemosina ad un bimbo sapendo che senza il suo obolo quel bambino, con grandissime probabilità, morirà di fame, il ricco è punibile o no?
    In entrambe i casi, la vita di un individuo è, nei tempi brevissimi, completamente dipendente dalle risorse possedute da un altro individuo (nel primo caso dal corpo, nel secondo dai soldi), e questo individuo conosce come stanno le cose, cioè sa che senza il suo aiuto immediato qualcuno morirà. Perciò, qualsiasi cosa farà, non potrà che essere intenzionale.

  10. #10
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io sono convinto che l'omissione di soccorso vada punita, in quanto atteggiamento che causa la morte altrui, che poi questo atteggiamento sia omissivo poco cambia.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Questione cecena e questione palestinese
    Di subiectus nel forum Politica Estera
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-02-11, 18:32
  2. Questione etnica e questione europea (G. Faye)
    Di carlomartello nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 03-02-10, 02:25
  3. La questione Benazir Bhutto - La questione pakistana
    Di Combat nel forum Politica Estera
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-01-08, 20:30
  4. Questione nazionale e questione sociale
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-02-04, 00:04

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226