User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Licio Gelli

  1. #1
    Aghori
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    9,736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Licio Gelli






    Gli Arya seggono ancora al picco dell'avvoltoio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Aghori
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    9,736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    L'ITALIA IN BIANCO E NERO

    Di questo passo, nel giro di una paio di generazioni, avremo un’Italia in bianco e nero. Grazie alla sciagurata invasione di clandestini nel nostro Paese, senza che il governo e gli organi preposti facciano nulla per fermare questa migrazione illegale, sono ormai diversi milioni i negri che abitano in Italia, nel modo piu precario e in una situazione di esplosione di situazioni ormai intollerabili, gravissime. Non solo il gover no non ha fatto nulla per fermare queste orde barbariche, ma addirittura, per dema gogia e ignoranza, ne ha favorito l'afflusso, evitando i controlli alle frontiere, chiudendo gli occhi sui fenomeni di clandestinità, tol lerando gli abusi più macroscopici.
    Arriveremo così alla tanto sospirata, da parte degli incoscienti in ogni partito e in ogni istituzione, società multirazziale, con la fine dell' istituto della famiglia e di tutte le regole del vivere civile: avremo le famiglie miste, con figli bianchi e neri, o addirittura pezzati, come le mucche alpine, le zebre e le maglie della Juventus. E vivremo in una situazione intollerabile che porterà a scontri civili, a guerre tra poveri, a disordini razzia li. Praticamente quanto ha subito l' America di Martin Luther King e dei Malcom X, del Ku Klux Klan e degli scontri razziali. Con una basilare differenza.
    Gli Stati Uniti, a seguito delle importa zioni di schiavi nei secoli scorsi, si sono tro vati i negri in casa e una situazione gravis sima, che si protrae anche ora, che ebbe il suo culmine con la guerra civile di secessio ne. La quale, contrariamente a quanto affermano gli storici superficiali, non fu dovuta alla causa della liberazione degli schiavi negli stati sudisti, ma ad una aggressione del Nord industriale, che necessitava di braccia da sfruttare, per le proprie fabbriche, a un Sud prospero e ricco, che voleva mantenere invece inalterate le proprie prerogative di civiltà.

    Che le cose stiano cosi lo dimostrano non solo la storia, quella vera o quella mani polata ma anche fatti ben precisi: il Presi dente Abramo Lincoln era uno schiavista, ebbe gli schiavi ed era pronto ad accellerare lo schiavismo in certi stati del Sud, come il Texas, pur di portare a buon fine il suo pia*no di annessione e appiattimento della ci viltà sudisti. II comandante in capo del l'esercito confederato, Robert G. Lee, inve ce, era antischiavista
    .
    Noi non abbiamo tradizioni di schiavi smo e problemi razziali, perche gli italiani possono essere tutto, ma non dei razzisti, come dimostra la nostra storia. Però l'inva sione dei negri e altri terzomondisti, senza alcun criterio, ci portera a vivere in una civilta multirazziale, cosa che sarà impossi bile: le tradizioni del nostro popolo, l'arte delle nostre città, la cultura plurimillenaria non consentono che Firenze, Roma e tutte le città d'arte italiane diventino delle Casbah e dei Bazar in mano a migliaia di persone di colore che commerciano roba rubata, che infastidiscono le nostre donne, i turisti, che creano disordini, come già sta avvenendo po' ovunque.

    Quanto sta accadendo, e che in futuro potrebbe rovinare il nostro popolo e il no stro paese, è dovuto all'incapacità, alla cat tiva volontà del governo e delle istituzioni, di fermare in tempo, come è stato fatto altro ve, questa invasione di cavallette pronta a distruggere tutto. Anzi, ci sono stati i comu*nisti che hanno favorito l'arrivo dei terzo mondisti, subito tesserati dal sindacato della Cgil, che spera in questi nuovi adepti, visto che i lavoratori di un sindacato che non fa i loro interessi, ma mina alla base le possibilità di lavoro e di benessere, non ne vogliono più sapere.

    C’è stata la sciagurata legge Martelli, per la regolarizzazione dei clandestini, una legge che è di per se stessa un crimine. E con l’appoggio dei ciarlatani della nostra politi ca, i negri pretendono quell'assistenza gra tuita che non hanno nemmeno gli italiani bisognosi, esigono di vendere roba rubata o falsificata, fornita da organizzazioni crimi nali internazionali, davanti ai negozi di ita liani che pagano affitti, licenze, dipendenti. Ci sono demagoghi professionisti, nel “sini strume” nostrano, causa di quasi tutti i mali nel nostro Paese, che, con finanziarnenti dei «comuni rossi», vogliono costruire case per i nuovi arrivati, quando troppi italiani, dai giovani sposi ai lavoratori che da decenni pagano tasse per il diritto a una casa, si tro*vano senza un tetto, in un Paese in cui la scriteriata politica della casa procura mi gliaia di sfratti esecutivi al giorno
    .
    Anche la Chiesa aveva aperto le braccia a questa immigrazione di massa, forse illu dendosi di riempire i seminari vuoti di gio vani negri, che invece sono musulmani, an che fanatici, e quindi pronti a eseguire atti terroristici nel nome dei vari capetti arabi. Però la Chiesa, dinanzi a quanto sta acca*dendo, si è «pentita»
    .
    Tutti i luoghi comuni legati a questo fenomeno ormai gravissimo, sono caduti dinanzi alla realtà. Questa gente viene qui non con umiltà, quella dei nostri immigrati dei primi del secolo negli Stati Uniti e in Sudamerica, ma con pretese e arroganza, pronti a usare anche la violenza. Lo dimo strano le decine di nostri poliziotti picchiati per aver osato chiedere i documenti a qual che clandestino. Lo dimostrano gli atti di violenza carnale su ragazze e ragazzi, attua ti da negri, in gruppo, cosi come la lotta tra bande di negri armate di coltelli e catene, nelle grandi città, come avviene nel Bronx e ad Harlem, New York.
    I demagoghi dicevano che questi negri venivano a fare i lavori umili che gli italia ni rifiutavano. Non è vero. In Italia c'e una disoccupazione cronica, in aumento, di mi lioni di posti, con giovani laureati e diplo mati a spasso, che si accontenterebbero di qualunque lavoro. Non dicono niente, ai demagoghi. i 35.000 cassaintegrati solo della Fiat? Che lavoro possiamo offrire, a que sti disperati, se non ne abbiamo per i nostri concittadini?
    II nostro non è un discorso razzistico, perchè razzisti sono coloro che fanno arri vare clandestinamente questi negri, rubando i loro risparmi per il viaggio, e promettendo cose che da noi non possono trovare. E, una volta qui, scelgono la via più facile, senza alcuno scrupolo. Basta leggere i giornali di ogni giorno. La prostituzione delle negre è un fatto dilagante, i magnaccia di colore sono i più feroci e spietati. Ci sono violen ze, stupri di gruppi di negri contro ragazzi, ragazze e persino bambini italiani e i gior nali o tacciono la cosa, per conformismo, o vi dedicano poche righe.

    A Trapani c'e la potente «Mafia nera», fatta dagli immigrati in lotta con la mafia siciliana: nei bar, nei luoghi pubblici, nelle strade, non si contano più regolamenti di conti e sparatorie tra mafiosi negri e mafio si siciliani, per il controllo del traffico e dello spaccio della droga.
    A questo punto, ci ha portato la stolta politica italiana e la latitanza delle istituzio ni: verso la rovina di un popolo e di un Pae se. Abbiamo importato una massa di crimi nali pronti a tutto.
    E siamo alle soglie del dramma. Non saprei come i politicanti che abbiamo possano risolvere ora questo problema da essi stessi creato.

    Ma debbono fare qualcosa, e alla svelta, prima che esploda I'odio razziale, prima che avvenga l'irreparabile. Questi clandestini debbono essere espulsi dall'Italia, in un modo o in un altro. Si trovi il sistema, e alla svelta, prima che sia troppo tardi. L'Italia vuole restare quella che è sempre stata, nel la storia della civiltà. Non ha nessuna inten zione di diventare una cosa irriconoscibile, in bianco e nero.


    Articoli ed Interviste di Licio Gelli
    Gli Arya seggono ancora al picco dell'avvoltoio.

  3. #3
    Bello e dannato
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Parma - Milano Due - Roma Nord
    Messaggi
    17,506
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Notate la signorilità, Gelli ha l'accortezza di scrivere "negri", come dovrebbe dirsi in buon italiano.
    L'arte di essere P.A.

  4. #4
    Final Yuga ◒ ◐ ◑ ◓
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    occidente putrescente
    Messaggi
    4,663
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    fossero tutti come lui i massoni!:sofico:

    un commento preso dalla pagina di YT

    Ehi bastardo! Che c'è, volevi finire in galera all'ergastolo per attentato alla repubblica con la tua loggia P2, eh sporco massone. Pure razzista, il figliolo. Dimmi Gellino, ma c'era qualcuno che ti spiegava come organizzare una sporca loggia massonica? Col tuo cervello non mi sorprenderebbe.
    ostridicolo:
    «Puoi togliere il selvaggio dalla foresta, ma non puoi togliere la foresta dal selvaggio.»
    Paolo Sizzi

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Aug 2009
    Messaggi
    232
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Citazione Originariamente Scritto da Pieralvise Visualizza Messaggio
    Notate la signorilità, Gelli ha l'accortezza di scrivere "negri", come dovrebbe dirsi in buon italiano.

  6. #6
    Sub tuum praesidium
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Località
    Patria del Friuli nel nordest venetico
    Messaggi
    622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Comunque la si pensi, una persona eccezzionale.

  7. #7
    Destra Apocalittica
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    2,234
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Potrebbe quasi soppiantare Gaytano Saya come neodux.

  8. #8
    Caucus of Mind
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    2,047
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Citazione Originariamente Scritto da Venedig Visualizza Messaggio
    Comunque la si pensi, una persona eccezzionale.
    :gluglu:
    "Talvolta si vorrebbe essere cannibali, non tanto per il piacere di divorare il tale o il talaltro, quanto per quello di vomitarlo."

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Aug 2009
    Messaggi
    427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    mai fidarsi delle parole di un massone.
    I massoni sono stati addestrati e abituati alla menzogna perpetua.
    Se propagandano il bianco molto probabilmente parteggiano in segreto per il nero.
    Mi fidarsi di questi vermi

  10. #10
    Cancellato
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Località
    Africa Orientale Italiana
    Messaggi
    8,885
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licio Gelli

    Citazione Originariamente Scritto da Pieralvise Visualizza Messaggio
    Notate la signorilità, Gelli ha l'accortezza di scrivere "negri", come dovrebbe dirsi in buon italiano.
    Eh beh, grandissimo. Da uno che si chiama Licio puoi pretendere solo il meglio.:gluglu:

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Licio Gelli
    Di Venedig nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-07-09, 17:30
  2. Licio Gelli
    Di TrulloNero nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 29-09-08, 12:28
  3. Ma Licio Gelli
    Di Er Brigante nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 29-10-06, 18:34
  4. Licio Gelli fascista?
    Di Alex78 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 08-06-06, 15:07
  5. parla licio gelli (P2)
    Di Herr Mann nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-10-03, 18:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226