User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by ARI6
    [B]

    Kennedy in USA è un liberal ...
    Appunto.....cioè nel sistema americano quanto di più vicino vi possa essere al "socialismo"..

    Riporto questo brevissimo pezzo di un articolo di Dario Antiseri (di cui, evidentemente, non condivio la chiosa finale):

    " Molto opportunamente Roberta Modugno - cui si deve anche la monografia Murray N. Rothbard e l'anarco-capitalismo americano (1998) - ha esteso le sue considerazioni pure al contesto storico in cui tale pensiero si è sviluppato ed ha attecchito. Rothbard ha, infatti, elaborato la sua proposta nel corso degli anni Sessanta e Settanta, quando la politica americana andava incontro a un vertiginoso aumento delle spese per il Welfare e gli armamenti. In quegli anni la politica di John Kennedy, ispirata alla concezione keynesiana, conobbe un vertiginoso aumento della spesa pubblica nell'ambito non solo della difesa, ma anche nel campo dei programmi spaziali della Nasa e dei lavori pubblici; i salari statali vennero incrementati così come i sussidi ai disoccupati. Siffatti programmi rappresentavano per il presidente Kennedy la realizzazione della Grande Società - che Rothbard però, ridefinì come welfare-warfare State, uno Stato assistenziale e guerrafondaio, con i cinquantacinquemila morti e i trecentomila feriti della guerra del Vietnam. La difesa della libertà degli individui è certamente un merito dell'opera di Rothbard. Ma in ogni caso non va dimenticato che egli offre un modello - sicuramente stimolante - ma astratto e astorico di convivenza umana.

    Quindi la mia frecciata era a dir poco motivata

    Quanto ai liberali, ce ne sono tanti ferventi democratici: su tutti il supremo Mises.
    Si certo...ma oggi??
    Al giorno d'oggi è già difficile definire molti repubblicani "liberali"...pensa ai neoconservatori..

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Pippo III

    Si certo...ma oggi??
    Al giorno d'oggi è già difficile definire molti repubblicani "liberali"...pensa ai neoconservatori..
    Vero, ma devi convenire che liberalismo e democrazia non rappresentano un'antitesi.

  3. #3
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quindi la mia frecciata era a dir poco motivata
    Infatti il mio richiamo ai liberal era assai ironico.
    Basta leggere Rothbard per capire chi sono...

  4. #4
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by ARI6


    Vero, ma devi convenire che liberalismo e democrazia non rappresentano un'antitesi.
    Bisogna intendersi sul significato di democrazia......se lo si intende in senso "classico" c'è da rilevare come il paese più democratico sia il paese più liberale...se lo intende in senso "moderno" (alla Rousseau per intenderci) il liberalismo ne è l'antitesi.

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  5. #5
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non capisco come tu possa dire che Rousseau rappresenta il modo moderno di intendere la democrazia, e non è chiaro cosa tu intenda con "senso classico" di intendere la democrazia. Converrai che sono due concetti male espressi, per non dire sbagliati.

  6. #6
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by ARI6


    Infatti il mio richiamo ai liberal era assai ironico.
    Basta leggere Rothbard per capire chi sono...
    E io stavolta non avevo perciepito la tua ironia.....tacò perder colpi
    Sai com'è ogni tanto mi scordo che qui dentro trovo anche libertari (basta per stasera è l'ultima punzecchiatura )

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  7. #7
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Alberich
    Non capisco come tu possa dire che Rousseau rappresenta il modo moderno di intendere la democrazia, e non è chiaro cosa tu intenda con "senso classico" di intendere la democrazia. Converrai che sono due concetti male espressi, per non dire sbagliati.
    Può esser che mi sia espresso male, vista la fretta e la contemporaneità di altri impegni (so meglio di winzozzo in multitasking )....

    Visto che può essere interessante tenterò si spiegarmi meglio non appena ho più tempo.

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  8. #8
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Pippo III


    Bisogna intendersi sul significato di democrazia......se lo si intende in senso "classico" c'è da rilevare come il paese più democratico sia il paese più liberale...se lo intende in senso "moderno" (alla Rousseau per intenderci) il liberalismo ne è l'antitesi.
    Hai ragione, ma io parlavo del termine in sè.

  9. #9
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono di fretta anche stasera, ma cercherò di spiegarmi il meglio possibile.

    A mio avviso, si possono avere due accezioni di democrazia.

    La prima, “classica”, è sinonimo di partecipazione, e storicamente si è avuta nelle polis greche, nei comuni padani medievali e oggi la si può intravedere (sempre più flebilmente) nel mondo anglossassone.
    In questo caso, quando si parla di “governo del popolo” si intende, sostanzialmente, autogoverno, l’accento viene cioè posto sulla libertà del singolo di incidere con le proprie scelte sul destino di una comunità che in qualche misura s’è scelto senza però veder lesi i propri diritti naturali.

    La seconda accezione, che storicamente nasce con la Rivoluzione francese, fa’ perno sul concetto di “volontà generale” di Rousseau. In questo caso essa è sinonimo di dominio della maggioranza, in quanto espressione di una volontà che viene prima del singolo (illuminanti, nel sottolineare lo strapotere della maggioranza, le parole dello stesso R. che cito a memoria “…chi può impedire ad un popolo di farsi del male?….”).
    Ecco perché quando dico che il liberalismo è l’antitesi della democrazia (moderna) non cado in errore: coerentemente nessun democratico può limitare la volontà della maggioranza (che presume sovrana) con i limiti imposti dal liberalismo senza contraddirsi.

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

    P.s: per spiegarmi in due parole, basta intendere che il punto di rottura tra accezione "classica" e moderna arriva con l'introduzzione della teoretica dello stato di natura e del successivo contratto sociale, col quale ognuno aliena i propri diritti "naturali" al sovrano che nasce o che diventa destinatario (a seconda dei "modelli") del contratto stesso.

  10. #10
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi pare abbastanza sbagliato il tuo discorso.
    ti dico un po' di punti *critici*:
    -Rousseau è uno dei teorici che più profondamente si inserisce nella corrente di pensiero discendente dalla polis greca e dalle città repubbliche non padane ma del centro-nord Italia, ma non solo. Autogoverno e partecipazione diretta alla vita pubblica sono temi suoi.
    -la teoria democratica postrivoluzionaria tendenzialmente esclude la volontà generale; piuttosto si configura come governo della maggioranza -ma meglio ancora: governo DELLE minoranze- e tutela della minoranza.
    -la frase:
    coerentemente nessun democratico può limitare la volontà della maggioranza (che presume sovrana)
    quindi risulta del tutto falsa. o meglio: maggiormente valida in alcune forme di quella che tu definisci teoria classia della democrazia, piuttosto che nella democrazia moderna.
    -gli studi moderni escludono la sussistenza di una teoria classica della democrazia unitaria, come pure una teoria moderna. l'unica dicotomia valida risulta essere: democrazia diretta-democrazia indiretta.
    -le teorie democratiche che parlano di stato di natura e contratto sociale sono solo quelle di Hobbes, Locke e Rousseau. Non di certo i vari Schumpeter, J.S.Mill, Weber ecc ecc

    salut

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-07-12, 17:37
  2. Jesús Huerta de Soto: liberalismo científico frente a liberalismo utópico.
    Di JohnPollock nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-09-08, 11:04
  3. rappresentanza, liberalismo e libertarismo
    Di il bombarolo nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 03-12-07, 18:37
  4. Libertarismo e liberalismo: differenze
    Di Thule77 nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 90
    Ultimo Messaggio: 14-10-06, 17:00
  5. Liberalismo e Democrazia
    Di Liside nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 30-04-06, 20:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226