User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: Domandina su Locke

  1. #1
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito Domandina su Locke

    Il buon Locke ("Trattato sul governo", cap. II, par. 4) descrive così lo stato di natura: "uno stato di perfetta libertà di regolare le proprie azioni e disporre dei propri beni e persone come meglio credono, entro i limiti della legge naturale, senza chiedere l'altrui benestare o obbedire alla volontà d'altri. E' questo anche uno stato di eguaglianza, in cui potere e autorità sono reciproci poichè nessuno ne ha più degli altri".

    Ancora (cap. II, par. 6) Locke ricorda che "lo stato naturale è governato da una legge di natura che è per tutti vincolante".

    Insomma, è un eden. La legge di natura è obbligante (niente a che fare con quel cattivone di Hobbes), vi è perfetta libertà e uguaglianza, tutti fanno quel che vogliono (nel rispetto ecc ecc), ognuno dispone ecc ecc.
    E allora come si spiega il passaggio allo stato politico?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E allora come si spiega il passaggio allo stato politico?
    Con la necessità di un gruppo di malviventi di dare dignità giuridica alla loro attività mafiosa.
    Storicamente con la volontà di un’ “agenzia di sicurezza” di trasformare la sua posizione dominante (in un mercato libero) in una posizione monopolistica.

    E’ chiaro che a permettere ciò sia una mancanza di volontà contraria da parte degli uomini liberi divenuti sudditi, se si vuole si ha una forma di “schiavitù volontaria”. (Illuminante in questo senso i liberi comuni medievali che si "danno" al signore di turno)
    Da questa considerazione ne discende il compito principale del libertari: far “aprire gli occhi” a questi schiavi

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  3. #3
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito

    Andiamo Pippo. Questa è una non-risposta.
    Che poi esista innegabilmente quella che Etienne de La Boétie definiva "servitù volontaria" è tutt'altro discorso, che non c'entra nulla con la logica del discorso lockiano...

    Saluti

  4. #4
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Paul Atreides
    Andiamo Pippo. Questa è una non-risposta.
    Che poi esista innegabilmente quella che Etienne de La Boétie definiva "servitù volontaria" è tutt'altro discorso, che non c'entra nulla con la logica del discorso lockiano...

    Saluti
    Riconosco che non è una risposta da liberale ma libertario,( che quindi non ha i problemi di Locke di giustificare lo stato) ma c'entra in quanto il libertarismo non è altro che l'evoluzione coerente del liberalismo classico...

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  5. #5
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Nello stato di natura, tuttavia, i diritti naturali degli individui non sono sempre salvaguardati poichè esistono alcuni inconvenienti: non tutti gli individui rispettano pienamente i diritti degli altri... Il rimedio algi inconvenienti dello stato di natura è così un accordo o contratto stipulato in primo luogo per creare una società indipendente e in secondo luogo un governo, una società politica"
    da D. Held, Modelli di Democrazia, 1996

  6. #6
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Pippo III


    Riconosco che non è una risposta da liberale ma libertario,( che quindi non ha i problemi di Locke di giustificare lo stato) ma c'entra in quanto il libertarismo non è altro che l'evoluzione coerente del liberalismo classico...

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.
    Io veramente cercavo di dire una cosa diversa: se lo stato di natura lockiano presenta condizioni talmente positive da rendere pressocché inutile la nascita dello stato politico, come mai, in modo a parer mio apertamente contraddittorio con tali premesse, Locke "passa" comunque allo stato politico? Detto in altro modo: come mai Locke avverte comunque l'esigenza della nascita dello stato politico pur in presenza di uno stato di natura in cui la legge di natura essendo obbligante basterebbe di per sé ad assicurare libertà, eguaglianza, proprietà e quant'altro?

    Saluti

  7. #7
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Alberich
    "Nello stato di natura, tuttavia, i diritti naturali degli individui non sono sempre salvaguardati poichè esistono alcuni inconvenienti: non tutti gli individui rispettano pienamente i diritti degli altri... Il rimedio algi inconvenienti dello stato di natura è così un accordo o contratto stipulato in primo luogo per creare una società indipendente e in secondo luogo un governo, una società politica"
    da D. Held, Modelli di Democrazia, 1996
    Come no...Andiamo al sodo: i diritti naturali sono di per sé obbliganti si o no? Se lo sono non c'è bisogno dello stato. Bastano quei diritti. Se c'è bisogno dello stato vuol dire che non sono "naturaliter" obbliganti. Altro che acrobazie tipo quelle di Held che vogliono tenere assieme cogenza "naturale" dei diritti e necessità (alla fin fine, altrettanto "naturale") dello stato. Che poi, stà "natura" è concetto oramai talmente problematico...

  8. #8
    Iscritto
    Data Registrazione
    29 May 2002
    Località
    Monza
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Domandina su Locke

    Originally posted by Paul Atreides
    Il buon Locke ("Trattato sul governo", cap. II, par. 4) descrive così lo stato di natura: "uno stato di perfetta libertà di regolare le proprie azioni e disporre dei propri beni e persone come meglio credono, entro i limiti della legge naturale, senza chiedere l'altrui benestare o obbedire alla volontà d'altri. E' questo anche uno stato di eguaglianza, in cui potere e autorità sono reciproci poichè nessuno ne ha più degli altri".

    Ancora (cap. II, par. 6) Locke ricorda che "lo stato naturale è governato da una legge di natura che è per tutti vincolante".

    Insomma, è un eden. La legge di natura è obbligante (niente a che fare con quel cattivone di Hobbes), vi è perfetta libertà e uguaglianza, tutti fanno quel che vogliono (nel rispetto ecc ecc), ognuno dispone ecc ecc.
    E allora come si spiega il passaggio allo stato politico?
    NON CREDO CHE IN LOCKE LA RELAZIONE TRA STATO DI NATURA E STATO "CIVILE" SIA DA CONSIDERARSI COME UN "PASSAGGIO": HOBBES CONCEPISCE STATO DI NATURA E STATO "CIVILE" COME MOMENTI STORICI CONSECUTIVI, DOVE LO STATO "CIVILE" VIENE AD ESSERE ESITO NECESSARIO DEL PERICOLOSO STATO DI NATURA; LOCKE CONSIDERA LO STATO DI NATURA, UTILIZZANDO LA LOCUZIONE "STATO DI NATURA" COME SINONIMO DI "RAZIONALITA'", UNA PROPRIETA' FONDAMENTALE DELLA NATURA UMANA. SE IN HOBBES LA RELAZIONE TRA STATO DI NATURA E STATO "CIVILE" E' UNA RELAZIONE DI "PASSAGGIO"; PER LOCKE E' UNA RELAZIONE DI COESISTENZA: L'ESISTENZA DELLO STATO "CIVILE" NON PRECLUDE L'ESISTENZA DELLA RAZIONALITA' UMANA, COME L'ESISTENZA DELLA RAZIONALITA' UMANA NON E' MESSA IN DISCUSSIONE DAL CONTRATTO SOCIALE ( MANIFESTAZIONE STORICA, NON MERAMENTE IPOTETICA COME IN RAWLS, DELLO STATO "CIVILE" ).
    LA DOMANDA E' UN'ALTRA: PERCHE' IL CONTRATTO SOCIALE?IN HOBBES IL CONTRATTO SOCIALE TRASFORMA L'HOMO HOMINI LUPUS IN SOCIETA' "CIVILE"; MA IN LOCKE? IL DISCORSO E' DIVERSO: IN LOCKE LO STATO DI NATURA NON E' MOMENTO STORICO ( LOCKE RICONOSCE COME MOMENTO STORICO ESCLUSIVAMENTE IL CONTRATTO SOCIALE ); LO STATO DI PURA RAZIONALITA' UMANA NON ESISTE NELLA STORIA MA PUO' ESSERE AVVICINATO MEDIANTE CONTRATTO SOCIALE. MENTRE IN HOBBES IL CONTRATTO SOCIALE HA VALORE DI TUTELA DELL'UOMO DALLO STATO DI NATURA, IN LOCKE HA VALENZA DI TUTELA DELLO STATO DI NATURA DALL'UOMO STORICO.
    Grazie. Saluti. Kiricrate

  9. #9
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    caro paul, guarda che il brano di Held è una presentazone di locke. Mica pensieri suoi.

  10. #10
    Paul Atreides
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Alberich
    caro paul, guarda che il brano di Held è una presentazone di locke. Mica pensieri suoi.
    Spulciando il "Trattato" lockiano non ho trovato il passo in questione. E comunque non cambia nulla, perché la contraddizione resta. E a quanto pare, resta pure senza risposte

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Auguri Locke
    Di Christine nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-06-06, 18:19
  2. Filmer - Locke
    Di Lollo87Lp nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-03-04, 20:07
  3. ehi locke...
    Di Aug83 nel forum Fondoscala
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 11-09-03, 08:13
  4. Auguri a locke
    Di pensiero nel forum Fondoscala
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30-06-03, 20:42
  5. Locke è tonato
    Di locke (POL) nel forum Fondoscala
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-09-02, 21:53

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226