Serie A: le pagelle di Roma-Juventus
(Diego, di gran lunga il migliore in campo)
(AGM-DS) - 31/08/2009 0.21.50 - (AGM-DS) - Milano, 31 agosto - Le pagelle di Roma-Juventus, terminata 1-3.

ROMA
Julio Sergio 7 Schierato a sorpresa, è decisivo in almeno tre occasioni, anche se pare incerto sul secondo gol di Diego.
Riise 5.5 Poche iniziative sulla fascia, fatica ad entrare in partita.
Mexes 5.5 Perde il duello con Amauri, prova a riscattarsi in avanti ma non ha fortuna.
Burdisso 6 Un paio di chiusure importanti, meglio su Iaquinta che su Amauri comunque.
Taddei 5 Nervoso e fuori partita, Spalletti lo lascia negli spogliatoi nell'intervallo.
De Rossi 7 Segna un gran gol, e trascina la squadra con la solita grinta. Un pò frenato dalla precoce ammonizione.
Perrotta 5.5 Prova sotto tono, si rende utile ma è sotto i propri standard.
Cassetti 5 Ha il demerito di perdere il pallone che innesca l'1-0 di Diego, ma in generale combina poche cose buone.
Pizarro 5.5 Si nota soprattutto per i calci piazzati, in mezzo al campo subisce il dinamismo avversario.
Totti 6.5 Sfortunato in occasione del palo, qualche respoonsabilità sull'occasione che Buffon gli nega in chiusura di primo tempo.
Menez 6 Con i suoi scatti mette spesso in difficoltà i difensori bianconeri, ma al tiro lascia a desiderare.

JUVENTUS
Buffon 6.5 Sorpreso da De Rossi, decisivo su Totti nel finale di primo tempo. Meno impegnato di Julio Sergio ma comunque attento.
Chiellini 6.5 Partita impeccabile, sia da centrale che da difensore di fascia sinistra nel finale.
Grygera 6 Soffre le incursioni di Menez e Tonetto, se a cava con un paio di chiusure decisive.
De Ceglie 6 Parte bene proponendosi con continuità. Cala nel finale, e infatti Ferrara lo fa uscire.
Cannavaro 6 Prova concreta, senza fronzoli nè sbavature.
Felipe Melo 6.5 Inizio difficoltoso, da una sua palla persa nasce il gol di De Rossi,. Cresce nella ripresa e si esalta nella bagarre finale, firmando anche il suo primo gol in bianconero.
Marchisio 5.5 Lotta, s'impegna, ma non sembra al meglio. E un infortunio lo mette ko dopo un'ora di gioco.
Tiago 6.5 Sempre più simile al giocatore che la Juve pensava di aver acquistato te anni fa. Ordinato in regia, grintoso nei contrasti.
Diego 8 Mattatore del match, e non solo per i due splendidi gol. Fa tutto con naturalezza, sembra giocare nella Juve da una vita.
Amauri 6.5 Gli manca solo il gol, che cerca in tutti i modi, ma non è fortunato. Vince il duello con Mexes, dà anche una mano a centrocampo.
Iaquinta 5.5 Meno brillante del solito, si fa vedere poco, eccettuata qualche bella giocata nel primo tempo.

(R. Datasport, DTS)