Perchè non pensare prima a ridurre il nostro, a restituire un po' di fiato alle esauste tasche dei nostri cittadini e solamente poi pensare a miliardi di dollari da regalare al Terzo Mondo?

Non sono contrario all'iniziativa in se, ma mi sembra grottesco che un paese come il nostro debba essere in prima fila per la risoluzione di un problema al quale noi potremmo partecipare solamente marginalmente...

Berlusconi lasci fare a Bush o a chi per lui, si tolga questa maschera da buon padre di famiglia premier ed inizi a lavorare per mantenere le pressanti promesse della campagna elettorale e a ridurre il nostro inquietante e minaccioso debito pubblico...

Come to Italy Berluska!