User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Il superconservatore Massimo Fini, dalle pagine de "Il resto del carlino", in polemica con l'irruenza della chiesa nella politica afferma tra l'altro:

    ...Come la Chiesa può cambiare i propri dogmi, così lo Stato può cambiare i suoi, fra cui anche quello dell'unità nazionale che oltretutto, a differenza dei primi, non è un articolo di fede.
    Se, per esempio, si farà finalmente una Europa unita anche politicamente e militarmente è molto probabile che i punti di riferimento periferici non siano più gli Stati nazionali, troppo poco coesi e disomogenei, ma le Regioni che si ridefiniranno secondo affinità culturali, sociali, economiche e proprio in questo contesto l'idea di Bossi, che oggi appare ai più blasfema, potrebbe trovare la sua logica realizzazione.
    La difesa da parte della Chiesa dell'unità nazionale italiana è poi particolarmente pietosa se si pensa che proprio la Chiesa ne è stata per secoli la più feroce avversaria...


    Parole confortanti da parte di un "insospettabile", non vi sembra?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by ARI6
    Il superconservatore Massimo Fini, dalle pagine de "Il resto del carlino", in polemica con l'irruenza della chiesa nella politica afferma tra l'altro:



    Parole confortanti da parte di un "insospettabile", non vi sembra?
    in che senso insospettabile? Massimo Fini è sempre stato più o meno vicino alle tematiche leghiste.

  3. #3
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by asburgico


    in che senso insospettabile? Massimo Fini è sempre stato più o meno vicino alle tematiche leghiste.
    Sono sincero, non lo leggo da molto, ma specialmente nell'ultimo anno mi era sembrato spesso critico verso l'indipendentismo, anzi a volte mi aveva dato l'idea del "nazionalista".
    Se è tornato a mostrare simpatia per certe tematiche (che, mi sembra di ricordare, aveva appoggiato ai tempi dell'Indipendente) tanto meglio, no?
    Anche perchè quelli erano i tempi di una idea di ribellione diffusa, e sarebbe bello tornassero...

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by ARI6
    Il superconservatore Massimo Fini, dalle pagine de "Il resto del carlino", in polemica con l'irruenza della chiesa nella politica afferma tra l'altro:

    ...Come la Chiesa può cambiare i propri dogmi, così lo Stato può cambiare i suoi, fra cui anche quello dell'unità nazionale che oltretutto, a differenza dei primi, non è un articolo di fede.
    Se, per esempio, si farà finalmente una Europa unita anche politicamente e militarmente è molto probabile che i punti di riferimento periferici non siano più gli Stati nazionali, troppo poco coesi e disomogenei, ma le Regioni che si ridefiniranno secondo affinità culturali, sociali, economiche e proprio in questo contesto l'idea di Bossi, che oggi appare ai più blasfema, potrebbe trovare la sua logica realizzazione.
    La difesa da parte della Chiesa dell'unità nazionale italiana è poi particolarmente pietosa se si pensa che proprio la Chiesa ne è stata per secoli la più feroce avversaria...


    Parole confortanti da parte di un "insospettabile", non vi sembra?
    L'analisi non fa una grinza, è in linea con l'attuale politologia che pretende di reagire all'eccessiva concentrazione di potere nelle mani della tecnocrazia europea. E' anche ciò che io sostengo da mesi in giro per i forum, prendendomi epiteti da gente come Rector o altri che nella pretesa di difendere dogmi ottocenteschi non si accorgono di essere ormai fuori dalla storia e dalle linee di sviluppo intraprese. Ricordiamoci che ormai stiamo assistendo alla devolution verso l'alto, dagli Stati nazionali a Bruxelles e che il federalismo interno è esigenza sentita da tutti, sintomo di modernità politica e "patente" di pluralismo. Paradossalmente, mentre l'obiettivo "padano" sembra sempre meno alla portata della Lega, la storia sta dando ragione a quanti da anni sostengono le identità locali e la necessità di riformulare le società politiche e i valori di riferimento. La sfida è aperta: Roma si sta auto-estinguendo a favore di Bruxelles, e compito principale sarà quello di richiamar competenze e risorse alle periferie nonchè evitare la "sovietizzazione" dell'Unione Europea. E Bossi questo,a mio parere, lo ha già compreso da tempo.

  5. #5
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by asburgico


    in che senso insospettabile? Massimo Fini è sempre stato più o meno vicino alle tematiche leghiste.

    Giusta osservazione Andrea, in effetti Masimo Fini è sempre stato vicino alle tematiche leghiste, anche quando andavano contro i nostri interessi a livello quantitativo di voti, come sulla guerra in jugoslavia.
    Si è un pò allontanato adesso per via del'alleanza con il Berluska, che come ben sai lui vede come il fumo negli occh, ma in quanto
    a coerenza non ha niente e nulla da invidiare a nessuno, essendo lui un maestro.

    -----pensiero----

  6. #6
    Moderatore Libertarissimo
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Covo dei "Sovversivi"
    Messaggi
    1,141
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by asburgico


    in che senso insospettabile? Massimo Fini è sempre stato più o meno vicino alle tematiche leghiste.
    Alle tematiche "nazionaliste" della lega.

    Secondo me, non è un cambiamento radicale: ha solo spostato il centro della propria attenzione da roma a bruxelles.....
    Chissà cosa ne penserebbe di una secessione dall'Europa?
    Europa che, ovviamente, per un tipo simile deve essere:
    - contro gli stati uniti
    - per un economia di mercato sociale
    - ecc ecc ecc.....

    Ripeto: è intelligente, e ha solo cambiato "stato": non più l'italietta, ma L'URSE...

    Sa£udi serenissimi da Pippo III.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Aug 2009
    Messaggi
    809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Massimo Fini: l'unità nazionale non è intoccabile

    Originally posted by pensiero



    ma in quanto
    a coerenza non ha niente e nulla da invidiare a nessuno, essendo lui un maestro.

    -----pensiero----
    Adesso non esagerare

 

 

Discussioni Simili

  1. Fini: "L'unità nazionale non è oggetto di trattative"
    Di GIANFOSS nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-10-09, 21:12
  2. Fini: "L'unità nazionale non è oggetto di trattative"
    Di GIANFOSS nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-10-09, 14:11
  3. No Ad Unita' Nazionale Fini-prc-d'alema
    Di natoW nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-09-06, 16:43
  4. Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 07-07-06, 14:12
  5. Massimo Fini: "L’unità nazionale è stata fatta ai danni del Meridione"
    Di Tomás de Torquemada nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-03-03, 00:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226