User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sistema elettorale e gruppi di potere

    I sistemi elettorali si dividono in due grosse categorie : quelli che prevedono il Voto di Lista e quelli che prevedono il Voto alla Persona

    I primi (Voto di Lista) possono essere o 1) proporzionali puri o 2) proporzionali con soglia di sbarramento o 3) maggioritari

    I secondi (Voto alla Persona) non hanno sotto-categorie : si fondano sul Collegio Uninominale , punto (si chiama maggioritario uni-nominale - da non confondere con il maggioritario con Voto di Lista) !

    Ora , alcune belle cose sono state realizzate in direzione della democrazia negli ultimi tempi : il Sindaco del nostro Comune è eletto ( = scelto) dai cittadini , il Presidente della nostra Regione è eletto ( = scelto) dai cittadini … Perché invece i cittadini non sono ancora considerati sufficientemente maturi per eleggere il proprio rappresentante al Parlamento romano ? Perché si devono avere poche circoscrizioni elettorali , talmente estese da esigere la presentazione di Liste più o meno “coperte” (frutto di innominabili compromessi e patti di malaffare) anziché tanti collegi piccoli , uni-nominali , in cui i cittadini sono chiamati a esprimersi su un volto conosciuto , con alle spalle una storia radicata sul territorio e soprattutto presentabile da esporre a credenziale ?

    Un voto dato nel contesto di un sistema fondato su tanti (e piccoli) collegi uni-nominali , possiede una triplice valenza : A) innanzi tutto il cittadino elettore ha la possibilita’ di premiare , col proprio voto , una persona radicata nel territorio , che spesso conosce anche personalmente B) secondariamente mantiene comunque la possibilita’ di esprimere la propria simpatia ideologica , in quanto i singoli candidati sono pur sempre presentati da Forze politiche che dànno indicazioni di voto C) infine il cittadino elettore ha la possibilita’ – sia pure indirettamente – di esprimere una indicazione sulla stessa alleanza di governo : il sistema maggioritario uninominale , infatti , per ragioni che qui diamo per sottintese , “costringe” i partiti a denunciare prima del voto con quali altre forze intendono costruire le alleanze di governo , cioè costringe i partiti a schierarsi prima del voto in un polo o nell’altro , sottoponendosi così chiaramente al giudizio degli elettori | L’elettore chiamato al voto può allora calibrare la scelta del candidato in funzione di un “menù elettorale” che spazia dalla persona fisica al governo passando per il partito , non male vero ? | Una triplice valenza , dunque , a fronte della quale constatiamo la squallida poverta’ , in termini di contenuti democratici , che ha da offrire il sistema proporzionale : un voto dato a una Lista più o meno “coperta” , formata dagli apparati partitici , sulla base di scelte insindacabili e quasi sempre pure inconfessabili (almeno ci fossero le “primarie” …) | Conclusione : non è vero che il proporzionale offre un ventaglio di scelte mentre il maggioritario le riduce ; anzi , è vero esattamente l’opposto | State attenti agli argomenti-truffa … sono confezionati apposta da politici smaliziati per ingannare la gente e continuare a godere di una bella rendita politica all’insegna del “facciamo finta di litigare e poi ci spartiamo i posti”

    saluti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sull'argomento vi sono già tre thread aperti in passato.
    http://www.politicaonline.net/forum/...threadid=14803

    http://www.politicaonline.net/forum/...threadid=13344

    http://www.politicaonline.net/forum/...&threadid=3372


    mi chiedo perchè tu ne abbia voluto aprire un'altro.

    il proporzionale, comunque, molto più del maggioritario permette di scegliere il candidato che vogliamo ci rappresenti, avendo noi la possibilità di scegliere tra un grande numero di candidati, non solo tra uno della nostra area politica e, massimo, 2-3 di altre aree.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perchè ho aperto un altro thread ? Perchè i tre precedenti (dei quali due tuoi , perchè poi due ?) erano tutti x il voto di Lista , di più : x il Voto di Lista con sistema proporzionale, cioè il peggio del peggio

    Io invece credo che "democrazia" significhi votare non una Lista ma una Persona (sia pure appoggiata da un partito , è chiaro)

  4. #4
    I Have a Dream
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    "Castello Sforzesco"
    Messaggi
    2,123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bentornato prima di tutto...

    In secondo luogo, non posso che prendere lezioni da te e alberich sull'argomento, ma un qualcosa l'hai omeso: che il maggiortiario sia meno idoneo a rappresentare in parlamento le diverse posizioni politiche che sono presenti nella società...

    Questo credo sia un dato incontrovertibile.

    Cordialità.
    Se vuoi amarmi, amami per null'altro che l'amore stesso.
    Non dire mai " io l'amo per il suo sorriso, il volto, il modo di parlare " perchè queste cose col tempo possono cambiare, o cambiare per te.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie x il bentornato. Ti dò qualche spunto sulla materia (a giurisprudenza il mio forte era il Diritto Pubblico !)

    Il sistema elettorale nazionale = è quel meccanismo che trasforma i voti espressi in seggi coperti dai candidati eletti | Il sistema più democratico sul piano teorico , è questo : ciascun votante è come se rappresentasse l’intero Corpo elettorale e quindi egli vota tanti nominativi quanti sono i seggi da coprire (ad es. se la Circoscrizione elettorale , plurinominale , mànda 9 eletti al Parlamento nazionale , l’elettore deve indicare , cioè votare , 9 nominativi)

    Certamente il maggioritario uninominale risulta meno rappresentativo del proporzionale , su questo non ci piove

    Ma quale è l'altra faccia (positiva) della medaglia ?

    1) Il candidato che risulta eletto in un (piccolo) Collegio uni-nominale sarà rappresentativo dell'intero corpo elettorale del collegio e non di una fazione di esso , e ciò comporta una più stringente responsabilità politica verso gli elettori tutti

    2) il sistema uninominale esalta il ruolo della Società Civile in contrapposizione alla Classe Politica

    Viceversa il proporzionale si fonda su un doppio scambio piuttosto immorale : a) l’opposizione rinuncia a lottare per la conquista del governo del Paese , cioè rinuncia a diventare maggioranza - in cambio di una nicchia di rendita politica b) la maggioranza rinuncia ad un pieno ed effettivo potere di governo in cambio di una sorta di de-responsabilizzazione sulla qualita’ dell’azione di governo | Inoltre , il sistema proporzionale , con il Voto di Lista , ostacola una effettiva trasparenza sui candidati che il corpo elettorale è chiamato ad eleggere (la lista funziona un po’ come uno schermo anti-trasparenza)

    Per conoscenza : ora siamo in un sistema Misto con prevalenza di maggioritario

    saluti

  6. #6
    Amico del forum
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Messaggi
    32,637
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Delaware
    1) Il candidato che risulta eletto in un (piccolo) Collegio uni-nominale sarà rappresentativo dell'intero corpo elettorale del collegio e non di una fazione di esso , e ciò comporta una più stringente responsabilità politica verso gli elettori tutti


    Falso: il candidato è eletto da una parte dell'elettorato del collegio, spesso, tralatro, da una minoranza. Dire che rappresenta tutti i votanti è una palese falsità.



    2) il sistema uninominale esalta il ruolo della Società Civile in contrapposizione alla Classe Politica


    Come? la scelta dei candidati non deriva affatto dal sistema elettorale, ma, appunto, da chi li sceglie. E in entrambi i casi può essere la società civile o i partiti.


    Viceversa il proporzionale si fonda su un doppio scambio piuttosto immorale : a) l’opposizione rinuncia a lottare per la conquista del governo del Paese , cioè rinuncia a diventare maggioranza - in cambio di una nicchia di rendita politica


    ???? questa me la devi spiegare.


    b) la maggioranza rinuncia ad un pieno ed effettivo potere di governo in cambio di una sorta di de-responsabilizzazione sulla qualita’ dell’azione di governo |


    ??? pure questa. se ho ben capito, comunque, è il contrario: è nel maggioritario che la maggioranza si costituisce prima delle elezioni e stabilisce, grosso modo, i rapporti interni nel momento in cui si scelgono i candidatiu. NEl proporzionale, prima si vede quanto gli elettori premiano i singoli partiti, solo in seguito si possono stabilire delle alleanze sui programmi.



    Inoltre , il sistema proporzionale , con il Voto di Lista , ostacola una effettiva trasparenza sui candidati che il corpo elettorale è chiamato ad eleggere (la lista funziona un po’ come uno schermo anti-trasparenza)



    Non è affatto vero. Anzi, col proporzionale sono IO che scelgo tra:
    -una molteplicita di partiti;
    -all'interno dei partiti, tra una molteplicità di candidati.
    Viceversa, nel maggioritario posso scegliere, di fatto, tra due candidati, massimo tre, spesso sapendo che, comunque, si sa già chi vince.
    Antitrasparenza è questo sistema, che permette di candidare DelPennino in un collegio sicuro e permette di non fargli campagna elettorale -altrimenti perderebbe solo voti- tanto viene senz'altro eletto.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vedi Alberich , l'analisi di un sistema elettorale si fonda necessariamente su una premessa sociologica . Ebbene , la mia premessa sociologica è questa : ipotizziamo il Voto di Lista con sistema esattamente proporzionale , cioè senza premi di maggioranza ... allora l'elettore vota (idealmente) al 50% un simbolo che rispecchia esattamente la propria collocazione ideologica (non sempre si realizza questa proiezione in modo integrale , ma facciamo finta di niente) mentre x l'altro 50% vota .... la Classe Politica
    Il 50% di voto (ideale) alla Classe Politica viene comunque conferito sia che uno voti Rifondazione sia che voti MSI ... non si scappa !

    Cosa voglio dire ? Che c'è un conflitto d'interessi strutturale fra la Classe Politica e la Società Civile . Questo conflitto d'interessi si manifesta in alcuni temi che sono trasversali a tutti i partiti ; quali sono ? Eccone alcuni : il numero dei parlamentari , le loro retribuzioni , i loro privilegi , le loro indennità e immunità , etc. etc.
    Guarda che non è qualunquismo , è semplicemente una presa d'atto di qualcosa che ritengo inevitabile : la pulsione corporativistica è immanente nella psicologia umana , "ghe nient de' fa" (fra l'altro ciò spiega la classica scenetta dei politici che si accapigliano nei talk show e poi però , finito questo , vanno fuori insieme a cena)

    C'è un modo x eliminare questo conflitto d'interessi : no . Però si può ridurre . Come ? Esigendo di votare non un simbolo di Lista ma una Persona , cioè esigendo il Collegio Uni-nominale - per la virtuosità del quale rimando ai precedenti posts di questo thraed

    saluti

 

 

Discussioni Simili

  1. Monti,gruppi potere frenano crescita
    Di Seyen nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-02-12, 21:10
  2. Il sistema di potere dei romani
    Di Affus nel forum Cattolici in Politica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-11-11, 07:42
  3. Sistema finanziario e potere
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 09:39
  4. Sistema finanziario e potere
    Di legio_taurinensis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 09:38
  5. C'è o non c'è un sistema di potere tra
    Di polaresco nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-02-06, 19:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226