User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 105
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    COSA C’È DIETRO ALLE ACCUSE CONTRO IL DIRETTORE DI "AVVENIRE"

    È UN BRUTALE ATTACCO
    ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Criticare sui giornali gli atti di un Governo è e resta un carattere irrinunciabile della democrazia.

    Una sola cosa è sicura nella torbida vicenda in cui è stato coinvolto il direttore di Avvenire Dino Boffo: si è trattato di una brutale risposta de il Giornale diretto da Vittorio Feltri alla campagna, aperta e guidata con insistenza da la Repubblica, sui comportamenti personali del primo ministro Silvio Berlusconi.

    Un’ovvia verità, suffragata dallo stesso Feltri e corroborata da molti articoli usciti sul suo quotidiano nei giorni successivi, nei quali si è sostenuta la medesima tesi: chi la fa l’aspetti, il moralismo non paga chi ci si avventura. E il primo a pagare è stato Dino Boffo, indicato da Feltri come il «capofila dei moralisti impegnati a lanciare anatemi contro Silvio Berlusconi per le sue vicende private».

    Il punto chiave della brutta storia è un documento anonimo intitolato "Riscontro a richiesta di informativa di sua eccellenza", in cui si rende nota la sentenza pronunciata dal Gip del tribunale di Terni il 9 agosto 2004 nei confronti di Boffo, condannato a una pena pecuniaria di 516 euro per una "molestia" telefonica commessa nel 2002 ai danni di una donna.

    Vittorio Feltri, direttore de il Giornale e Dino Boffo, direttore di Avvenire (foto Ansa).
    Vittorio Feltri, direttore de il Giornale e Dino Boffo,
    direttore di Avvenire (foto Ansa).

    Il documento di cui sopra è stato inviato recentemente a molti vescovi i quali giustamente – trattandosi di un anonimo – l’hanno buttato prontamente nel cestino come spazzatura.

    Il direttore di Avvenire ha chiarito, in una lunga risposta ai molti lettori che gli hanno scritto, che quella pena pecuniaria l’aveva egli stesso patteggiata per mettere fine a una storia giudiziaria imbarazzante in cui "la prima vittima" era stato proprio lui, perché quelle telefonate, partite da un suo cellulare, erano state in realtà fatte da un ragazzo tossicodipendente, che gli era stato raccomandato da don Gelmini perché in qualche modo lo aiutasse a uscire dalla droga (di cui il giovane è poi rimasto vittima per un’overdose).

    La prima sorpresa è stata la telefonata con cui il ministro dell’Interno Maroni ha voluto avvertire Boffo che quel "riscontro" non è mai partito da nessun organo centrale o periferico dell’apparato di sicurezza dello Stato; una seconda sorpresa è emersa dalla lettura di quella presunta "informativa" (pubblicata in fotocopia dal Corriere della Sera di lunedì 31 agosto) contenente sia errori di grammatica ("sconcie" con la "i") sia soprattutto di procedura penale, messi fra l’altro in evidenza da un frequentatore del sito internet dello stesso il Giornale.

    In quella "informativa" sulla personalità di Dino Boffo (in cui ovviamente l’interessato non si riconosce affatto) si legge una frase che colpisce chiunque la legga con un minimo di attenzione politica: egli, si dice in quello scritto anonimo, «gode indubbiamente di alte protezioni, correità e coperture in sede ecclesiastica».

    La domanda legittima è questa: chi ha confezionato quel documento, ma soprattutto chi se ne è servito per suscitare una polemica estremamente delicata, si è reso conto che coinvolgere direttamente e scioccamente la Chiesa in un evidente conflitto con lo Stato – che né la Chiesa né lo Stato possono permettersi per non tornare indietro di un secolo – è un’offesa al bene comune di un Paese che di ben altre questioni deve discutere nelle sedi giuste?

    In ogni modo, se si tratta di un’intimidazione o di avvertimento, sia ben chiaro che criticare sui giornali gli atti di un Governo, senza scendere in sconci pettegolezzi di natura personale, è e resta un carattere irrinunciabile della democrazia.

    Famiglia Cristiana n. 36 del 6-9-2009 - E' un brutale attacco alla libert di critica
    Perché l'unico tipo di rapporto che riusciva a concepire era di tipo feudale. Non aveva la minima idea di cosa fosse il cameratismo al quale anelava l'anima. (E. M. Forster)



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservare, non ricreare
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    1,509
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Si può invader la vita privata del Presidente e non quella di un direttore di quotidiano? Ma andiamo...

  3. #3
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    E' un atto politico e solo politico.
    Le leggi non sono state nemmeno sfiorate. E la libertà si comprime usando le leggi, non schiaffando in faccia al mondo i trascorsi altrui.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  4. #4
    Aghori
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    9,736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Famiglia cristiana è l'antivangelo.
    Gli Arya seggono ancora al picco dell'avvoltoio.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    1,430
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe Colombo Visualizza Messaggio
    Si può invader la vita privata del Presidente e non quella di un direttore di quotidiano? Ma andiamo...

    Andiamo dove ?
    Quindi tu giustifichi la ritorsione e la vendetta ?
    Perchè di questo si tratta.
    La CEI ha considerato moralmente riprovevole la condotta
    di chi è stato delegato a guidare il Paese e lo rappresenta
    davanti a tutto il mondo.

    Condotta da non prendersi da esempio. Lo ha fatto la CEI lo ha fatto la consorte e lo hanno fatto i figli. Tutti pubblicamente.

    E lui ha sguinzagliato i suoi doberman alla ricerca di vendetta
    cercando di denigrare, attraverso boffo, tutta la CEI.

    Con le lettere anonime.

    Bravo, non c'e' che dire.:giagia:

  6. #6
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Bisognerebbe editare il titolo del 3d e togliere le maiuscole!!!

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Citazione Originariamente Scritto da Aristocle Visualizza Messaggio
    Famiglia cristiana è l'antivangelo.
    Via non esageriamo, fra i giornaletti scandalistici che si trovano in edicola non è certo il peggiore.

  8. #8
    Conservare, non ricreare
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    1,509
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Citazione Originariamente Scritto da Rollingstone Visualizza Messaggio
    Andiamo dove ?
    Quindi tu giustifichi la ritorsione e la vendetta ?
    Perchè di questo si tratta.
    La CEI ha considerato moralmente riprovevole la condotta
    di chi è stato delegato a guidare il Paese e lo rappresenta
    davanti a tutto il mondo.

    Condotta da non prendersi da esempio. Lo ha fatto la CEI lo ha fatto la consorte e lo hanno fatto i figli. Tutti pubblicamente.

    E lui ha sguinzagliato i suoi doberman alla ricerca di vendetta
    cercando di denigrare, attraverso boffo, tutta la CEI.

    Con le lettere anonime.

    Bravo, non c'e' che dire.:giagia:
    "Non guardare la pagliuzza nell'occhio del vicino, quando hai la trave nel tuo". Boffo se n'è dimenticato...
    E comunque, vogliatelo o meno, Berlusconi è l'unica speranza per noi Cattolici, assieme alla Lega(e chissenefrega se vent'anni fa era anticlericale, guardate oggi!).
    Io non voglio dire che Berlusconi sia da ammirare per ciò che ha fatto, anzi. Ma Boffo è indifendibile. E ricorda che cristianamente la sodomia è ben più grave della fornicazione semplice.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    1,430
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe Colombo Visualizza Messaggio
    "Non guardare la pagliuzza nell'occhio del vicino, quando hai la trave nel tuo". Boffo se n'è dimenticato...
    Boffo non si è dimenticato di nulla.
    Non usare il Vangelo per impedire ai cattolici di dire cose che a te non piacciono.




    E comunque, vogliatelo o meno, Berlusconi è l'unica speranza per noi Cattolici, assieme alla Lega(e chissenefrega se vent'anni fa era anticlericale, guardate oggi!).
    Io non voglio dire che Berlusconi sia da ammirare per ciò che ha fatto, anzi.
    La speranza per noi cattolici è Cristo, non un frequentatore di minorenni allegre. Sei completamente fuori strada. Chì era il tuo catechista vladimir luxuria ?

    Ma Boffo è indifendibile. E ricorda che cristianamente la sodomia è ben più grave della fornicazione semplice.
    Che Boffo sia sodomita l'ha affermato una lettera anonima.
    A te fa piacere crederlo. Contento tu.
    Però devi dimostrarlo e fino a prova contraria su questo forum non si possono scrivere cose indimostrabili, per cui ti segnalo al moderatore.

  10. #10
    Conservare, non ricreare
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    1,509
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: È UN BRUTALE ATTACCO ALLA LIBERTÀ DI CRITICA

    Citazione Originariamente Scritto da Rollingstone Visualizza Messaggio
    Boffo non si è dimenticato di nulla.
    Non usare il Vangelo per impedire ai cattolici di dire cose che a te non piacciono..
    D'altronde, io sono notoriamente Induista, e ovviamente non sopporto i Cattolici.
    Oppure, sono Cattolicissimo e mia corgo che la Chiesa si sta dando zappate sui piedi con questa storia... Fai tu.


    Citazione Originariamente Scritto da Rollingstone Visualizza Messaggio
    La speranza per noi cattolici è Cristo, non un frequentatore di minorenni allegre. Sei completamente fuori strada. Chì era il tuo catechista vladimir luxuria ?
    Cristo è la speranza definitiva, il punto d'approdo della nostra storia, e Colui che la guida. Berlusconi potrebbe esser parte del Suo piano.
    Non comprendo il motivo per cui Luxuria sarebbe stato mio catechista. Non mi risultava neppure che lo fosse. Se però tu lo conosci meglio di me, e sai di questo suo impegno segreto, ti rispondo NO.

    Citazione Originariamente Scritto da Rollingstone Visualizza Messaggio
    Che Boffo sia sodomita l'ha affermato una lettera anonima.
    A te fa piacere crederlo. Contento tu.
    Però devi dimostrarlo e fino a prova contraria su questo forum non si possono scrivere cose indimostrabili, per cui ti segnalo al moderatore.
    Io in buona fede credo al tribunale, e al fatto che Boffo non abbia smentito. Dio è testimone della mia assoluta buona fede.
    Segnalami pure, credo che anche il Moderatore stesso comprenderà come io abbia parlato nè per vizio, nè per preconcetto, ma per la vicenda delle telefonate minatorie effettuate verso la moglie dell'amante del chiamante al telefono. Poi, sembra che Boffo sia stato condannato, ma se tu ne sai più di noi, parla pure.

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Censura a Feltri? Attacco alla libertà!
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-12-10, 20:56
  2. attacco alla libertà di stampa
    Di Delaware nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-11-07, 15:37
  3. Alta Velocità in Val di Susa: un attacco brutale e ben programmato
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-12-05, 09:15
  4. Attacco alla libertà
    Di swaption nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 03-10-03, 12:16
  5. Attacco alla liberta'
    Di Il Condor nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-12-02, 10:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226