User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry La dittatura comunista cinese contro la libertà d'espressione chiude i netcafè

    Prosegue la chiusura dei netcafé cinesi
    Già chiusi 3.100 netcafé, 19mila quelli sospesi di cui 11mila a rischio chiusura. La motivazione ufficiale è la sicurezza dei locali, ma è difficile non pensare ad una censura preventiva anti-democratica Stampa

    29/07/02 - News - Roma - Continua senza sosta il lavoro di indagine della polizia cinese sulla sicurezza dei locali che ospitano postazioni internet, da sempre sottoposti a rigidi controlli, regolamenti e censure da parte delle autorità.

    Dopo l'incendio a Pechino che causò la morte di 25 persone all'interno di un netcafé, le autorità hanno dato corpo ad una indagine di massa sulle attività e le misure di sicurezza di decine di migliaia di locali di questo tipo attivi in tutta la Cina, locali frequentati soprattutto dalle fasce più giovani della popolazione.

    Fino a questo momento erano stati chiusi 3.100 café mentre ad altri 19mila era stata imposta la sospensione di ogni attività fino a nuovo ordine. Ora, stando a quanto riportato dai quotidiani locali, sarebbero altri 11mila (su 39mila totali) i locali nei quali le procedure e le infrastrutture di sicurezza sono considerate non sufficienti dalla magistratura.

    Va detto che di recente alcuni netcafé a Pechino erano stati riaperti dopo l'ottenimento di un nulla osta da parte delle autorità e altri 8mila dovrebbero riaprire. Ora, a quanto pare, si profilano però misure draconiane per molti altri. Il tutto mentre rimane ancora incerto il destino giudiziario di due giovani cinesi che erano stati arrestati perché accusati di aver dato fuoco al netcafé di Pechino per protesta contro i gestori che avevano deciso di non farli entrare.

    Tutto questo avviene in un paese che sta rapidamente scalando la vetta tra quelli più connessi al mondo, un paese nel quale si alterna il bisogno di internet, sul piano dello sviluppo economico, e il timore che proprio internet possa dare ai movimenti dissidenti e democratici cinesi la forza per contrastare l'autoritarismo del regime comunista.


    I comunisti sono contro la liberta' di espressione e usano la forza bruta e la repressione per tappare la bocca alla gente che non e' d'accordo con loro: VERGOGNA DITTATORI ROSSI!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    13 Oct 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    48,933
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    in occidente invece ci pensano i giullari dei padroni a tappare la bocca degli oppositori del regime.....
    se l'europa non cambia sistema conviene andarsene...altrimenti ci ridurrà come e peggio della grecia.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    935
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Certo che sarebbe interessante una bella dittatura sino-confuciana, dove le strutture totalitarie del maoismo - ormai purgate del "verbo" marxiano - venissero fecondate, che so, dal Qi-Gong o da Falun Gong!
    Una simile comunità, tenuto conto anche della fortissima solidarietà di razza dei cinesi, rappresenterebbe veramente un osso durissimo per l'Occidente!
    Dando corpo alle paure spengleriane di un'invasione gialla dell'Europa.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2002
    Messaggi
    16,995
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    vero, dovremmo rendere pubblici i nomi delle imprese italiane che fanno affari con la cina comunista ,magari boicottarne i prodotti e sicuramente ,impedire a questi imprenditori privi di scrupoli di occupare cariche politiche.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    10 Mar 2002
    Messaggi
    1,685
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by shambler
    vero, dovremmo rendere pubblici i nomi delle imprese italiane che fanno affari con la cina comunista ,magari boicottarne i prodotti e sicuramente ,impedire a questi imprenditori privi di scrupoli di occupare cariche politiche.

    Giustissimo. Per inciso (tanto per fare un salto nel passato) come dimenticare che ai tempi della guerra di Corea, gli Americani rimasero basiti quando durante le ispezioni ai carri armati Komunisti distrutti leggevano all'interno dei cingoli "Made in Italy".....

    (Va bhe' so gia' che adesso qualcuno mi ridera' dietro, ma purtroppo la fonte viene proprio da storici Usa nonche' dai giornali del tempo)

  6. #6
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by shambler
    vero, dovremmo rendere pubblici i nomi delle imprese italiane che fanno affari con la cina comunista ,magari boicottarne i prodotti e sicuramente ,impedire a questi imprenditori privi di scrupoli di occupare cariche politiche.
    Bush, Clinton I soliti comunisti.

    Nota: se la Cina si definisce comunista (nonostante abbia privatizzato addirittura la sanità!), è colpa di RifCom se qualcosa va male in Cina. Se invece Bush, Clinton e il 99% dell'Occidente fa affari loschi in Cina, ne approvale politiche sociali, gli vende segreti militari, la colpa è.. dei comunisti

    Prozac+ gratuito per Dragonball...

  7. #7
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Pitone



    Giustissimo. Per inciso (tanto per fare un salto nel passato) come dimenticare che ai tempi della guerra di Corea, gli Americani rimasero basiti quando durante le ispezioni ai carri armati Komunisti distrutti leggevano all'interno dei cingoli "Made in Italy".....

    (Va bhe' so gia' che adesso qualcuno mi ridera' dietro, ma purtroppo la fonte viene proprio da storici Usa nonche' dai giornali del tempo)

    Ma noi italiani.. "teniamo famiglia"...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 20-04-13, 00:24
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-02-12, 17:52
  3. Uzbekistan contro la liberta' di espressione: multe e prigioni per i cristiani
    Di anarchico_dissacratore nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-01-10, 11:23
  4. Ma La Destra Radicale E' Contro La "dittatura Cinese" ?
    Di METALLO nel forum Destra Radicale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 10-08-08, 13:21
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-11-02, 01:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226