http://audio-5.radioradicale.it/ramg...5331.rm?start="00:00"&end="013:44"

Un anno di Governo di centrodestra e i progetti di riforma futuri, secondo Umberto Bossi
Versilisana di Pietrasanta (Lucca), 3 agosto 2002 - Il Ministro per le Riforme Umberto Bossi, ospite a Versigliana di Pietrasanta, in provincia di Lucca, ha redatto un bilancio di questo anno di Governo Berlusconi e ha delineato il prossimo cammino di riforme che verrà intrapreso, in particolare per ciò che riguarda la devolution, la famiglia e dell'Europa.

Il legittimo sospetto

Bossi ha subito chiarito la sua opinione riguardo la legge sulla legittima suspicione varata negli ultimi giorni di lavoro del Parlamento prima della pausa estiva.

"La legge sul legittimo sospetto è uno di quei soliti provvedimenti ad personam - ha detto il Ministro - uno può anche scandalizzarsi, io ne ho viste fare tante in passato, per salvare Prodi dalla faccenda Cirio, e per Burlando".

"Allora tolsero un articolo del Codice penale e quattro di procedura penale - ha poi ricordato Bossi - questa volta invece è stata approvata dal Senato una legge che contiene un alto valore perchè ci sono dei magistrati che sono colorati politicamente e ti condannano comunque. Io ho subito oltre 200 processi e posso fornire un elenco di magistrati che comunque vada e qualsiasi cosa si tratti, ti condannano".

Secondo Bossi la legge approvata al Senato è una legge per tutti ed anche per i politici che "in Italia non hanno più alcuna immunità. Il nostro è l'unico paese in cui non c'è questo privilegio. Ogni politico è soggetto a qualsiasi attacco ed è quindi nelle mani dei magistrati".

I no global e i girotondi

A novembre, a Firenze, si svolgerà il raduno europeo dei movimenti no global. Per il ministro Bossi l'appuntamento non è da temere.

"Io faccio parte di un partito - ha detto Bossi - che è molto popolare, dove c'è gente come quella delle valli bergamasche. Con questi occorre fare patti chiari. La piazza è fondamentale. E' un luogo di espressione della democrazia, e coloro che vanno in piazza a sfasciare finiscono per mettere in pericolo un luogo che è necessario per la democrazia".

E i girotondi? "Anche loro hanno diritto di protestare. In piazza - conclude - si può irridere e deridere, non si può fare violenze"

La devolution

Bossi ha poi parlato del federalismo, della riforma approvata durante il Governo di centrosinistra e dei passi avanti che si dovranno fare in particolare per il sostentamento del Mezzogiorno. Secondo il Ministro per le riforme la forza della devolution sarà il decentramento e quindi la capacità delle regioni di reinvestire e di utilizzare le proprie risorse e la propria ricchezza.

Chiudendo il suo intervento, Bossi ha scommesso un caffè con il pubblico della Versiliana su quanto il Governo riuscirà a fare in un anno.
''Entro un anno - ha annunciato - ci sarà la nuova Corte Costituzionale, secondo il modello federalista, sarà stata approvata la devoluzione e saranno state avviate le grandi opere''.

Indice per interventi e argomenti
Romano Battaglia, scrittore - moderatore (00:10")


Umberto Bossi, ministro per le Riforme - La legittima suspicione e la giustizia europea (087")


Gabriele Canè, direttore de Il Giornale (01:01")


Umberto Bossi - Il caso Pera (013")


Umberto Bossi - Riforma della Corte Costituzionale in senso federalista (04:21")


Umberto Bossi, intervengono Gabriele Canè e Romano Battaglia - "La Lega non morirà mai" (02:24")


Gabriele Canè - Le condanne di Berlusconi (00:43")


Umberto Bossi - Berlusconi oggi è più solido (037")


Umberto Bossi - Il federalismo (050")


Gabriele Canè - La prostituzione (02:17")


Umberto Bossi - "Il potere viene dal basso" le riforme per la famiglia (11:07")


Umberto Bossi - Il messaggio alle Camere di Ciampi (01:17")


Umberto Bossi, interviene Battaglia - Le vacanze (005")


Umberto Bossi - Immigrazione (092")


Umberto Bossi - La legge elettorale, pedofilia e mandato di cattura europeo (09:10")


Umberto Bossi, interviene Canè - Il Ministero degli Esteri (015")


Umberto Bossi - Il sindacato (022")


Umberto Bossi - I girotondi (008")


Gabriele Canè - Il mezzogiorno (006")


Umberto Bossi - "La Lega è contro il centralismo" grazie al federalismo ci sarà la rinascita del Sud (13:23")


Canè, Bossi, Battaglia (01:22")


Gabriele Canè - L'Europa (01:00")


Umberto Bossi, interviene Canè - "L'idea del super-stato Europeo è battuta" il coordinamento di Stati europei (044")


Romano Battaglia (00:27")


Umberto Bossi - Le promesse (004")


Romano Battaglia, Umberto Bossi - Il prossimo autunno del Governo (01:47")


Conclusioni - Bossi: "Siamo qui per cambiare il Paese" (02:02")