User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    L'anno scorso nel triste periodo della scomparsa del professor Miglio, l'allora forum Padania Indipendnete da me cogestito insieme agli altri amici Quorthon e Giandujotto, dimostrò una grande sensibilità alla perdita del politologo comasco, dedicandogli molti thread e discussione: decidemmo quasi subito, d'accordo con l'amministrazione di allora di intitolare ilforum al Professore, come nostro piccolo ringraziamento. Fu davvero una goccia d'acqua nel mare della comunicazione, cioè nel mare della comunicazione asservita che subito consegnò all'oblio la figura scomoda di Miglio. Poche attenzioni sui media tradizionali, solo qualche affettuoso ricorso su stampa che potremmo definire alternativa...anche il forum diede il suo piccolo contributo, tanto da meritarsi una citazione nel numero speciale dei Quaderni Padania dedicati a Miglio.
    A livello forumistico, anche quest'ano si è cercato di ricordare la figura del Professore su questo forum (benchè sostanzialmente cambaito rispetto al vecchio pad ind) mentre non può non stupire l'indifferenza e il silenzio riservato alla mesta ricorrenza da parte di altrilidi sempre pronti ed intenti a massiccia opera di copiatura ed incollatura onde far salire il numero totale dei post. A Miglio nemmeno una parola da gente che, a questo punto direi senza nessuna credibilità, si professa padanista...nemmeno una riga, mentre si sprecano i post riguardanti ebrei o tesi di estrema destra o attualissimi episodi di cornaca in africa e via dicendo. Un bene forse, perchè sappiamo che a certe "aree" il Professore non faceva una buona imprsssione, e, indirettamente ne abbiamo la conferma nel silenzioso oblio che anche questi pesci piccoli gli hanno riservato. Meglio così forse, che almeno la memoria del Professore non venga strumentalizzata da gente che non merita nemmeno di citare il suo nome...

    Parte due:ritorna sulla Padania (giornale ufficiale della Lega Nord ecc. ecc.) insieme al già "fastidioso" Oneto ( accolto di là con faccine ironiche e stizziti commenti dei soliti noti...) la firma del libertario Carlo Stagnaro, a cui su questi forum, isnieme ad altri suoi affini di area furono riservati si oliti insulti dei soliti noti che addirittura cianciavano fosse stato "buttato fuori" ecc. ecc con varie menate...non so se sarà una collaborazione stabile, certo è che il ligure è una firma di sicura qualità e garanzia padanista, visto appunto l'impegno sui Quaderni Padani della Libera Compagnia Padana. Insomma, alla faccia di vari svantaggiati di tutto il mondo, fa piacere rileggere l'armaiolo di Sestri sul giornal e"ufifciale" (uuhuu) della Lega


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by Nanths
    L'anno scorso nel triste periodo della scomparsa del professor Miglio, l'allora forum Padania Indipendnete da me cogestito insieme agli altri amici Quorthon e Giandujotto, dimostrò una grande sensibilità alla perdita del politologo comasco, dedicandogli molti thread e discussione: decidemmo quasi subito, d'accordo con l'amministrazione di allora di intitolare ilforum al Professore, come nostro piccolo ringraziamento. Fu davvero una goccia d'acqua nel mare della comunicazione, cioè nel mare della comunicazione asservita che subito consegnò all'oblio la figura scomoda di Miglio. Poche attenzioni sui media tradizionali, solo qualche affettuoso ricorso su stampa che potremmo definire alternativa...anche il forum diede il suo piccolo contributo, tanto da meritarsi una citazione nel numero speciale dei Quaderni Padania dedicati a Miglio.
    A livello forumistico, anche quest'ano si è cercato di ricordare la figura del Professore su questo forum (benchè sostanzialmente cambaito rispetto al vecchio pad ind) mentre non può non stupire l'indifferenza e il silenzio riservato alla mesta ricorrenza da parte di altrilidi sempre pronti ed intenti a massiccia opera di copiatura ed incollatura onde far salire il numero totale dei post. A Miglio nemmeno una parola da gente che, a questo punto direi senza nessuna credibilità, si professa padanista...nemmeno una riga, mentre si sprecano i post riguardanti ebrei o tesi di estrema destra o attualissimi episodi di cornaca in africa e via dicendo. Un bene forse, perchè sappiamo che a certe "aree" il Professore non faceva una buona imprsssione, e, indirettamente ne abbiamo la conferma nel silenzioso oblio che anche questi pesci piccoli gli hanno riservato. Meglio così forse, che almeno la memoria del Professore non venga strumentalizzata da gente che non merita nemmeno di citare il suo nome...

    Parte due:ritorna sulla Padania (giornale ufficiale della Lega Nord ecc. ecc.) insieme al già "fastidioso" Oneto ( accolto di là con faccine ironiche e stizziti commenti dei soliti noti...) la firma del libertario Carlo Stagnaro, a cui su questi forum, isnieme ad altri suoi affini di area furono riservati si oliti insulti dei soliti noti che addirittura cianciavano fosse stato "buttato fuori" ecc. ecc con varie menate...non so se sarà una collaborazione stabile, certo è che il ligure è una firma di sicura qualità e garanzia padanista, visto appunto l'impegno sui Quaderni Padani della Libera Compagnia Padana. Insomma, alla faccia di vari svantaggiati di tutto il mondo, fa piacere rileggere l'armaiolo di Sestri sul giornal e"ufifciale" (uuhuu) della Lega

    Concordo in pieno con le tue analisi Nanths, e vorrei aggiungere una cosa: che si torni a ricordare Miglio su La Padania fa piacere anche se l' onestà della cosa non mi convince del tutto. Il direttore politico de La Padania é il prode umberto, Bossi, che ai tempi della rottura con il Professore gli aveva scagliato contro le peggio offese, da cadregaro a vecchio rincoglionito. Dal canto mio credo fino ad un certo punto ai ripensamenti del capo lubard solo post mortem dello splendido Professore. E come in altre occasioni, vivo ancora lo sdegno per certe affermazioni, dico: perdono ma non dimentico.
    Per il resto ho letto l' articolo di Stagnaro su la Padania di oggi: semplicemente bello.
    Paolo

  3. #3
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by Wotan


    Concordo in pieno con le tue analisi Nanths, e vorrei aggiungere una cosa: che si torni a ricordare Miglio su La Padania fa piacere anche se l' onestà della cosa non mi convince del tutto. Il direttore politico de La Padania é il prode umberto, Bossi, che ai tempi della rottura con il Professore gli aveva scagliato contro le peggio offese, da cadregaro a vecchio rincoglionito. Dal canto mio credo fino ad un certo punto ai ripensamenti del capo lubard solo post mortem dello splendido Professore. E come in altre occasioni, vivo ancora lo sdegno per certe affermazioni, dico: perdono ma non dimentico.
    Per il resto ho letto l' articolo di Stagnaro su la Padania di oggi: semplicemente bello.
    Paolo

    bisognerebbe ricordare anche che all' epoca dei vituperi di bossi il professore era andato ( perche' stizzito dalla mancata cadrega ..) in FI e dato tutto il suo prestigio ad una formazione BLANDAMENTE FEDERALISTA messa su dal berluska per portare nel polo un po di elettorato leghsita ...

    Bossi aveva esagerato ma quella di miglio e' stata una stizzosa e fessa carognata .. che appunto nell' incensare il MAESTRO avete tutti bellamente seppellito ..

  4. #4
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by larth



    bisognerebbe ricordare anche che all' epoca dei vituperi di bossi il professore era andato ( perche' stizzito dalla mancata cadrega ..) in FI e dato tutto il suo prestigio ad una formazione BLANDAMENTE FEDERALISTA messa su dal berluska per portare nel polo un po di elettorato leghsita ...

    Bossi aveva esagerato ma quella di miglio e' stata una stizzosa e fessa carognata .. che appunto nell' incensare il MAESTRO avete tutti bellamente seppellito ..
    _______________-
    Intanto la versione dei fatti che tu dai è quella letta su LA PADANIA a suo tempo: il che è tutto dire........
    Poi, secondo te, uno come Miglio o uno come Speroni al ministero delle riforme sarebbe stato lo stesso?
    Comunque Bossi trattò pubblicamente molto male il Professore,
    a cui doveva buona parte del prestigio e della credibilità del movimento derivanti dal supporto teorico di uno studioso di altissimo livello.
    Bossi, nel ricordare Miglio, avrebbe fatto bene a dire che si sbagliò sul suo conto. Già, ma Bossi non sbaglia mai.....

    Serenissimi padani saluti

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by Orso Brrrrr

    _______________-
    Intanto la versione dei fatti che tu dai è quella letta su LA PADANIA a suo tempo: il che è tutto dire........
    Poi, secondo te, uno come Miglio o uno come Speroni al ministero delle riforme sarebbe stato lo stesso?
    Comunque Bossi trattò pubblicamente molto male il Professore,
    a cui doveva buona parte del prestigio e della credibilità del movimento derivanti dal supporto teorico di uno studioso di altissimo livello.
    Bossi, nel ricordare Miglio, avrebbe fatto bene a dire che si sbagliò sul suo conto. Già, ma Bossi non sbaglia mai.....

    Serenissimi padani saluti
    Infatti: 3/4 dei concetti che il prode Umberto espone(purtroppo spesso malino) oggi sono farina del sacco di Miglio. Bossi aveva bisogno di contenuti credibili per la sua politica, Miglio glieli fornì. La stizza di Miglio fu sicuramente un atto poco felice, ma infondo lui era un cattedratico e vedersi scalzato da Speroni non gli piaceva. Le parole di Bossi però furono...nel suo proprio stile.
    Bossi parla spesso di memoria: peccato che la sua sia oltremodo selettiva.
    Chiedere scusa? Piuttosto...
    Paolo

  6. #6
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by Orso Brrrrr

    _______________-
    Intanto la versione dei fatti che tu dai è quella letta su LA PADANIA a suo tempo: il che è tutto dire........


    il partitino di miglio non stava sulla' padania' ma nelle schede elettorali delle reg '95 e delle pol ' 96 ....
    Poi defunse per il suo misero risultato.

    Poi, secondo te, uno come Miglio o uno come Speroni al ministero delle riforme sarebbe stato lo stesso?

    le ragioni politiche che spingono una persona sulla cadrega di ministro non dipendono solo dalle competenze . Ad esempio e' molto importante la fedelta' al partito che ti propone...

    Comunque Bossi trattò pubblicamente molto male il Professore,
    a cui doveva buona parte del prestigio e della credibilità del movimento derivanti dal supporto teorico di uno studioso di altissimo livello.


    Non e' il prestigio accademico che ti fa prendere voti .. come poi pote' constatare di persona il professore ..

    Bossi, nel ricordare Miglio, avrebbe fatto bene a dire che si sbagliò sul suo conto. Già, ma Bossi non sbaglia mai

    se per quello anche miglio sbaglio' e mi pare che in privato lo abbia anche ammesso ....Ma e' proprio il suo inutile frazionismo che ve lo rende un modello politico anche dopo morte...

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by larth



    se per quello anche miglio sbaglio' e mi pare che in privato lo abbia anche ammesso ....Ma e' proprio il suo inutile frazionismo che ve lo rende un modello politico anche dopo morte...
    Certo, noi siamo i "mona" che si pigliano per modelli tutti i rompi balle del mondo. Cerchiamo di pareggiare con tutti gli strateghi senza pari che fanno del "fare quadrato" un assioma. Della sopravvivenza di 4 cadreghe e di slanci ideali e programmatici ormai al lumicino. Miglio é morto fisicamente, altri pur potendoli toccare sono di un' incosistenza notevole...
    Paolo

  8. #8
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by larth



    se per quello anche miglio sbaglio' e mi pare che in privato lo abbia anche ammesso ....Ma e' proprio il suo inutile frazionismo che ve lo rende un modello politico anche dopo morte...
    __________________-
    Almeno Miglio ebbe l'umiltà di ammetterlo: chi è onesto e grande non ha paura di dire quando sbaglia.
    Poi non capisco il tuo contradditorio. Come fai a dire che per fare il ministro basta la fedeltà al partito? E la competenza dove la metti?
    E poi ancora: "Non è il prestigio accademico che fa prendere voti......". A breve forse si, ma a lungo termine certamente no.
    Tanto è vero che ultimamente e, specie prima delle elezioni, la Lega senti la carenza di intellettuali e la forza elettorale che dalla loro presenza potesse derivare. Infatti, gente come Albertoni e Meo Zilio lanciarono diversi appelli al mondo accademico; credo però con risultati scadenti, vista la "grande considerazione" che il segretario federale riservò agli intellettuali negli anni precedenti.

    Serenissimi padani saluti

  9. #9
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by Orso Brrrrr
    [B]
    __________________-
    Almeno Miglio ebbe l'umiltà di ammetterlo: chi è onesto e grande non ha paura di dire quando sbaglia.
    Poi non capisco il tuo contradditorio. Come fai a dire che per fare il ministro basta la fedeltà al partito? E la competenza dove la metti? [ /B]

    io ho detto ANCHE ..e l' ho detto in modo sarcastico visto la facilita' con cui il NON TESSERATO miglio si schiero' con Forza italia .contro la lega .

    E poi ancora: "Non è il prestigio accademico che fa prendere voti......". A breve forse si, ma a lungo termine certamente no.
    Tanto è vero che ultimamente e, specie prima delle elezioni, la Lega senti la carenza di intellettuali e la forza elettorale che dalla loro presenza potesse derivare. Infatti, gente come Albertoni e Meo Zilio lanciarono diversi appelli al mondo accademico; credo però con risultati scadenti, vista la "grande considerazione" che il segretario federale riservò agli intellettuali negli anni precedenti.

    Serenissimi padani saluti
    Se gli intellettuali sono in massa schierati per il fronte antipadano e' perche' ritengono il padanismo battuto e perche' sono sempre preoccupati per le loro prebende ...( e cadreghe ..)

    Gli 'intellettuali ' da mussolini a togliatti sono sempre stati ( e sempre saranno .. )per un sistema che li nutra al meglio e abbandonano la vecchia causa solo quando ne vedono una piu' redditizia per loro ...

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Aug 2009
    Messaggi
    809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Imbarazzanti silenzi e graditi ritorni

    Originally posted by larth



    bisognerebbe ricordare anche che all' epoca dei vituperi di bossi il professore era andato ( perche' stizzito dalla mancata cadrega .)) in FI e dato tutto il suo prestigio ad una formazione BLANDAMENTE FEDERALISTA messa su dal berluska per portare nel polo un po di elettorato leghsita ...

    Bossi aveva esagerato ma quella di miglio e' stata una stizzosa e fessa carognata .. che appunto nell' incensare il MAESTRO avete tutti bellamente seppellito ..
    Essì, noi incensiamo il "maestro" Miglio e sbagliamo perchè il professur si dimostrò, come dite voi, poco fedele al movimento..invece adesso vuoi mettere che festa con don ugo carandino, don nitoglia,don giugni, spataro e tutti gli altri?Sai che fini intellettuali e sopratutto tutta gente di provata fede leghista tutti ideologicamente disciplinati essì..che coglioni che siamo a volerci intestardire con Miglio, molto meglio i vostri cavalli di razza

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226