User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    10,854
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    IN RUSSIA ARCIPELAGO GULAG TESTO OBBLIGATORIO A SCUOLA

    di Claudio Salvalaggio


    MOSCA - Da campione della dissidenza ai tempi dell'Urss a materia d'obbligo scolastico nella Russia putiniana: é la singolare parabola di Aleksandr Solgenitsin, il Premio Nobel per la letteratura autore di Arcipelago Gulag, la monumentale denuncia delle atrocità dei campi di sterminio staliniani che ora diventerà testo obbligatorio in tutte le scuole secondarie del Paese. I difensori dei diritti umani plaudono perché si tratta di una significativa svolta culturale in un Paese che tende a rimuovere i crimini staliniani o a riabilitare la figura del dittatore, come testimoniano recenti manuali di storia ispirati dall'entourage del Cremlino nell'ultima fase della presidenza di Vladimir Putin. Ma l'introduzione tra i banchi di scuola della più famosa e sconvolgente opera di Solgenitsin, anche se annunciata dal ministro della pubblica istruzione Andrei Fursenko, è stata voluta dallo stesso Putin, come ha rivelato la vedova dello scrittore, Natalia, per la quale si tratta di un "avvenimento grande, sostanziale e significativo". Con questa iniziativa il premier sembra aver intrapreso un prudente percorso critico nei confronti di Stalin, di cui recentemente ha anche condannato il patto di non aggressione sovietico-tedesco Molotov-Ribbentrop, definendolo "immorale". Putin, ex capo dell'Fsb, l'erede di quel Kgb che perseguitò Solgenitsin, rese omaggio allo scrittore visitandolo nella sua dacia alle porte di Mosca, prima che morisse un anno fa. Ne elogiò la figura e le opere, compreso quel nazionalismo patriottico che tanto bene si sposa con la sua linea politica. In ogni caso l'incontro segnò la definitiva riconciliazione del cantore del Gulag con il suo Paese. Soddisfatti i difensori dei diritti umani: "servirà anche alla causa della destalinizzazione", ha osservato il responsabile dell'ong Memorial Arseni Roghinski, che ha tuttavia espresso dubbi sulla preparazione degli insegnanti per lavorare con un'opera simile. Roghinski ha inoltre suggerito di rafforzare il processo di destalinizzazione diffondendo tra gli studenti anche la lettura di altri autori, come Varlam Shalamov (I racconti di Kolima), Ievghenia Ginzburg (Memorie), Anatoli Zhiguli. Nella lista dei testi obbligatori delle scuole russe figurano già altre due opere più brevi di Solgenitsin: Una giornata di Ivan Denisovic - che descrive la giornata di un detenuto in un Gulag - e il racconto La casa di Matriona. Ma Arcipelago Gulag ha ben altra valenza simbolica, essendo stata la pietra di uno scandalo internazionale: dopo la sua pubblicazione all'estero, nel 1974, l'autore, che nel dopoguerra aveva passato undici anni in un lager per una allusione a Stalin in una sua lettera, fu espulso dall'Urss brezneviana. Trattandosi di un'opera monumentale in tre volumi, gli studenti non saranno tenuti ad una lettura integrale ma allo studio di un'antologia di un solo volume che sarà redatta dalla stessa vedova e adottata dopo l'approvazione degli esperti. "Sarà un passo verso la soluzione di un problema che preoccupa la nostra società e che è legato ai tentativi di capire il proprio passato", ha osservato Natalia Solgenitsina. Un tentativo spesso ostacolato da uno stalinismo strisciante, latente, se la maggioranza dei russi tende a considerare Stalin in chiave positiva, come il modernizzatore dell'Urss e il trionfatore della seconda guerra mondiale. Rimuovendo gulag, purghe e terrore.

    ANSA.it - IN RUSSIA ARCIPELAGO GULAG TESTO OBBLIGATORIO A SCUOLA


    carlomartello

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    10,854
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia






    carlomartello
    Ultima modifica di carlomartello; 10-09-09 alle 12:03

  3. #3
    .
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    non cambierà molto. In Russia molti sono "affezionati" a Stalin perchè,anche se con metodi disumani,riuscì a fare della Russia una potenza industriale e militare.
    Lo ammirano per nazionalismo,non per neo-comunismo.
    Senatore Imperiale,Patrizio dell’Impero,Duca Duce di Parmula,Placentula et Guastallula,Sovrintendente agli ‘Mperial vitigni di Sangiovese,Vicecomandante del FICA.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    10,854
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Citazione Originariamente Scritto da Tipo Destro Visualizza Messaggio
    non cambierà molto. In Russia molti sono "affezionati" a Stalin perchè,anche se con metodi disumani,riuscì a fare della Russia una potenza industriale e militare.
    Lo ammirano per nazionalismo,non per neo-comunismo.
    Lo ammirano perché il bolscevico si richiamò al nazionalismo per fermare l'invasione nazista, salvo poi internare molti patrioti a fine guerra.

    Corriere della Sera - QUANDO STALIN PER VINCERE DIVENNE UN PATRIOTA RUSSO


    carlomartello

  5. #5
    .
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Citazione Originariamente Scritto da carlomartello Visualizza Messaggio
    Lo ammirano perché il bolscevico si richiamò al nazionalismo per fermare l'invasione nazista, salvo poi internare molti patrioti a fine guerra.

    Corriere della Sera - QUANDO STALIN PER VINCERE DIVENNE UN PATRIOTA RUSSO


    carlomartello
    è vero lo stalinismo ha fatto esplicito richiamo al nazionalismo solo durante la invasione nazista. Ma in Russia continuano a pensare ad una Russia che era cogli Stati Uniti la maggiore potenza mondiale e vanno in brodo di giuggiole. Sognano la grandeur,è per questo che votano Putin.
    Senatore Imperiale,Patrizio dell’Impero,Duca Duce di Parmula,Placentula et Guastallula,Sovrintendente agli ‘Mperial vitigni di Sangiovese,Vicecomandante del FICA.

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    venezia
    Messaggi
    6,406
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    anche i romani pensano di essere ancora la capitale dell'impero se ne conoscete qualcuno di un certo tipo....

  7. #7
    PIANIFICAZIONE TOTALE
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Messaggi
    3,787
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Quante menzogne. Il solito tentativo della lobby massonico-sionista di gettare fango su Stalin. La popolazione a livello di cifre ufficiali quasi raddoppiò tra il 13 e il 1959.. dovrebbero dire come è possibile, specie considerando che oltre venti milioni morirono in guerra.
    Stalin fu un patriota sin dalla militanza nel partito nei primi anni, attraverso i suoi illuminanti elaborati riguardanti la nazionalità e la rivoluzione "in una nazione". Non fu nè un opportunista delle idee nè un despota.

    Certo che se dobbiamo ascoltare le accozzaglie storicistiche di un cecchi paone o di un soros stiamo a posto.. che pena.. mamma mia!

  8. #8
    .
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    2,995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Citazione Originariamente Scritto da Stalinator Visualizza Messaggio
    Quante menzogne. Il solito tentativo della lobby massonico-sionista di gettare fango su Stalin. La popolazione a livello di cifre ufficiali quasi raddoppiò tra il 13 e il 1959.. dovrebbero dire come è possibile, specie considerando che oltre venti milioni morirono in guerra.
    fece raddoppiare la popolazione russa nonostante i venti milioni di morti nella guerra ed i venti milioni di morti per le persecuzioni...doveva avere la bacchetta magica,'sto Stalin.
    Senatore Imperiale,Patrizio dell’Impero,Duca Duce di Parmula,Placentula et Guastallula,Sovrintendente agli ‘Mperial vitigni di Sangiovese,Vicecomandante del FICA.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    10,854
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Citazione Originariamente Scritto da Stalinator Visualizza Messaggio
    Quante menzogne. Il solito tentativo della lobby massonico-sionista di gettare fango su Stalin. La popolazione a livello di cifre ufficiali quasi raddoppiò tra il 13 e il 1959.. dovrebbero dire come è possibile, specie considerando che oltre venti milioni morirono in guerra.
    Stalin fu un patriota sin dalla militanza nel partito nei primi anni, attraverso i suoi illuminanti elaborati riguardanti la nazionalità e la rivoluzione "in una nazione". Non fu nè un opportunista delle idee nè un despota.

    Certo che se dobbiamo ascoltare le accozzaglie storicistiche di un cecchi paone o di un soros stiamo a posto.. che pena.. mamma mia!
    Tu Solzhenitsyn non sei nemmeno degno di nominarlo.

    Soros? Chiedi a Limonov, è lui che fornisce 'materiale umano' alle proteste dei liberal Kasparov & c. :sofico:


    carlomartello

  10. #10
    PIANIFICAZIONE TOTALE
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Messaggi
    3,787
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Duro colpo al neo-stalinismo in Russia

    Citazione Originariamente Scritto da carlomartello Visualizza Messaggio
    Tu Solzhenitsyn non sei nemmeno degno di nominarlo.

    Soros? Chiedi a Limonov, è lui che fornisce 'materiale umano' alle proteste dei liberal Kasparov & c. :sofico:


    carlomartello
    Ma infatti io sto con Dugin e col Fronte non col PNB... ad ogni modo, i documentari del terribile asse del male Stalin/Hitler ecc... sono tutti creati ad arte dai maiali.. onestamente non mi interessa di avere patenti di dignità da te..
    CON STALIN PER MILLE ANNI!
    Distruggere CAPITALISMO, USURA, COSMOPOLITISMO E SIONISMO è un dovere di ogni persona intelligente....

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. COLPO DURO AL LEGHISMO FEDERALISTA
    Di smussolini nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-07-12, 14:43
  2. Un duro colpo per i signoraggisti
    Di José Frasquelo nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-02-12, 02:16
  3. ennesimo duro colpo al creazionismo
    Di anton nel forum Cattolici
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 04-12-06, 13:52
  4. Duro colpo nella CDL
    Di cangaru' nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 10:05
  5. inflitto duro colpo al terrorismo.
    Di alfonso (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-10-04, 10:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226