User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Le Legioni Romane

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    12 Mar 2002
    Messaggi
    72
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Le Legioni Romane

    Le origini della legione romana

    La legione (legio da legere = scegliere, perché i soldati erano scelti nella leva militare) fu l’armata romana sin dai tempi di Romolo. Questi, secondo la tradizione, divise il popolo nelle tre tribù dei Tities, Ramnes e Luceres; ogni tribù doveva fornire 1.000 fanti, divisi in 10 centurie (gruppi di 100 uomini), e 100 cavalieri (1 centuria), per cui la primitiva legione romulea era costituita da 3.000 fanti e 300 cavalieri. I 3.000 fanti erano comandati da 3 tribuni milititum; i 300 cavalieri da 3 tribuni celerum; il termine celeres (veloci), con cui i più antichi cavalieri erano denominati, è rapportato alla celerità della loro azione.



    Legione serviana


    Dopo la riforma di Servio Tullio, che divise i cittadini in 5 classi censitarie, basate sull'avere di ciascuno, per cui i più ricchi costituirono la prima classe e gli altri, proporzionalmente al censo, le altre quattro classi, la fanteria pesante dell'esercito romano venne formata dalle prime tre classi di censo. Le classi erano divise in un certo numero di centurie, di cui metà di iuniores (giovani), addetti alle armi, e metà di seniores (anziani), assegnati alla difesa della città. Gli iuniores delle prime tre classi dovevano procurarsi a proprie spese l'armamento di oplita offensivo e difensivo, comprendente, quali armi difensive, l'elmo di cuoio (galea), lo scudo rotondo di bronzo (clipeus), gli schinieri di bronzo (ocreae) e la corazza di bronzo (lorica); quali armi offensive, la lancia da urto (hasta) e la spada corta (gladius), atta a colpire di taglio e di punta. La prima classe doveva avere la completa armatura; la seconda e la terza classe, avendo, al posto del clipeus, lo scutum, un grande scudo rettangolare bombato di legno e cuoio con guarnizioni metalliche al centro e sui bordi, che proteggeva la persona dalle spalle ai piedi, facevano a meno della corazza, e la terza classe anche degli schinieri; la quarta classe non aveva armi di difesa, ma solo di offesa; la quinta classe aveva unicamente fionde (fundae) e proiettili di pietra (lapides missiles). Le centurie degli equites (cavalieri) furono portate a 18, con un effettivo di 1.800 cavalieri.
    Con Servio Tullio venne introdotta la tattica oplitica, in base alla quale gli opliti, aventi la pesante armatura di bronzo, combattevano in schieramento serrato, falangitico, gli scudi a contatto l'uno con l'altro.


    Legione consolare - Ordinamento per manipoli -


    La creazione del consolato, all'inizio della repubblica, impose lo sdoppiamento della legione, per assegnare a ciascuno dei due consoli un'intera armata. Dalla legione unica dell'ordinamento serviano si passò alle due legioni consolari, non reclutando un maggior numero di uomini, ma raddoppiando i quadri, per cui ogni legione consolare mantenne 60 centurie di fanteria pesante, ma gli effettivi scesero a 3.000 soldati per legione. L'esercito romano composto di due legioni contava quindi 120 centurie e 6.000 fanti di linea. E questo perché la centuria della legione consolare non era più formata da 100 uomini, ma da un numero inferiore. In questo periodo (IV Sec. a.C.) venne abbandonata la lenta e poco manovrabile formazione falangitica del periodo precedente.
    Le 60 centurie della legione si rivelarono tatticamente troppo deboli, per cui furono unite a due a due a costituire i manipoli, pur conservando il nome di centuria e rimanendo unità amministrative.
    La legione ebbe 30 manipoli, distinti in 10 manipoli di hastati, 10 di principes, 10 di triarii; le centurie degli hastati e dei princeps comprendevano ciascuna 60 soldati (un manipolo 120), mentre le centurie dei triarii comprendevano 30 soldati (un manipolo 60).
    Il numero dei cavalieri fu fissato a 300, divisi in 10 squadroni ciascuno di 30 uomini, suddivisi a loro volta in 3 decurie di 10 uomini ciascuna.
    Non fu più il censo, ma l'età ad assegnare ai soldati il rispettivo posto: infatti i più giovani formavano la prima linea di hastati, gli uomini fatti la seconda linea di principes, i più anziani la terza linea di triarii.
    Per quanto riguarda l’armamento, gli hastati, i principes ed i triarii avevano in comune un elmo di bronzo con pennacchio (crista) molto alto e diritto, formato da penne rosse o nere (spesso di allodola) o da una coda equina, la corazza a maglie di ferro o un pettorale di bronzo fissato ad un corsetto di cuoio, lo scutum al posto del clipeus e gli schinieri, che coprivano le gambe dal ginocchio in giù. Come armi offensive avevano in comune il gladius; oltre questo, gli hastati ed i principes avevano il pilum ed i triarii l'hasta. Ma dovette esserci senz'altro un tempo in cui gli hastati avevano l'asta, da cui deriva il loro nome; i triarii, detti anche pilani avevano il pilum; e i principes, cioè “i primi” erano schierati in prima linea. L'armamento dei triarii può essere ricondotto a quello della fanteria pesante della falange oplitica.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    12 Mar 2002
    Messaggi
    72
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito e le legioni Celtiche


  3. #3
    Nebbia
    Ospite

    Predefinito

    Senti buffone, forse non sai che lo stesso Cesare stava riconoscendo il valore dei celti istituendo diverse legioni galliche, poi come tutti i rivoluzionari fu ucciso da un complotto. Fattò stà che i celti hanno prima fatto tremare i romani quando erano nemici e poi quando roma stava affondando hanno costituito nerbo nelle poliedriche legioni romane dell'ultimo periodo.

  4. #4
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking ao' te famo nero! figlio de na lupa!


  5. #5
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La cosa ridicola e' questa gentaglia continua a pensare di discendere dagli antichi romani!
    Ma la cosa fantastica e' che lo stesso Paladino nella sua confusione mentale ha persino postato un articolo che spiega perfettamente i motivi della grandezza di Roma e poi quelli del suo declino.

  6. #6
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  7. #7
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Fra un legionario romano e navarrone passa la stessa differenza che c'è fra un soldato delle WaffenSS e un taricone...

  8. #8
    lobosinistro
    Ospite

    Predefinito

    Sbabbari!

 

 

Discussioni Simili

  1. Le legioni azzurre spezzano le reni al sionismo
    Di Robert nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-06-13, 13:39
  2. legioni
    Di carter nel forum Res Publica di POL
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-12-08, 15:38
  3. Mostra: armamento delle legioni romane
    Di -RAS- nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-04-08, 11:04
  4. perchè le legioni romane vinsero
    Di Gundam nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 02-09-06, 17:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226