User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E gli sbarchi continuano!!!!

    Allucinante!!
    ponti aerei da Lampedusa alla Sicilia.Centri di accoglienza allestiti per gli eventi e sono già in viaggio altre tre carrette del mare.
    Grazie CDL,se vuoi far rimpiangere l'Ulivo ci stai riuscendo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Jul 2002
    Località
    Romagna solatia, dolce paese, cui tennero i Guidi e i Malatesta, cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta.
    Messaggi
    256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le promesse
    Lo stop all'arrivo di extracomunitari senza permesso è stato uno dei motivi più martellanti usati in campagna elettorale. I clandestini sono stati indicati come portatori di delinquenza e i loro sbarchi sulle coste italiane erano segnalati come segno inequivocabile delle incapacità e del lassismo del centrosinistra. Uno degli impegni più propagandati dalla destra fu, quindi, la costruzione di un argine che mettesse fine a questo fenomeno.

    I fatti
    Nel secondo semestre del 2001 gli sbarchi dei clandestini sono aumentati del 135,4% in Sicilia, del 282,8 % in Calabria, mentre sulle Coste Pugliesi ( per effetto del dispositivo di controllo nel mar Adriatico, realizzato dal Governo di centro-sinistra fra il 1998 e il 2000) gli sbarchi sono diminuiti del 44,7 % (fonte Sottosegretario Mantovano).
    In base alla Legge Napolitano-Turco, nella seconda metà del 2001, sono stati allontanati effettivamente dal territorio nazionale 42.087 immigrati clandestini, con un aumento, rispetto al primo semestre, di alcune migliaia di espulsioni. In realtà, il forte incremento di sbarchi clandestini è l'effetto di una assoluta assenza di iniziativa del Governo Berlusconi, sul terreno dei rapporti internazionali con i Paesi di provenienza e di transito dell' immigrazione clandestina. In meno di due anni i governi dell'Ulivo avevano concluso e reso operanti 26 accordi internazionali di riammissione degli immigrati non legali.
    In questo primo anno del Governo Berlusconi non si è sviluppata alcuna efficace collaborazione con i Paesi di provenienza per contrastare il traffico dei clandestini. Il governo Berlusconi non ha concluso neanche un accordo nuovo (ne' con la Turchia, ne' con la Cina, ne' con altri) e si è limitato a condurre a termine un accordo con Malta che già era stato siglato dal centro-sinistra. Non è stato istituito nemmeno un nuovo centro di permanenza temporanea, ne' sono state migliorate le condizioni di quelli esistenti; il che significa una non corretta applicazione della Legge sull'immigrazione.
    I cittadini extra comunitari sbarcati clandestinamente nel primo bimestre 2002 sono: 664 in Calabria, 700 sulla Costa Ionica della Sicilia, 134 a Lampedusa, 500 a Gallipoli, 46 a Otranto; e infine numerose persone (65?, 100? o ancora di più?) non sono giunte a destinazione, essendo morte tragicamente nel naufragio di una nave a largo di Lampedusa.

    Di fronte a questa invasione senza precedenti e ai fatti luttuosi che l'hanno accompagnata, il 18 marzo il Governo ha deciso lo stato di emergenza, ma al di la' di questo annuncio, nessuna misura concreta è stata predisposta. Non si sa se esista una struttura apposita per la gestione della emergenza; non si sa in che cosa consista; non si sa quali siano i responsabili di tale gestione.

    RIMEDIO

    Un lupo disse a Giove:- Quarche pecora
    dice che rubbo troppo, ce vò un freno
    per impedì che inventino 'ste chiacchiere.
    E Giove j'arispose:- Rubba meno.

    (Trilussa)

  3. #3
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Don Vituperi
    Le promesse
    Lo stop all'arrivo di extracomunitari senza permesso è stato uno dei motivi più martellanti usati in campagna elettorale. I clandestini sono stati indicati come portatori di delinquenza e i loro sbarchi sulle coste italiane erano segnalati come segno inequivocabile delle incapacità e del lassismo del centrosinistra. Uno degli impegni più propagandati dalla destra fu, quindi, la costruzione di un argine che mettesse fine a questo fenomeno.

    I fatti
    Nel secondo semestre del 2001 gli sbarchi dei clandestini sono aumentati del 135,4% in Sicilia, del 282,8 % in Calabria, mentre sulle Coste Pugliesi ( per effetto del dispositivo di controllo nel mar Adriatico, realizzato dal Governo di centro-sinistra fra il 1998 e il 2000) gli sbarchi sono diminuiti del 44,7 % (fonte Sottosegretario Mantovano).
    In base alla Legge Napolitano-Turco, nella seconda metà del 2001, sono stati allontanati effettivamente dal territorio nazionale 42.087 immigrati clandestini, con un aumento, rispetto al primo semestre, di alcune migliaia di espulsioni. In realtà, il forte incremento di sbarchi clandestini è l'effetto di una assoluta assenza di iniziativa del Governo Berlusconi, sul terreno dei rapporti internazionali con i Paesi di provenienza e di transito dell' immigrazione clandestina. In meno di due anni i governi dell'Ulivo avevano concluso e reso operanti 26 accordi internazionali di riammissione degli immigrati non legali.
    In questo primo anno del Governo Berlusconi non si è sviluppata alcuna efficace collaborazione con i Paesi di provenienza per contrastare il traffico dei clandestini. Il governo Berlusconi non ha concluso neanche un accordo nuovo (ne' con la Turchia, ne' con la Cina, ne' con altri) e si è limitato a condurre a termine un accordo con Malta che già era stato siglato dal centro-sinistra. Non è stato istituito nemmeno un nuovo centro di permanenza temporanea, ne' sono state migliorate le condizioni di quelli esistenti; il che significa una non corretta applicazione della Legge sull'immigrazione.
    I cittadini extra comunitari sbarcati clandestinamente nel primo bimestre 2002 sono: 664 in Calabria, 700 sulla Costa Ionica della Sicilia, 134 a Lampedusa, 500 a Gallipoli, 46 a Otranto; e infine numerose persone (65?, 100? o ancora di più?) non sono giunte a destinazione, essendo morte tragicamente nel naufragio di una nave a largo di Lampedusa.

    Di fronte a questa invasione senza precedenti e ai fatti luttuosi che l'hanno accompagnata, il 18 marzo il Governo ha deciso lo stato di emergenza, ma al di la' di questo annuncio, nessuna misura concreta è stata predisposta. Non si sa se esista una struttura apposita per la gestione della emergenza; non si sa in che cosa consista; non si sa quali siano i responsabili di tale gestione.

    L'unico dato certo è che si sa già cosa verrà a costare a tutta la collettività.

  4. #4
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non so se stasera avete visto il tg3 delle 19.
    hanno fatto un servizio sugli sbarchi sempre crescenti di immigrati soprattutto nord-africani che arrivano in sicilia.
    hanno anche fatto vedere i centri di accoglienza pugliesi gestiti da un certo prete che non ricordo il nome...musica, tv, sigarette...un immigrato costa al giorno 54 euro allo stato in media.
    non finisce qui la cosa sarebbe sopportabile se poi venissero ricacciati a pedate a casa loro...ma ecco la cosa che mi ha fatto incazzare: SOLO IL 25% viene rimpatriato...gli altri nn essendo identificabili vengono condotti in caserma e poi rilasciati con un foglio dove si dice loro di lasciare l'italia entro 15 giorni!!!

    naturalmente questi col @@@@@ che se ne vanno...quando hanno chiesto ad un immigrato se aveva paura poi di essere ripreso dalla polizia ha risposto di no, che tanto non gli avrebbero potuto fare niente che la legge itagliana è cosi!!!

    capito? se la ridevano pure....

  5. #5
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Don Vituperi
    I fatti
    Nel secondo semestre del 2001 gli sbarchi dei clandestini sono aumentati del 135,4% in Sicilia, del 282,8 % in Calabria, mentre sulle Coste Pugliesi ( per effetto del dispositivo di controllo nel mar Adriatico, realizzato dal Governo di centro-sinistra fra il 1998 e il 2000) gli sbarchi sono diminuiti del 44,7 % (fonte Sottosegretario Mantovano).
    In base alla Legge Napolitano-Turco, nella seconda metà del 2001, sono stati allontanati effettivamente dal territorio nazionale 42.087 immigrati clandestini, con un aumento, rispetto al primo semestre, di alcune migliaia di espulsioni.
    Potrei sbagliarmi,ma la legge turco-napolitano è ancora in vigore....
    Saluti Padani

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226