User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito nappuledani brava gente

    Sulle strade della Campania, in un delirio di clacson, stanno correndo una gara da pazzi. Da una parte sfreccia il bolide delle assicurazioni che per rifarsi delle truffe hanno tariffe ormai impossibili. Sull’altra il mostro rombante di 800 mila persone che per evitare gli aumenti girano con polizze false sperando nella sorte. Chi sia scattato prima, se le truffe o i rincari, importa poco. Ciò che conta, e che dovrebbe gelare il sangue non solo a chi passa di là (con una possibilità su 3 di non essere rimborsato in caso d’incidente) ma soprattutto il governo e le opposizioni, è che un pezzo del Paese slitta ancor più nell’illegalità. Nella scia d’un sistema perverso che dopo furbizie d’ogni genere registra oggi l’ultima chicca: le sentenze false emesse da giudici falsi e notificate da avvocati falsi per incidenti falsi. Per ora ne hanno scovate una trentina, ma i magistrati si son fatti l’idea che ce ne siano a pacchi. Nessuno stupore: è il perfezionamento d’una procedura avviata coi metodi, diciamo così, tradizionali. Basti ricordare il caso del giudice onorario di Aversa Alberto Mecozzi, che una mattina, riuscì a esaminare 230 processi. Uno ogni 78 secondi. Record mondiale. Come quello di Gerardo "tapparella" Oliva, un tappezziere che in un anno ha visto, dice, 650 incidenti. Un primatista ma in buona compagnia. L’anagrafe dell’Isvap, pronta a settembre, avrebbe trovato decine di persone che, come escono di casa, assistono qui a un tamponamento, lì a uno schianto, lì ancora a una retromarcia sbagliata. C’è chi ne ha visti duecento, trecento, quattrocento.
    Dicono all’Ania che su cento automobilisti italiani quelli che hanno un incidente l’anno sono 11. Gli alto-atesini 7, i lucani 9, i reatini 10, i napoletani 19. Per non parlare delle moto. La media italiana è del 5,54%. Quella di Arezzo del 3,6, di Isernia del 4, di Enna del 6, di Napoli del 20. Impossibile resistere, dicono gli assicuratori. Tanto è vero che la "Toro", la "Winterthur", la "Milano" e altre compagnie han ridotto al minimo o abbandonato la piazza partenopea: troppi rischi.
    A Casal di Principe peggio ancora: se ne sono andati tutti.
    Egoismo, accusano le associazioni dei consumatori. E citano i bilanci 2000 delle principali imprese. Tutti in attivo: di 115 miliardi all’Unipol, 2.759 alle Generali, 338 all’Ina, 302 la Fondiaria. Per quale ragione chi è già ricco ed è appena stato condannato dall’Antitrust a pagare 700 miliardi di multa per avere concordato attraverso un "cartello" una catena di rialzi immotivati, dovrebbe chiedere a centinaia di migliaia di napoletani perbene, estranei alle truffe, di pagare per una berlina 1300 fino a sei milioni di polizza, pari a un terzo dello stipendio annuo d’un operaio? O peggio ancora rifiutarsi con mille scuse di rispettare l’obbligo di stipulare polizze? Alfonso Pecoraro Scanio, un anno fa, era andato più in là. Accusando le compagnie di «una discriminazione razzista».
    Risposta delle assicurazioni: gli attivi vengono da altre voci. Ma sugli incidenti stradali il bilancio è in rosso: meno 3.307 miliardi.
    Anche per colpa della Campania. Media italiana di truffe accertate sul totale di sinistri: 3,17. Napoletana: 17,54. Casertana: 17,06. Totale dei miliardi rastrellati in regione coi vari trucchi nel solo settore degli incidenti stradali: 192. La metà del totale (512) italiano.
    Accertati. «Quelli che non riusciamo a scoprire sono molti di più», dice Pino Mollica, segretario degli agenti assicurativi, «Credo si possa parlare di almeno 800 miliardi l’anno». Distribuiti fra migliaia e migliaia di persone. I soli indagati sono 20 mila. Per il napoletano, ha scritto il vicequestore Maurizio Vallone, «la truffa alle assicurazioni è un ammortizzatore sociale».
    Qualche segnale incoraggiante, dopo anni di guerra delle forze dell’ordine, c’è. Nei primi due mesi e mezzo del 2001 le denunce per truffa sono scese da 300 a 194. Ma lo "Scasso", il grande mercato di auto e ricambi rubati sotto la tangenziale, è al suo posto e nessuno osa toccarlo. Come nessuno è ancora riuscito a bloccare il finto esodo di chi trasferisce la residenza (c’è un tizio ad Ancona che si è intestato oltre 200 polizze napoletane) nelle zone dove l’assicurazione costa meno, la stampa di tagliandi falsi venduti a 50.000 lire, l’imbroglio degli agenti che fregano le stesse compagnie per cui lavorano.
    Un caos. Dove su 2.918.000 auto presenti in regione quelle assicurate sono scese a poco più di 2 milioni e cento. E rischiano di calare ancora. Le voci che chiamavano "Radio Marte Stereo", ieri, erano tutte uguali: «Basta, non ci assicuriamo più». Qualcuna, forse, saliva dal popolo dei furbi. Molte altre no. «Siamo pazzi?», ha telefonato Antonio Coviello, uno dei massimi esperti italiani: «La spirale perversa tra le truffe e i rincari dev’esser rotta. Subito. O andiamo al disastro».

    Gian Antonio Stella



    ps: stella è un cagone però l'articolo è interessante

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Grande Capo
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    951
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: nappuledani brava gente

    Originally posted by Nanths
    Sulle strade della Campania, in un delirio di clacson, stanno correndo una gara da pazzi. Da una parte sfreccia il bolide delle assicurazioni che per rifarsi delle truffe hanno tariffe ormai impossibili. Sull’altra il mostro rombante di 800 mila persone che per evitare gli aumenti girano con polizze false sperando nella sorte. Chi sia scattato prima, se le truffe o i rincari, importa poco. Ciò che conta, e che dovrebbe gelare il sangue non solo a chi passa di là (con una possibilità su 3 di non essere rimborsato in caso d’incidente) ma soprattutto il governo e le opposizioni, è che un pezzo del Paese slitta ancor più nell’illegalità. (...) : «La spirale perversa tra le truffe e i rincari dev’esser rotta. Subito. O andiamo al disastro».
    Gian Antonio Stella
    ps: stella è un cagone però l'articolo è interessante
    Diciamo ke gli italiani non si smentono mai... ; di gran lunga + responsabili gli immigrati... il ke è tutto dire !
    mandi fradi... PADANIA LIBERA

  3. #3
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma questo stella ( noto feroce antipadanista ..) come pensa di risolvere i problemi di cui scrive ?
    ... probabilmente aumentanto ' solidalmente' le tasse e le tariffe ai pirla padani che comprano il suo giornale ...

  4. #4
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by larth
    ma questo stella ( noto feroce antipadanista ..) come pensa di risolvere i problemi di cui scrive ?
    ... probabilmente aumentanto ' solidalmente' le tasse e le tariffe ai pirla padani che comprano il suo giornale ...
    il tuo post non ha nessuna attinenza con il 3D di Nanths...
    ma tantè ..basta poter dire che i Padani sono pirla e ti ci butti a capofitto ..
    stami ben... itaglianomerda

  5. #5
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Fra Dolcino


    il tuo post non ha nessuna attinenza con il 3D di Nanths...
    ma tantè ..basta poter dire che i Padani sono pirla e ti ci butti a capofitto ..
    stami ben... itaglianomerda
    direi che oltre che incapace di portare rispetto agli altri sei anche incapace di leggere ..

  6. #6
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by larth


    direi che oltre che incapace di portare rispetto agli altri sei anche incapace di leggere ..
    si campa cavallo....

 

 

Discussioni Simili

  1. Rom brava gente
    Di Eridano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-08-09, 08:37
  2. Brava gente
    Di Gallo Senone nel forum Fondoscala
    Risposte: 81
    Ultimo Messaggio: 01-06-07, 12:07
  3. italiani brava gente......
    Di alfonso (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 12-12-05, 21:13
  4. Italiani:brava gente!
    Di VIVIBILITY nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-11-05, 11:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226