User Tag List

Pagina 1 di 15 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 150
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy L'ultimo tradimento della Lega

    Immigrati, regolari anche con contratti a tempo determinato
    Il Consiglio dei ministri dà l'ok in tarda serata al provvedimento per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende. Via libera anche al decreto sulle impronte digitali.


    ROMA - Dopo una seduta fiume del Consiglio dei ministri è arrivato in tarda serata il via libera al decreto legge per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende.

    Ad annunciarlo è il ministro per i Rapporti con in Parlamento Carlo Giovanardi che ha specificato che il decreto prevede contratti a tempo determinato e indeterminato, uno dei nodi del contendere e delle polemiche degli ultimi giorni. Scaturite dopo che il ministro Maroni aveva dichiarato che la regolarizzazione degli immigrati sarebbe stata vincolata solo a un contratto a tempo indeterminato. Contro la posizione di Maroni si erano schierati i centristi della maggioranza.

    ''Si tratta di norme rigorose per il futuro - sostiene Giovanardi - abbiamo voluto regolarizzare persone che hanno già un rapporto con le famiglie e le imprese''. Assieme al decreto per la regolarizzazione degli immigrati che svolgono lavoro subordinato nelle imprese è stato approvato anche quello sulle impronte digitali. Le impronte verranno prelevate a tutti gli italiani in vista della carta di identità elettronica che entrerà in vigore entro il 2004, agli extracomunitari che vivono nel nostro Paese verranno prese invece entro l'anno.

    I ministri Giuseppe Pisanu e Roberto Maroni hanno illustrato il decreto. Pisanu ha sottolineato come ora si metterà in moto una procedura che ''consentirà di evitare qualsiasi sotterfugio o falsificazione''. Aggiungendo che il provvedimento ''consentirà di regolarizzare tutti i lavoratori che hanno un rapporto di lavoro reale: naturalmente la richiesta di regolarizzazione deve essere avanzata dal datore di lavoro che se ne assume la responsabilità''.Maroni ha comunicato che ''da domani sono in distribuzione presso gli uffici postali le 'buste azzurre' che potranno essere riconsegnate con quelle 'bianche' a partire dal 10 settembre''.

    Non nega contrasti all'interno della maggioranza il ministro per le Politiche comunitarie Rocco Buttiglione: "Abbiamo discusso, ci siamo accapigliati e alla fine abbiamo trovato, penso, una buona soluzione complessiva che riprende le linee della Bossi-Fini, soprattutto di quella parte che avevamo influenzato: ovvero quella che riguarda la regolarizzazione delle cosiddette badanti. Soddisfatto? Per metà. Si tratta di un ragionevole compromesso. E' scomparso il riferimento al contratto al solo tempo indeterminato che sarebbe stato drammaticamente penalizzante. C'e' l'idea di un contratto a tempo indeterminato o a un anno. Avremmo voluto riportare integralmente le disposizioni della Bossi-Fini. Tutto sommato è un compromesso accettabile''.

    (7 SETTEMBRE 2002, ORE 22:40; ultimo aggiornamento ORE 23:10)


    Pochi giorni fa avevano detto:"regolarizzazione solo per quelli a tempo indeterminato" e Bossi:"se cambiano idea,la Lega non firma".
    Dopo la mancata Padania,la mancata devoluzione ecco l'ennesimo grave tradimento.
    Vergogna Lega,partito itagliano che non mantiene la parola data.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy L'ultimo tradimento della Lega

    Immigrati, regolari anche con contratti a tempo determinato
    Il Consiglio dei ministri dà l'ok in tarda serata al provvedimento per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende. Via libera anche al decreto sulle impronte digitali.


    ROMA - Dopo una seduta fiume del Consiglio dei ministri è arrivato in tarda serata il via libera al decreto legge per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende.

    Ad annunciarlo è il ministro per i Rapporti con in Parlamento Carlo Giovanardi che ha specificato che il decreto prevede contratti a tempo determinato e indeterminato, uno dei nodi del contendere e delle polemiche degli ultimi giorni. Scaturite dopo che il ministro Maroni aveva dichiarato che la regolarizzazione degli immigrati sarebbe stata vincolata solo a un contratto a tempo indeterminato. Contro la posizione di Maroni si erano schierati i centristi della maggioranza.

    ''Si tratta di norme rigorose per il futuro - sostiene Giovanardi - abbiamo voluto regolarizzare persone che hanno già un rapporto con le famiglie e le imprese''. Assieme al decreto per la regolarizzazione degli immigrati che svolgono lavoro subordinato nelle imprese è stato approvato anche quello sulle impronte digitali. Le impronte verranno prelevate a tutti gli italiani in vista della carta di identità elettronica che entrerà in vigore entro il 2004, agli extracomunitari che vivono nel nostro Paese verranno prese invece entro l'anno.

    I ministri Giuseppe Pisanu e Roberto Maroni hanno illustrato il decreto. Pisanu ha sottolineato come ora si metterà in moto una procedura che ''consentirà di evitare qualsiasi sotterfugio o falsificazione''. Aggiungendo che il provvedimento ''consentirà di regolarizzare tutti i lavoratori che hanno un rapporto di lavoro reale: naturalmente la richiesta di regolarizzazione deve essere avanzata dal datore di lavoro che se ne assume la responsabilità''.Maroni ha comunicato che ''da domani sono in distribuzione presso gli uffici postali le 'buste azzurre' che potranno essere riconsegnate con quelle 'bianche' a partire dal 10 settembre''.

    Non nega contrasti all'interno della maggioranza il ministro per le Politiche comunitarie Rocco Buttiglione: "Abbiamo discusso, ci siamo accapigliati e alla fine abbiamo trovato, penso, una buona soluzione complessiva che riprende le linee della Bossi-Fini, soprattutto di quella parte che avevamo influenzato: ovvero quella che riguarda la regolarizzazione delle cosiddette badanti. Soddisfatto? Per metà. Si tratta di un ragionevole compromesso. E' scomparso il riferimento al contratto al solo tempo indeterminato che sarebbe stato drammaticamente penalizzante. C'e' l'idea di un contratto a tempo indeterminato o a un anno. Avremmo voluto riportare integralmente le disposizioni della Bossi-Fini. Tutto sommato è un compromesso accettabile''.

    (7 SETTEMBRE 2002, ORE 22:40; ultimo aggiornamento ORE 23:10)


    Pochi giorni fa avevano detto:"regolarizzazione solo per quelli a tempo indeterminato" e Bossi:"se cambiano idea,la Lega non firma".
    Dopo la mancata Padania,la mancata devoluzione ecco l'ennesimo grave tradimento.
    Vergogna Lega,partito itagliano che non mantiene la parola data.

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'ultimo tradimento della Lega

    Originally posted by Dragonball
    Immigrati, regolari anche con contratti a tempo determinato
    Il Consiglio dei ministri dà l'ok in tarda serata al provvedimento per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende. Via libera anche al decreto sulle impronte digitali.


    ROMA - Dopo una seduta fiume del Consiglio dei ministri è arrivato in tarda serata il via libera al decreto legge per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende.

    Ad annunciarlo è il ministro per i Rapporti con in Parlamento Carlo Giovanardi che ha specificato che il decreto prevede contratti a tempo determinato e indeterminato, uno dei nodi del contendere e delle polemiche degli ultimi giorni. Scaturite dopo che il ministro Maroni aveva dichiarato che la regolarizzazione degli immigrati sarebbe stata vincolata solo a un contratto a tempo indeterminato. Contro la posizione di Maroni si erano schierati i centristi della maggioranza.

    ''Si tratta di norme rigorose per il futuro - sostiene Giovanardi - abbiamo voluto regolarizzare persone che hanno già un rapporto con le famiglie e le imprese''. Assieme al decreto per la regolarizzazione degli immigrati che svolgono lavoro subordinato nelle imprese è stato approvato anche quello sulle impronte digitali. Le impronte verranno prelevate a tutti gli italiani in vista della carta di identità elettronica che entrerà in vigore entro il 2004, agli extracomunitari che vivono nel nostro Paese verranno prese invece entro l'anno.

    I ministri Giuseppe Pisanu e Roberto Maroni hanno illustrato il decreto. Pisanu ha sottolineato come ora si metterà in moto una procedura che ''consentirà di evitare qualsiasi sotterfugio o falsificazione''. Aggiungendo che il provvedimento ''consentirà di regolarizzare tutti i lavoratori che hanno un rapporto di lavoro reale: naturalmente la richiesta di regolarizzazione deve essere avanzata dal datore di lavoro che se ne assume la responsabilità''.Maroni ha comunicato che ''da domani sono in distribuzione presso gli uffici postali le 'buste azzurre' che potranno essere riconsegnate con quelle 'bianche' a partire dal 10 settembre''.

    Non nega contrasti all'interno della maggioranza il ministro per le Politiche comunitarie Rocco Buttiglione: "Abbiamo discusso, ci siamo accapigliati e alla fine abbiamo trovato, penso, una buona soluzione complessiva che riprende le linee della Bossi-Fini, soprattutto di quella parte che avevamo influenzato: ovvero quella che riguarda la regolarizzazione delle cosiddette badanti. Soddisfatto? Per metà. Si tratta di un ragionevole compromesso. E' scomparso il riferimento al contratto al solo tempo indeterminato che sarebbe stato drammaticamente penalizzante. C'e' l'idea di un contratto a tempo indeterminato o a un anno. Avremmo voluto riportare integralmente le disposizioni della Bossi-Fini. Tutto sommato è un compromesso accettabile''.

    (7 SETTEMBRE 2002, ORE 22:40; ultimo aggiornamento ORE 23:10)


    Pochi giorni fa avevano detto:"regolarizzazione solo per quelli a tempo indeterminato" e Bossi:"se cambiano idea,la Lega non firma".
    Dopo la mancata Padania,la mancata devoluzione ecco l'ennesimo grave tradimento.
    Vergogna Lega,partito itagliano che non mantiene la parola data.

    Ehehehe, io l'avevo detto......ero sicura, anzi certa che non sarebbe passato il decreto Maroni per il lavoro a tempo indeterminato.....,ma sembra sempre che parli per disprezzare e contestare......schifo,schifo e ancora schifo.....

    -----pensiero----

  4. #4
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'ultimo tradimento della Lega

    Originally posted by Dragonball
    Immigrati, regolari anche con contratti a tempo determinato
    Il Consiglio dei ministri dà l'ok in tarda serata al provvedimento per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende. Via libera anche al decreto sulle impronte digitali.


    ROMA - Dopo una seduta fiume del Consiglio dei ministri è arrivato in tarda serata il via libera al decreto legge per l'emersione degli immigrati che lavorano nelle aziende.

    Ad annunciarlo è il ministro per i Rapporti con in Parlamento Carlo Giovanardi che ha specificato che il decreto prevede contratti a tempo determinato e indeterminato, uno dei nodi del contendere e delle polemiche degli ultimi giorni. Scaturite dopo che il ministro Maroni aveva dichiarato che la regolarizzazione degli immigrati sarebbe stata vincolata solo a un contratto a tempo indeterminato. Contro la posizione di Maroni si erano schierati i centristi della maggioranza.

    ''Si tratta di norme rigorose per il futuro - sostiene Giovanardi - abbiamo voluto regolarizzare persone che hanno già un rapporto con le famiglie e le imprese''. Assieme al decreto per la regolarizzazione degli immigrati che svolgono lavoro subordinato nelle imprese è stato approvato anche quello sulle impronte digitali. Le impronte verranno prelevate a tutti gli italiani in vista della carta di identità elettronica che entrerà in vigore entro il 2004, agli extracomunitari che vivono nel nostro Paese verranno prese invece entro l'anno.

    I ministri Giuseppe Pisanu e Roberto Maroni hanno illustrato il decreto. Pisanu ha sottolineato come ora si metterà in moto una procedura che ''consentirà di evitare qualsiasi sotterfugio o falsificazione''. Aggiungendo che il provvedimento ''consentirà di regolarizzare tutti i lavoratori che hanno un rapporto di lavoro reale: naturalmente la richiesta di regolarizzazione deve essere avanzata dal datore di lavoro che se ne assume la responsabilità''.Maroni ha comunicato che ''da domani sono in distribuzione presso gli uffici postali le 'buste azzurre' che potranno essere riconsegnate con quelle 'bianche' a partire dal 10 settembre''.

    Non nega contrasti all'interno della maggioranza il ministro per le Politiche comunitarie Rocco Buttiglione: "Abbiamo discusso, ci siamo accapigliati e alla fine abbiamo trovato, penso, una buona soluzione complessiva che riprende le linee della Bossi-Fini, soprattutto di quella parte che avevamo influenzato: ovvero quella che riguarda la regolarizzazione delle cosiddette badanti. Soddisfatto? Per metà. Si tratta di un ragionevole compromesso. E' scomparso il riferimento al contratto al solo tempo indeterminato che sarebbe stato drammaticamente penalizzante. C'e' l'idea di un contratto a tempo indeterminato o a un anno. Avremmo voluto riportare integralmente le disposizioni della Bossi-Fini. Tutto sommato è un compromesso accettabile''.

    (7 SETTEMBRE 2002, ORE 22:40; ultimo aggiornamento ORE 23:10)


    Pochi giorni fa avevano detto:"regolarizzazione solo per quelli a tempo indeterminato" e Bossi:"se cambiano idea,la Lega non firma".
    Dopo la mancata Padania,la mancata devoluzione ecco l'ennesimo grave tradimento.
    Vergogna Lega,partito itagliano che non mantiene la parola data.

    Ehehehe, io l'avevo detto......ero sicura, anzi certa che non sarebbe passato il decreto Maroni per il lavoro a tempo indeterminato.....,ma sembra sempre che parli per disprezzare e contestare......schifo,schifo e ancora schifo.....

    -----pensiero----

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bastaaaaa!!! Fermateli! Scriviamo alla Lega per i Diritti dell' Uomo, all' ONU, alla Cia, al Kgb, alla Fao, all' associazione per la salvaguardia dei nani da combattimento, ma fermate il prode Umberto e la sua truppa, stanno sputtanando oltre il lecito e l' ammissibile le spoglie del ricordo di 20 anni di storia, altrettanti di lotta e ....aaaahhh!!
    Paolo

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bastaaaaa!!! Fermateli! Scriviamo alla Lega per i Diritti dell' Uomo, all' ONU, alla Cia, al Kgb, alla Fao, all' associazione per la salvaguardia dei nani da combattimento, ma fermate il prode Umberto e la sua truppa, stanno sputtanando oltre il lecito e l' ammissibile le spoglie del ricordo di 20 anni di storia, altrettanti di lotta e ....aaaahhh!!
    Paolo

  7. #7
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry

    Non mi stupisco più di nulla....lo schifo è QUASI TOTALE...la misura è QUASI COLMA...
    --------------
    The Warrior

  8. #8
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry

    Non mi stupisco più di nulla....lo schifo è QUASI TOTALE...la misura è QUASI COLMA...
    --------------
    The Warrior

  9. #9
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E giustamente Buttiglione canta vittoria

    Buttiglione: lunga battaglia, ma alla fine l’abbiamo vinta noi
    Il leader dell’Udc: il partito di Bossi diceva di volere buttare fuori migliaia di persone. Ha prevalso la nostra umanità


    ROMA - «Alla fine di una lunga battaglia possiamo dirlo con convinzione: abbiamo vinto, anche se non tutte le nostre richieste sono state accolte». Insomma, per Rocco Buttiglione, alla fine ha prevalso la linea dei centristi della maggioranza, che dopo avere incassato feroci accuse lanciate dai leghisti, avrebbero fatto passare una posizione «ragionevole», quella, per dirla con il ministro delle Politiche comunitarie, «di chi considera gli immigrati come delle persone e non come un ostacolo alla nostra convivenza civile».

    Perché è questa l’idea che ne ha il partito di Umberto Bossi?

    «Basta pensare a ciò che dicevano all’inizio, agli annunci propagandistici. Dichiaravano di voler buttare fuori dal nostro Paese migliaia di persone solo per dimostrare di essere duri».

    Ma la legge Bossi-Fini introduce senza dubbio un giro di vite sull’immigrazione.

    «Sì, ma al rigore noi dell’Udc siamo riusciti ad affiancare la necessaria umanità. E alla fine all’interno del governo è passata l'idea che chi lavora è una persona per bene, che non si potevano cacciare colf e badanti e che anche gli altri immigrati che lavoravano in nero dovevano giustamente essere regolarizzati».

    Soddisfatto quindi di come sono andate le cose?

    «Purtroppo ci sono alcuni punti che non siamo riusciti a far passare e di questo ci lamentiamo»

    Quali?

    «Il contratto di almeno un anno non era esattamente ciò che volevamo: si doveva offrire la possibilità di scegliere qualsiasi tipo di contratto come prevede la Bossi-Fini. E anche su un altro fronte le cose non sono andate nella direzione auspicata: chi ha un permesso di soggiorno scaduto potrà regolarizzare la sua posizione mentre chi è stato colpito da un provvedimento di espulsione non avrà questa possibilità. Non è giusto perché se ha un lavoro come gli altri, anche se in nero, e non ha commesso reati deve poter sanare la sua posizione. Viene infatti punito per un’infrazione di tipo amministrativo, come se venissero penalizzati tutti gli italiani che prendono una multa per divieto di sosta».

    La Lega invece non sarà contenta di aver dovuto digerire i contratti a tempo determinato.

    «Me lo immagino. Alla fine era comunque inevitabile giungere ad un compromesso, ad un punto di incontro. E per fortuna gran parte delle nostre proposte è stata accolta».

    R. Zuc.


    Ha ragione Buttiglione:hanno vinto loro.

  10. #10
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E giustamente Buttiglione canta vittoria

    Buttiglione: lunga battaglia, ma alla fine l’abbiamo vinta noi
    Il leader dell’Udc: il partito di Bossi diceva di volere buttare fuori migliaia di persone. Ha prevalso la nostra umanità


    ROMA - «Alla fine di una lunga battaglia possiamo dirlo con convinzione: abbiamo vinto, anche se non tutte le nostre richieste sono state accolte». Insomma, per Rocco Buttiglione, alla fine ha prevalso la linea dei centristi della maggioranza, che dopo avere incassato feroci accuse lanciate dai leghisti, avrebbero fatto passare una posizione «ragionevole», quella, per dirla con il ministro delle Politiche comunitarie, «di chi considera gli immigrati come delle persone e non come un ostacolo alla nostra convivenza civile».

    Perché è questa l’idea che ne ha il partito di Umberto Bossi?

    «Basta pensare a ciò che dicevano all’inizio, agli annunci propagandistici. Dichiaravano di voler buttare fuori dal nostro Paese migliaia di persone solo per dimostrare di essere duri».

    Ma la legge Bossi-Fini introduce senza dubbio un giro di vite sull’immigrazione.

    «Sì, ma al rigore noi dell’Udc siamo riusciti ad affiancare la necessaria umanità. E alla fine all’interno del governo è passata l'idea che chi lavora è una persona per bene, che non si potevano cacciare colf e badanti e che anche gli altri immigrati che lavoravano in nero dovevano giustamente essere regolarizzati».

    Soddisfatto quindi di come sono andate le cose?

    «Purtroppo ci sono alcuni punti che non siamo riusciti a far passare e di questo ci lamentiamo»

    Quali?

    «Il contratto di almeno un anno non era esattamente ciò che volevamo: si doveva offrire la possibilità di scegliere qualsiasi tipo di contratto come prevede la Bossi-Fini. E anche su un altro fronte le cose non sono andate nella direzione auspicata: chi ha un permesso di soggiorno scaduto potrà regolarizzare la sua posizione mentre chi è stato colpito da un provvedimento di espulsione non avrà questa possibilità. Non è giusto perché se ha un lavoro come gli altri, anche se in nero, e non ha commesso reati deve poter sanare la sua posizione. Viene infatti punito per un’infrazione di tipo amministrativo, come se venissero penalizzati tutti gli italiani che prendono una multa per divieto di sosta».

    La Lega invece non sarà contenta di aver dovuto digerire i contratti a tempo determinato.

    «Me lo immagino. Alla fine era comunque inevitabile giungere ad un compromesso, ad un punto di incontro. E per fortuna gran parte delle nostre proposte è stata accolta».

    R. Zuc.


    Ha ragione Buttiglione:hanno vinto loro.

 

 
Pagina 1 di 15 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'ultimo imbroglio della Lega. Sostegno a termine a Formigoni
    Di ConteMax nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 136
    Ultimo Messaggio: 14-10-12, 23:19
  2. L'ULTIMO AUTOGOL DELLA LEGA: le Tv!
    Di Max69 (POL) nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 07-01-09, 11:01
  3. Il doppio tradimento della sinistra. Il doppio tradimento di Vicenza.
    Di Cuore Nero nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-02-07, 10:26
  4. Il tradimento di Treviso « Non è più la vera Lega »
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-04-06, 08:30
  5. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 01-07-02, 21:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226