User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Da LaPadania di ieri. Senza parole

    La Lega pronta a non firmare il decreto oggi
    in Consiglio dei ministri
    Bossi: «Non regolarizzeremo i fuorilegge»

    di Gianluca Savoini
    MILANO (Milàn) - Ministro Bossi, è in corso di elaborazione da parte del ministro del Welfare Maroni e del ministro dell’Interno Pisanu il decreto legge sulla regolarizzazione dei lavoratori extracomunitari. Oggi verrà presentato in Consiglio dei ministri e alcuni sostengono che le riunioni tecniche fissate per affrontare i vari problemi del decreto non hanno concluso nulla. Si può dire che i protettori della clandestinità stanno tenendo duro?
    «So che la bozza presentata dal ministro Maroni sta trovando effettivamente delle difficoltà che penso risolveremo domani (oggi per chi legge, ndr) nel corso del Consiglio dei ministri».
    Cosa prevede la bozza del ministro Maroni?
    «Prevede che la regolarizzazione sia limitata ai soli lavoratori a tempo indeterminato ed inoltre che tali lavoratori devono essere occupati da almeno tre mesi dall’entrata in vigore del decreto legge. Mentre c’è chi - i soliti noti - sostiene che non sia necessario il carattere continuativo del rapporto di lavoro. Secondo loro, cioè, basta che i clandestini abbiano lavorato anche per pochi giorni, purchè ricompresi negli ultimi tre mesi, per essere ricompresi in quegli extracomunitari da regolarizzare».
    Maroni intravede quindi una proroga che integri la legge Tremonti sull’emersione del lavoro “nero”?
    «Più o meno noi la pensiamo così. È inoltre da chiarire che la decorrenza dei tre mesi deve essere antecedente alla legge Bossi - Fini».
    Il ministro dell’Agricoltura Alemanno propone che la retribuzione per i lavoratori regolarizzati possa essere inferiore a quella stabilita dai contratti collettivi di lavoro per gli italiani, entro il limite del 70%.
    «Maroni però prevede che la ridistribuzione per colf e badanti sia quella stabilita dai contratti collettivi. Noi siamo contro lo schiavismo e lo sfruttamento, siamo per la libertà di casa nostra».
    Si dice anche che c’è chi vuole la regolarizzazione per i lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato.
    «Sì, è emerso anche questo. Però allora si farebbe prima a dire che si vuole la sanatoria generalizzata, che abbiamo scherzato, insomma. In realtà il problema è la legge Bossi - Fini stessa, che prevede che la durata del permesso di soggiorno sia solo di due anni. E c’è chi dice che l’ideale sarebbero contratti a tempo determinato che durino due anni, come il permesso di soggiorno: così che, scaduti i due anni, se si vuole mandare a casa loro gli immigrati, diventa tutto più facile».
    È vero che altri vorrebbero ricomprendere nella regolarizzazione anche coloro che siano già stati colpiti da provvedimenti di espulsione con accompagnamento alla frontiera?
    «Sì, le bande dei democristiani e delle loro associazioni caritatevoli - caritatevoli per il loro portafoglio naturalmente -, hanno proposto anche questo. Però nella legge Bossi - Fini per quanto riguarda colf e badanti sono esclusi tutti coloro che sono stati colpiti da provvedimento di espulsione, sia esso con accompagnamento alla frontiera oppure con semplice intimazione a lasciare il territorio nazionale. Il Ministero dell’Interno propone invece di escludere i soli destinatari di espulsione con accompagnamento coattivo, addirittura anche con riferimento a colf e badanti. Una proposta contraria alla legge Bossi - Fini. Si è parlato poi anche della valutazione della pericolosità sociale degli extracomunitari ai fini della loro espulsione, per evitare scelte come quella fatta dalla Corte di cassazione per la quale un immigrato, anche se in passato ha commesso ripetuti delitti, non è più pericoloso, incredibilmente, se ha attualmente un lavoro».
    Dal Ministero del Welfare sono arrivati segnali per rimettere il limite, tolto dal Parlamento, del 5 per cento per l’accesso delle case popolari da parte dei lavoratori extracomunitari.
    «E qualcuno dice che non è ammissibile. Quello che invece io ritengo inammissibile è che il 100% delle case popolari vada a questa gente che è: fuorilegge, non ha mai lavorato nè pagato niente, è qui a casa nostra, dopo essere entrata dalla finestra; e tutto perché i poteri mondialisti vogliono cancellare tutte le identità e tutte le culture per ridurre l’uomo a uno schiavo delle loro paranoie di potere. Noi non siamo d’accordo, siamo pronti a non firmare il decreto».
    Cosa accadrebbe in questo caso, ministro?
    «Il governo andrebbe avanti lo stesso, ma poi sarebbe costretto a spiegare ai cittadini del nostro Paese perché fa le stesse cose dei global di sinistra. I presupposti infatti erano molto differenti».[SIZE=3]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Da LaPadania di ieri. Senza parole

    La Lega pronta a non firmare il decreto oggi
    in Consiglio dei ministri
    Bossi: «Non regolarizzeremo i fuorilegge»

    di Gianluca Savoini
    MILANO (Milàn) - Ministro Bossi, è in corso di elaborazione da parte del ministro del Welfare Maroni e del ministro dell’Interno Pisanu il decreto legge sulla regolarizzazione dei lavoratori extracomunitari. Oggi verrà presentato in Consiglio dei ministri e alcuni sostengono che le riunioni tecniche fissate per affrontare i vari problemi del decreto non hanno concluso nulla. Si può dire che i protettori della clandestinità stanno tenendo duro?
    «So che la bozza presentata dal ministro Maroni sta trovando effettivamente delle difficoltà che penso risolveremo domani (oggi per chi legge, ndr) nel corso del Consiglio dei ministri».
    Cosa prevede la bozza del ministro Maroni?
    «Prevede che la regolarizzazione sia limitata ai soli lavoratori a tempo indeterminato ed inoltre che tali lavoratori devono essere occupati da almeno tre mesi dall’entrata in vigore del decreto legge. Mentre c’è chi - i soliti noti - sostiene che non sia necessario il carattere continuativo del rapporto di lavoro. Secondo loro, cioè, basta che i clandestini abbiano lavorato anche per pochi giorni, purchè ricompresi negli ultimi tre mesi, per essere ricompresi in quegli extracomunitari da regolarizzare».
    Maroni intravede quindi una proroga che integri la legge Tremonti sull’emersione del lavoro “nero”?
    «Più o meno noi la pensiamo così. È inoltre da chiarire che la decorrenza dei tre mesi deve essere antecedente alla legge Bossi - Fini».
    Il ministro dell’Agricoltura Alemanno propone che la retribuzione per i lavoratori regolarizzati possa essere inferiore a quella stabilita dai contratti collettivi di lavoro per gli italiani, entro il limite del 70%.
    «Maroni però prevede che la ridistribuzione per colf e badanti sia quella stabilita dai contratti collettivi. Noi siamo contro lo schiavismo e lo sfruttamento, siamo per la libertà di casa nostra».
    Si dice anche che c’è chi vuole la regolarizzazione per i lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato.
    «Sì, è emerso anche questo. Però allora si farebbe prima a dire che si vuole la sanatoria generalizzata, che abbiamo scherzato, insomma. In realtà il problema è la legge Bossi - Fini stessa, che prevede che la durata del permesso di soggiorno sia solo di due anni. E c’è chi dice che l’ideale sarebbero contratti a tempo determinato che durino due anni, come il permesso di soggiorno: così che, scaduti i due anni, se si vuole mandare a casa loro gli immigrati, diventa tutto più facile».
    È vero che altri vorrebbero ricomprendere nella regolarizzazione anche coloro che siano già stati colpiti da provvedimenti di espulsione con accompagnamento alla frontiera?
    «Sì, le bande dei democristiani e delle loro associazioni caritatevoli - caritatevoli per il loro portafoglio naturalmente -, hanno proposto anche questo. Però nella legge Bossi - Fini per quanto riguarda colf e badanti sono esclusi tutti coloro che sono stati colpiti da provvedimento di espulsione, sia esso con accompagnamento alla frontiera oppure con semplice intimazione a lasciare il territorio nazionale. Il Ministero dell’Interno propone invece di escludere i soli destinatari di espulsione con accompagnamento coattivo, addirittura anche con riferimento a colf e badanti. Una proposta contraria alla legge Bossi - Fini. Si è parlato poi anche della valutazione della pericolosità sociale degli extracomunitari ai fini della loro espulsione, per evitare scelte come quella fatta dalla Corte di cassazione per la quale un immigrato, anche se in passato ha commesso ripetuti delitti, non è più pericoloso, incredibilmente, se ha attualmente un lavoro».
    Dal Ministero del Welfare sono arrivati segnali per rimettere il limite, tolto dal Parlamento, del 5 per cento per l’accesso delle case popolari da parte dei lavoratori extracomunitari.
    «E qualcuno dice che non è ammissibile. Quello che invece io ritengo inammissibile è che il 100% delle case popolari vada a questa gente che è: fuorilegge, non ha mai lavorato nè pagato niente, è qui a casa nostra, dopo essere entrata dalla finestra; e tutto perché i poteri mondialisti vogliono cancellare tutte le identità e tutte le culture per ridurre l’uomo a uno schiavo delle loro paranoie di potere. Noi non siamo d’accordo, siamo pronti a non firmare il decreto».
    Cosa accadrebbe in questo caso, ministro?
    «Il governo andrebbe avanti lo stesso, ma poi sarebbe costretto a spiegare ai cittadini del nostro Paese perché fa le stesse cose dei global di sinistra. I presupposti infatti erano molto differenti».[SIZE=3]

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si guarda...son cose da pazzi.
    La serie di figure di me*da che sta facendo la Lega sono qualcosa di incredibile.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si guarda...son cose da pazzi.
    La serie di figure di me*da che sta facendo la Lega sono qualcosa di incredibile.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo

  7. #7
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Wotan
    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo
    Al prode Umberto?....Solo?...... Guarda Paolo che l'amico Maroni non è stato certo a guardare ha sbandierato per bel 3/4 gg che non si regolarizzava allogeni se non a tempo indeterminato....ma chi glielo ha fatto fare di sputtanarsi così.....e a farci fare sta figura del caxxo , al peggio non c'è mai fine.....

    --pensiero--

  8. #8
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Wotan
    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo
    Al prode Umberto?....Solo?...... Guarda Paolo che l'amico Maroni non è stato certo a guardare ha sbandierato per bel 3/4 gg che non si regolarizzava allogeni se non a tempo indeterminato....ma chi glielo ha fatto fare di sputtanarsi così.....e a farci fare sta figura del caxxo , al peggio non c'è mai fine.....

    --pensiero--

  9. #9
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Wotan
    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo
    Ah...un'altra cosa...che cacchio vuoi dire con quell'insegnateglielo al prode umberto? , noi siamo esattamente nel tuo stesso piano, aspetta, almeno io, non so proprio cosa vuoi dire.....mica c'abbiamo un filo diretto col grande capo eh?......


    ---pensiero---

  10. #10
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Wotan
    Infatti. Il più bel silenzio non fu mai scritto. Insegnatelo al prode Umberto.
    Paolo
    Ah...un'altra cosa...che cacchio vuoi dire con quell'insegnateglielo al prode umberto? , noi siamo esattamente nel tuo stesso piano, aspetta, almeno io, non so proprio cosa vuoi dire.....mica c'abbiamo un filo diretto col grande capo eh?......


    ---pensiero---

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Senza titolo, senza parole, senza Libertà
    Di Giovani Veneti nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-10-08, 10:53
  2. Senza titolo, senza parole, senza Libertà
    Di Giovani Veneti nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-08, 22:27
  3. Senza titolo, senza parole, senza Libertà
    Di Giovani Veneti nel forum Veneto
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-08, 22:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226