User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Affus
    Ospite

    Predefinito Per una nuova impostazione della pace nel mondo

    LETTERA AL PAPA , TEOLOGICO- PASTORALE NELLA LINEA DELLA TRADIZIONE CRISTIANA

    Santita' ,
    i diritti inviolabili della persona umana non possono essere garantiti da nessuno senza prima riconoscere i diritti fondamentali di Dio su tutta la Sua creazione !
    E' Dio il garante stesso che fa conoscere all' uomo i suoi diritti fondamentali "scritti nel cuore " , che non potra’ mai affermare se separati da Lui ! E se i non credenti debbono interrogare la natura umana per orientarsi sulla legge naturale e i diritti della persona quale gli dicono le scienze , noi abbiamo una conferma superiore dall’alto nella legge di Dio . L'uomo perde ogni diritto e dignita’ quando si allontana da questa legge e quindi dal suo creatore , anzi vi si rivolta contro !
    A Pietro è stato dato il potere di "legare e di sciogliere " sulla terra , ma gli è stato ordinato anche di non dire a nessuno che egli è il Re , che egli è il Messia-Re (Mt.16,13-30) , fino a quando non sarà per prima riconosciuto dal suo popolo come tale (Mt.26,64).
    La Chiesa ha il dovere di predicare un messia "salvatore" , perché “regnare” è un ministero diverso da quello di “salvare.”
    Cristo salva dal peccato e dalla morte eterna e non è venuto come Re-Messia regale nella pienezza dei suoi poteri,perche’ se così fosse stato fosse, non avrebbe avuto altra alternativa che l'eliminazione fisica e la giustizia di Dio su tutti gli uomini , perchè Dio non tollererebbe per un sol attimo il peccato e il compromesso con gli uomini se venisse come loro giudice e re; in Cristo Dio manifesta la sua pazienza !
    Egli lascia trasparire questo davanti a Pilato quando dice : "se il mio regno fosse di questo mondo la mia gente avrebbe combattutto perchè non fossi consegnato " (Gv18,36). Quindi Cristo non è un pacifista a oltranza che non prende in considerazione la violenza come mezzo per la giustizia di Dio , ma se fosse venuto per "governare", poi non avrebbe più potuto salire sulla croce per salvare! La Chiesa predica solo la salvezza , ma tocca al potere civile la giustizia e il bene comune nella società , cioè farlo regnare non solo nei cuori degli uomini ,ma nella legge e nelle istituzioni e non con la semplice e spontanea affermazione della verita da se stessa .
    Perche ' Cristo è nato a quel modo ? Per insegnarci la poverta’ soltanto , oppure per nascondere la sua divinita’ e regalita’ al mondo ? Perchè Davide, il suo antenato , alla fine ha raggiunto il seggio del comando e Cristo non ha potuto ? Glielo hanno semplicemente impedito gli uomini ? A Dio gli mancavano i mezzi per condurlo al potere se ogni potere viene da Lui ? Ma poi quale sangue offriva in espiazione dei peccati se come Re li avesse solo dovuti giustiziare per le loro infedelta a incominciare dal suo popolo e la sua gente ? Come avrebbe tollerato tutte le loro ingiustizie se avesse regnato quaggiu’?
    Santita' , il perno su cui ruota tutta la legge di Mose', non è il comandamento di non uccidere , ma il precetto divino del giusto prezzo di ogni cosa;la legge di giustizia : "Occhio per occhio , dente per dente, vita per vita " (Lv.24,19),nè Cristo ha fatto una scelta di classe essendo lui un attento osservante della legge di Mose' che gli imponeva di non favorire alcuno a discapito della giustizia :" Non favorire nemmeno il debole nel suo processo ,ne seguirai una maggioranza per agire male "(Es. 23,1-3). Anche la democrazia auspicata in certi documenti di dottrina sociale viene messa in discussione come potere infallibile e gradito a Dio , perché ha come presupposto il relativismo e il compromesso ideologico .La pace civile non è il dialogo , ma la giustizia .
    Il testo divino giuridico di Lv. 24,19-21, in quanto scaturisce da una precisa situazione , è molto indicativo .
    Il ragazzo ebreo aveva bestemmiato e fu condotto da Mose' ,il quale non sapeva cosa fare, pero’, messolo prima sotto sorveglianza, consulta il Signore .
    Mose' era l'uomo piu mite della terra, dice la bibbia altrove , ma agiva secondo ciò che Dio gli ordinava e non di testa sua . Non si puo dire ,Santita , che l'autore sacro abbia infierito e messo quelle parole sulla bocca di Mose' ,oppure che Dio l’abbia fatto per una giustizia ancora imperfetta . La frase :” occhio per occhio " sono precise ed eterne parole dette da Dio ed è inutile travisare e nascondere dando la colpa a quell'umanita ancora selvaggia rispetto alla nostra !! Nessuno è piu pacifista di Dio e la condanna di Marcione è molto indicativa ! Con questo cosa vogliamo dire ? Vogliamo dire che mentre l'uomo non deve uccidere l'altro uomo sempre (Gn.4,15; Lv.27,17), ognuno deve pagare per le sue colpe in foro esterno "un giusto prezzo " e anche con la vita in una societa civile , anche a rischio di far morire un ' innocente per il bene di tutti ! Se Dio aveva solo un intento pedagogico nel Vecchio Testamento , in vista di Cristo , si sarebbe mostrato piu docile di Mose' e non cosi’ puntuale e meticoloso nel reprimere i peccati ! Cristo non si e' eretto a giudice civile anche quando gli fu richiesto (Gv.8,1,11), ma ha sempre perdonato ! Il suo compito è solo quello di salvare e perdonare, per adesso, e non di regnare !
    Cristo è re ,dice Marco ,” ma non ditelo a nessuno”, raccomanda ai suoi apostoli !
    Ma questo segreto non è richiesto a chi ha il dovere di governare e affermare la legge a livello sociale . Chi governa non deve imitare la misericordia di Dio e non deve lavarsi le mani di fronte all’affermazione della verita ; non ha il dovere di "salvare " le anime col perdono e la misericordia , altrimenti andiamo a finire all'anarchia sociale e al pacifismo dei criminali che vogliono salvare gli animali e uccidere i bambini .
    Quindi bisogna ricordare l'episodio in cui Saul fu scartato da Dio perchè si rifiuto' di fare "l'herem sacro al Signore"( 1 Sam.15) secondo cio' che gli era stato ordinato e la legge prevedeva .Quali altre legislazioni civili dei popoli antichi prevedevano lo sterminio ? Quando Saul e anche Davide finalmente saliranno al potere, riceveranno come primo compito, per mezzo del profeta Natan , proprio quello di eliminare un popolo che ai tempi di Mose' , quindi molti secoli prima ,e magari Davide non ricordava neanche , il quale non era andato incontro a Israele ma gli voleva impedire di transitare verso la Terra Promessa .
    Tutte le guerre di Israele sono guerre per l'affermazione della legge naturale che Israele aveva scritto nella sua carne con la circoncisione e con uno specifico patto ,legge solo a lui rivelata, che doveva essere trasmessa a tutti i popoli . Israele non doveva dare solo al mondo il Messia salvatore , ma consegnare al mondo la vera legge di giustizia di Dio ! L'uomo non ha piu una dignita quando perde di vista questa legge e Dio non conta il numero dei morti per salvaguardarla ,per preservarla e per custodirla , perchè essa permette la vita stessa dell'uomo sulla terra .Il diluvio universale e Sodoma e Gomorra rappresentano alcuni esempi prima che questa venisse data a Mose' . Tutte le sciagure inviate contro Israele sono per la dimenticanza di questa legge !
    Ecco che Cristo ha offerto se stesso al Padre proprio in ossequi al comado del Signore : "occhio per occhio , dente per dente ". Chi crede che Cristo salva da questa legge di giustizia del Padre , sara salvo , chi non crede ; sara condannato . La Sua vita è offerta al Padre come giusto prezzo per noi ! Un prezzo congruo e adeguato al Padre ;come giusto prezzo in riscatto della nostra vita alla giustizia divina ! Se fosse stata la giustizia divina solo un fatto pedagogico e non intrinseco alla Sua natura di Dio , non era necessario che Cristo placasse l ‘ira del Padre per i peccatori "a prezzo del suo sangue ", nè Cristo è venuto ad abolire la legge del taglione con le beatitudini . Bisogna pure ricordarlo qualche volta ,che Cristo ha offerto se stesso al Padre e non a Satana , dopo i mille romanzi scritti sull’amore di Dio e del suo Messia . Le dispute di Gesu coi farisei intorno alla legge ,non erano dispute per l’abolizione della legge , ma per una retta interpretazione sostanziale e non ipocrita di essa ! Le beatitudini sono per i discepoli e sono un invito: “se vuoi” , ma non obbligano come la legge civile naturale , mentre la legge naturale obbliga sempre e punisce anche con la vita chi non si conforma . Ogni autorita nasce solo per custodire questa legge tra il popolo e promulgarla anche con la “forza”(con la destra ) della giustizia .
    Tutti i profeti a volte erano critici con il potere civile proprio perchè questi non si preoccupava più di fare rispettare la legge di Dio che chiedeva di far perire chiunque praticasse la magia, la prostituzione ,l'idolatria ,l’omicidio ,ecc.......... Erano invece benevoli e misericordiosi ! Loro volevano essere piu pacifisti di Dio ! Ma non si tratta di imporre la fede e l’ascesi cristiana , ma semplicemente la legge naturale ! Questo è precisamente il compito e l’apostolato del politico cristiano e non !!!!!!!!
    Cristo non ha cambiato un solo jota della legge , nè ha inteso mitigarla perchè a Dio non sono consoni i compromessi . Il pacifismo di un momento potrebbe significare far perire l'umanita senza giustizia .
    Elia , assunto in cielo come la Vergine Santa , dovette con le sue mani eliminare (scannare ) 450 profeti di Baal al torrente Chisom !!(1Re 20-40).
    La liberta dell'uomo non è agire senza coazione esterna o interna (LG n.17), ma è l'adesione sempre e comunque alla volonta di Dio , cioe' alla sua legge ,la quale , sola , libera veramente l'uomo dal peccato (S.Agostino). Non esiste via intermedia . Chi non è con Lui e contro di Lui ! Cosi' lo straniero, se si adegua alla legge naturale di una società , è considerato allo stesso modo di un fratello ,va intergrato al polpolo , anzi protetto come l'orfano e la vedova , perchè piu debole , ma se non rinuncia ai suoi dei e ai suoi falsi valori , va eliminato ......come chi venera il Signore e poi altri dei (Numeri).
    La legge naturale, è utile e necessaria anche allo straniero che ha delle "ricchezze culturali" diverse , anche se esprimesse qualche confuso seme del verbo !
    I semi del verbo sono la legge di Dio che ogni uomo che nasce ha nel cuore e che le culture e le religioni spesso travisano perché su quei valori vi costruiscono sistemi culturali e religiosi errati e perversi . Rispettare queste culture significa tradire l’uomo e Dio !!! Significa non mostrare la loro intima perversita e falsita per rispetto umano !
    Seguire la Tradizione in senso "dinamico e vivo" , non significa intenderla in opposizione alla precedente Tradizione dei Padri ! Lo spirito della Tradizione non va contraddetto con il suo superamento dinamico !
    “L'evoluzionismo non è qualcosa di piu di una semplice teoria filosofica “ , ma una menzogna passata ancora per scientifica e insegnata come tale nelle scuole di tutto il mondo .
    Stiamo aspettando ancora le prove , visto che quelle che c'erano sono state costruite a tavolino.
    Abbiamo subito una truffa culturale secolare, tuttora in atto , e nessuno si è alzato a protestare !
    Santita , bisogna riparare al bacio del Corano di Assisi ! E' un peccato istituzionale che ha avuto delle conseguenze tragiche ! I frutti acerbi li conosciamo di certo pacifismo ideologico …..
    Le chiediamo di indire una crociata , come i suoi santi predecessori (2° Concilio di Lione ), contro le aberrazioni del falso profeta, di cui lei ha baciato il libro ! La fratellanza e comunione dei popoli non ci potra' mai essere un domani con simili aberrazioni innestate sui semi del Verbo . Bisogna ora riparare !
    Noi chiediamo che si adori un solo Dio sulla terra ,l’unico e vero , perchè solo cosi l'uomo potra salvarsi !
    Oltre a pregare per le colpe dei nostri predecessori e a chiedere perdono , preghiamo molto anche per le nostre colpe , altrimenti lo faranno i posteri in nostro suffragio . Noi non esprimiamo tanta comprensione verso le donne che abortiscono (Ev.Vitae n.99) quasi martiri della necessita’ e delle motivazioni che le hanno indotte ; sono proprio quelle motivazioni che facciamo fatica a capire e siamo convinti che chiunque di loro ricorra all’aborto , ponga dei seri ostacoli alla propria salvezza e solo con una adeguata penitenza pubblica , possa alla fine riconciliarsi
    con Dio . Ogni uomo peccatore che si pente davanti a Dio va perdonato sul piano religioso , ma introdurre sul piano giuridico sociale il valore del pentimento religioso individuale cristiano e farne un diritto sociale , significa eliminare la giustizia civile natuarle umana che deriva da quella divina .
    Quale Dio dovra’ scegliere la costituzione europea se siamo in un clima di sincretismo in cui tutte le vie religiose sono buone e insieme rappresentano un pluralismo democratico arricchente ………?
    Tocca a lei Pastore del gregge, il dovere di trasmettere la vera religione a tutta l'umanita !
    Coi sensi di devoti ossequi .

    Presidenza di Milizia Cristiana (Movimento Religioso Politico Cattolico )

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Affus
    Ospite

    Predefinito Per una nuova impostazione della pace nel mondo

    LETTERA AL PAPA , TEOLOGICO- PASTORALE NELLA LINEA DELLA TRADIZIONE CRISTIANA

    Santita' ,
    i diritti inviolabili della persona umana non possono essere garantiti da nessuno senza prima riconoscere i diritti fondamentali di Dio su tutta la Sua creazione !
    E' Dio il garante stesso che fa conoscere all' uomo i suoi diritti fondamentali "scritti nel cuore " , che non potra’ mai affermare se separati da Lui ! E se i non credenti debbono interrogare la natura umana per orientarsi sulla legge naturale e i diritti della persona quale gli dicono le scienze , noi abbiamo una conferma superiore dall’alto nella legge di Dio . L'uomo perde ogni diritto e dignita’ quando si allontana da questa legge e quindi dal suo creatore , anzi vi si rivolta contro !
    A Pietro è stato dato il potere di "legare e di sciogliere " sulla terra , ma gli è stato ordinato anche di non dire a nessuno che egli è il Re , che egli è il Messia-Re (Mt.16,13-30) , fino a quando non sarà per prima riconosciuto dal suo popolo come tale (Mt.26,64).
    La Chiesa ha il dovere di predicare un messia "salvatore" , perché “regnare” è un ministero diverso da quello di “salvare.”
    Cristo salva dal peccato e dalla morte eterna e non è venuto come Re-Messia regale nella pienezza dei suoi poteri,perche’ se così fosse stato fosse, non avrebbe avuto altra alternativa che l'eliminazione fisica e la giustizia di Dio su tutti gli uomini , perchè Dio non tollererebbe per un sol attimo il peccato e il compromesso con gli uomini se venisse come loro giudice e re; in Cristo Dio manifesta la sua pazienza !
    Egli lascia trasparire questo davanti a Pilato quando dice : "se il mio regno fosse di questo mondo la mia gente avrebbe combattutto perchè non fossi consegnato " (Gv18,36). Quindi Cristo non è un pacifista a oltranza che non prende in considerazione la violenza come mezzo per la giustizia di Dio , ma se fosse venuto per "governare", poi non avrebbe più potuto salire sulla croce per salvare! La Chiesa predica solo la salvezza , ma tocca al potere civile la giustizia e il bene comune nella società , cioè farlo regnare non solo nei cuori degli uomini ,ma nella legge e nelle istituzioni e non con la semplice e spontanea affermazione della verita da se stessa .
    Perche ' Cristo è nato a quel modo ? Per insegnarci la poverta’ soltanto , oppure per nascondere la sua divinita’ e regalita’ al mondo ? Perchè Davide, il suo antenato , alla fine ha raggiunto il seggio del comando e Cristo non ha potuto ? Glielo hanno semplicemente impedito gli uomini ? A Dio gli mancavano i mezzi per condurlo al potere se ogni potere viene da Lui ? Ma poi quale sangue offriva in espiazione dei peccati se come Re li avesse solo dovuti giustiziare per le loro infedelta a incominciare dal suo popolo e la sua gente ? Come avrebbe tollerato tutte le loro ingiustizie se avesse regnato quaggiu’?
    Santita' , il perno su cui ruota tutta la legge di Mose', non è il comandamento di non uccidere , ma il precetto divino del giusto prezzo di ogni cosa;la legge di giustizia : "Occhio per occhio , dente per dente, vita per vita " (Lv.24,19),nè Cristo ha fatto una scelta di classe essendo lui un attento osservante della legge di Mose' che gli imponeva di non favorire alcuno a discapito della giustizia :" Non favorire nemmeno il debole nel suo processo ,ne seguirai una maggioranza per agire male "(Es. 23,1-3). Anche la democrazia auspicata in certi documenti di dottrina sociale viene messa in discussione come potere infallibile e gradito a Dio , perché ha come presupposto il relativismo e il compromesso ideologico .La pace civile non è il dialogo , ma la giustizia .
    Il testo divino giuridico di Lv. 24,19-21, in quanto scaturisce da una precisa situazione , è molto indicativo .
    Il ragazzo ebreo aveva bestemmiato e fu condotto da Mose' ,il quale non sapeva cosa fare, pero’, messolo prima sotto sorveglianza, consulta il Signore .
    Mose' era l'uomo piu mite della terra, dice la bibbia altrove , ma agiva secondo ciò che Dio gli ordinava e non di testa sua . Non si puo dire ,Santita , che l'autore sacro abbia infierito e messo quelle parole sulla bocca di Mose' ,oppure che Dio l’abbia fatto per una giustizia ancora imperfetta . La frase :” occhio per occhio " sono precise ed eterne parole dette da Dio ed è inutile travisare e nascondere dando la colpa a quell'umanita ancora selvaggia rispetto alla nostra !! Nessuno è piu pacifista di Dio e la condanna di Marcione è molto indicativa ! Con questo cosa vogliamo dire ? Vogliamo dire che mentre l'uomo non deve uccidere l'altro uomo sempre (Gn.4,15; Lv.27,17), ognuno deve pagare per le sue colpe in foro esterno "un giusto prezzo " e anche con la vita in una societa civile , anche a rischio di far morire un ' innocente per il bene di tutti ! Se Dio aveva solo un intento pedagogico nel Vecchio Testamento , in vista di Cristo , si sarebbe mostrato piu docile di Mose' e non cosi’ puntuale e meticoloso nel reprimere i peccati ! Cristo non si e' eretto a giudice civile anche quando gli fu richiesto (Gv.8,1,11), ma ha sempre perdonato ! Il suo compito è solo quello di salvare e perdonare, per adesso, e non di regnare !
    Cristo è re ,dice Marco ,” ma non ditelo a nessuno”, raccomanda ai suoi apostoli !
    Ma questo segreto non è richiesto a chi ha il dovere di governare e affermare la legge a livello sociale . Chi governa non deve imitare la misericordia di Dio e non deve lavarsi le mani di fronte all’affermazione della verita ; non ha il dovere di "salvare " le anime col perdono e la misericordia , altrimenti andiamo a finire all'anarchia sociale e al pacifismo dei criminali che vogliono salvare gli animali e uccidere i bambini .
    Quindi bisogna ricordare l'episodio in cui Saul fu scartato da Dio perchè si rifiuto' di fare "l'herem sacro al Signore"( 1 Sam.15) secondo cio' che gli era stato ordinato e la legge prevedeva .Quali altre legislazioni civili dei popoli antichi prevedevano lo sterminio ? Quando Saul e anche Davide finalmente saliranno al potere, riceveranno come primo compito, per mezzo del profeta Natan , proprio quello di eliminare un popolo che ai tempi di Mose' , quindi molti secoli prima ,e magari Davide non ricordava neanche , il quale non era andato incontro a Israele ma gli voleva impedire di transitare verso la Terra Promessa .
    Tutte le guerre di Israele sono guerre per l'affermazione della legge naturale che Israele aveva scritto nella sua carne con la circoncisione e con uno specifico patto ,legge solo a lui rivelata, che doveva essere trasmessa a tutti i popoli . Israele non doveva dare solo al mondo il Messia salvatore , ma consegnare al mondo la vera legge di giustizia di Dio ! L'uomo non ha piu una dignita quando perde di vista questa legge e Dio non conta il numero dei morti per salvaguardarla ,per preservarla e per custodirla , perchè essa permette la vita stessa dell'uomo sulla terra .Il diluvio universale e Sodoma e Gomorra rappresentano alcuni esempi prima che questa venisse data a Mose' . Tutte le sciagure inviate contro Israele sono per la dimenticanza di questa legge !
    Ecco che Cristo ha offerto se stesso al Padre proprio in ossequi al comado del Signore : "occhio per occhio , dente per dente ". Chi crede che Cristo salva da questa legge di giustizia del Padre , sara salvo , chi non crede ; sara condannato . La Sua vita è offerta al Padre come giusto prezzo per noi ! Un prezzo congruo e adeguato al Padre ;come giusto prezzo in riscatto della nostra vita alla giustizia divina ! Se fosse stata la giustizia divina solo un fatto pedagogico e non intrinseco alla Sua natura di Dio , non era necessario che Cristo placasse l ‘ira del Padre per i peccatori "a prezzo del suo sangue ", nè Cristo è venuto ad abolire la legge del taglione con le beatitudini . Bisogna pure ricordarlo qualche volta ,che Cristo ha offerto se stesso al Padre e non a Satana , dopo i mille romanzi scritti sull’amore di Dio e del suo Messia . Le dispute di Gesu coi farisei intorno alla legge ,non erano dispute per l’abolizione della legge , ma per una retta interpretazione sostanziale e non ipocrita di essa ! Le beatitudini sono per i discepoli e sono un invito: “se vuoi” , ma non obbligano come la legge civile naturale , mentre la legge naturale obbliga sempre e punisce anche con la vita chi non si conforma . Ogni autorita nasce solo per custodire questa legge tra il popolo e promulgarla anche con la “forza”(con la destra ) della giustizia .
    Tutti i profeti a volte erano critici con il potere civile proprio perchè questi non si preoccupava più di fare rispettare la legge di Dio che chiedeva di far perire chiunque praticasse la magia, la prostituzione ,l'idolatria ,l’omicidio ,ecc.......... Erano invece benevoli e misericordiosi ! Loro volevano essere piu pacifisti di Dio ! Ma non si tratta di imporre la fede e l’ascesi cristiana , ma semplicemente la legge naturale ! Questo è precisamente il compito e l’apostolato del politico cristiano e non !!!!!!!!
    Cristo non ha cambiato un solo jota della legge , nè ha inteso mitigarla perchè a Dio non sono consoni i compromessi . Il pacifismo di un momento potrebbe significare far perire l'umanita senza giustizia .
    Elia , assunto in cielo come la Vergine Santa , dovette con le sue mani eliminare (scannare ) 450 profeti di Baal al torrente Chisom !!(1Re 20-40).
    La liberta dell'uomo non è agire senza coazione esterna o interna (LG n.17), ma è l'adesione sempre e comunque alla volonta di Dio , cioe' alla sua legge ,la quale , sola , libera veramente l'uomo dal peccato (S.Agostino). Non esiste via intermedia . Chi non è con Lui e contro di Lui ! Cosi' lo straniero, se si adegua alla legge naturale di una società , è considerato allo stesso modo di un fratello ,va intergrato al polpolo , anzi protetto come l'orfano e la vedova , perchè piu debole , ma se non rinuncia ai suoi dei e ai suoi falsi valori , va eliminato ......come chi venera il Signore e poi altri dei (Numeri).
    La legge naturale, è utile e necessaria anche allo straniero che ha delle "ricchezze culturali" diverse , anche se esprimesse qualche confuso seme del verbo !
    I semi del verbo sono la legge di Dio che ogni uomo che nasce ha nel cuore e che le culture e le religioni spesso travisano perché su quei valori vi costruiscono sistemi culturali e religiosi errati e perversi . Rispettare queste culture significa tradire l’uomo e Dio !!! Significa non mostrare la loro intima perversita e falsita per rispetto umano !
    Seguire la Tradizione in senso "dinamico e vivo" , non significa intenderla in opposizione alla precedente Tradizione dei Padri ! Lo spirito della Tradizione non va contraddetto con il suo superamento dinamico !
    “L'evoluzionismo non è qualcosa di piu di una semplice teoria filosofica “ , ma una menzogna passata ancora per scientifica e insegnata come tale nelle scuole di tutto il mondo .
    Stiamo aspettando ancora le prove , visto che quelle che c'erano sono state costruite a tavolino.
    Abbiamo subito una truffa culturale secolare, tuttora in atto , e nessuno si è alzato a protestare !
    Santita , bisogna riparare al bacio del Corano di Assisi ! E' un peccato istituzionale che ha avuto delle conseguenze tragiche ! I frutti acerbi li conosciamo di certo pacifismo ideologico …..
    Le chiediamo di indire una crociata , come i suoi santi predecessori (2° Concilio di Lione ), contro le aberrazioni del falso profeta, di cui lei ha baciato il libro ! La fratellanza e comunione dei popoli non ci potra' mai essere un domani con simili aberrazioni innestate sui semi del Verbo . Bisogna ora riparare !
    Noi chiediamo che si adori un solo Dio sulla terra ,l’unico e vero , perchè solo cosi l'uomo potra salvarsi !
    Oltre a pregare per le colpe dei nostri predecessori e a chiedere perdono , preghiamo molto anche per le nostre colpe , altrimenti lo faranno i posteri in nostro suffragio . Noi non esprimiamo tanta comprensione verso le donne che abortiscono (Ev.Vitae n.99) quasi martiri della necessita’ e delle motivazioni che le hanno indotte ; sono proprio quelle motivazioni che facciamo fatica a capire e siamo convinti che chiunque di loro ricorra all’aborto , ponga dei seri ostacoli alla propria salvezza e solo con una adeguata penitenza pubblica , possa alla fine riconciliarsi
    con Dio . Ogni uomo peccatore che si pente davanti a Dio va perdonato sul piano religioso , ma introdurre sul piano giuridico sociale il valore del pentimento religioso individuale cristiano e farne un diritto sociale , significa eliminare la giustizia civile natuarle umana che deriva da quella divina .
    Quale Dio dovra’ scegliere la costituzione europea se siamo in un clima di sincretismo in cui tutte le vie religiose sono buone e insieme rappresentano un pluralismo democratico arricchente ………?
    Tocca a lei Pastore del gregge, il dovere di trasmettere la vera religione a tutta l'umanita !
    Coi sensi di devoti ossequi .

    Presidenza di Milizia Cristiana (Movimento Religioso Politico Cattolico )

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-04-07, 17:35
  2. A chi piace la nuova impostazione di lettura dei forum?
    Di MrBojangles nel forum Fondoscala
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 05-01-06, 10:27
  3. La nuova impostazione grafica dei forum
    Di Nebbia nel forum Arte
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-11-05, 10:31
  4. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 31-01-04, 00:21

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226