I VOLONTARI VERDI SEMPRE A DIFESA DELL’IDENTITA’ CRISTIANA

“Non possiamo che appoggiare la “battaglia” che a Milano sta conducendo Davide Boni in Regione Lombardia per la chiusura del Centro Culturale Islamico di V.le Jenner e quella di Federico Bricolo a Roma per l’esposizione del Crocefisso nei luoghi pubblici.
Queste non sono imposizioni, ma solo e semplicemente dei modi per difendere la nostra cultura, la nostra identità e le strade delle nostre città. L’Unione Musulmana d’Italia ha definito il Crocefisso “una macabra riproduzione del cadavere in miniatura di Gesù”: evidentemente i personaggi che appartengono a questa Associazione, oltre a non voler comprendere il vero significato di questo simbolo, hanno un solo pensiero nella testa: morte, cadaveri e kamikaze....!

Ribadiamo che uno dei prossimi venerdì i Volontari Verdi organizzeranno un presidio in V.le Jenner in prossimità del Centro Culturale Islamico: invitiamo già da ora chi volesse partecipare a procurarsi croci e crocefissi da tenere bene in evidenza.
Siamo a casa nostra, nessun estraneo può dirci quello che dobbiamo o non dobbiamo fare. Non abbiamo nulla da nascondere e di cui aver paura.... ”.

Barbara Mazzotti
Responsabile Volontari Verdi Milano

Milano, 18 settembre 2002