User Tag List

Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 81
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Me ne vado "los von Rom"

    Cari amici,
    dopo 2 anni di attesa per vendere la casa lasciatami in eredità da mia madre, me ne vado, torno a casa, in Germania.
    Ho tentato per 10 anni di compattare la minoranza germanofona a Trieste e mi sono scontrato con una legge assurda, che pretende che a TS e GO, dove vive la stragrande maggioranza dei nostri connazioneli, non sia possibile costituire una minoranza tutelata dagli staturi regionali, in quanto manda la richiesta specifica dei Comuni. Orbene, a TS il Comune e in mano alla CdL con una forte componente neofascista (gli esuli istriani) ed a GO il sindaco Romoli (FI) è sostenuto da tutti gli immigrati meridionali presenti in città. Quindi non ci sono speranze, nonostante il lungimirante ed intelligente intervento dell' ex-sindaco di Tarvisio, Baritussio, che sembra essere l' unico politico ad avere una visione realistica della situazione.
    Io agisco nell'ambiente culturale: non ho nessuna possibilità di entrare nei circuiti internazionali, o almeno nazionali tedeschi o austriaci, scrivendo e traducendo in tedesco a Trieste. Qui o sei itaglianissimo o ti attacchi al tram.
    Per questo, appena ho potuto vendere la casa ereditata, mi sono affrettato ad acquistarne un'altra a Guntersblum, presso Oppenheim am Rhein, a 50 Km da dove ho vissuto per 18 anni, vicino ai miei amici di sempre e con la benevola protezione del sindaco, che è anche presidente dell'unica associazione culturale.
    A Guntersblum non avrò bisogno di prostituirmi, come dovrei fare in FVG, al sottobosco politico locale, che decide di sovvenzionare progetti senza senso, in tempi tali da rendere impossibile garantire qualità, producendo libri destinati non al mercato, ma a marcire nelle cantine di una pubblica amministrazione clientelare e corrotta.
    Mi basta, ho fatto il mio dovere per 10 anni e non me la sento più di sentire critici e giornalisti che, senza aver mai letto i miei libri, li considerano di serie B solo perchè non sono scritti in Toshano. Io il Toshano anche lo so scrivere, ma non quello dei bestseller: lì si devono fare continui riferimenti ad una mitologia mediterranea che non è la mia, scrivere in una lingua antiquata e mille miglia distante da quella dei giornali (appena accettabile) e del Popolo.
    In Germania si scrive secondo i dettami di Martin Luther: come nella piazza del mercato, senza (troppi) cedimenti ad una lingua "aulica", che da noi sarebbe giudicata neonazista.
    Che ne penso della Padania? Contrariamente a mie precedenti prese di posizione, forse avete ragione. Ormai le lingue minoritarie sono solo espressioni folkloristiche, l'itaglianizzazione, attraverso la massiccia immigrazione dal cuore del Mediterraneo, ha raggiunto il suo scopo: omologare, fare schiavi di Roma Popoli da questa molto distanti, introdurre il malcostume della corruzione anche dove prima non c'era.
    Finchè la Lega sarà alleata STABILE del mafioso di Arcore non ci sarà nessuna speranza di liberarsi dal giogo della forzata appartenenza ad una certa "espressione geografica". Il Popolo bue, soprattutto la minoranza germanofona dalle mie parti, si adegua, parla toshano on accento triestino, non insegna ai figli la lingua dei padri.

    Per tutto questo, oltre che per ragioni strettamente professionali (sono traduttore dal'italiano/spagnolo/inglese in tedesco), ho deciso di andarmene.

    Un abbraccio a tutti voi, che mi siete stati vicini per tanti anni con le vostre critiche, lodi, puntualizzazioni. Vi auguro di tutto cuore che le vostre aspirazioni si realizzino!

    Comunque, di tanto in tanto mi leggerete: l' assassino ritorna volentieri sul luogo del delitto! hefico:
    Ultima modifica di Mitteleuropeo; 13-09-09 alle 01:09

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,624
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Beh, da parte mia Mittel ti auguro ogni bene ...vai sicuramente a vivere in un posto più semplice, sotto tutti gli aspetti
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Caro Mitteleuropeo,
    nel corso della mia vita ho abitato per due volte in Germania,
    in Aachen e in Steele,
    e mi pento ancora adesso
    di averla tradita per questa ..... di paese.
    Fai solo bene a tornare su.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    buona fortuna, mittel. vai a stare in Renania che è un buon posto per viverci.
    anche mia figlia ormai sta là, a Frankfurt am Main, città delle banche, ahimé.
    prima stava a Mainz, cittadina spigliata e vivibile. io ricordo, come un vecchio sogno, Bacharach e una casa sulle vecchie mura. stammi bene, mittel, noi qui abbiamo svaccato, dopo i molteplici tentativi, tutti falliti.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    13 Sep 2009
    Messaggi
    371
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Ero presente sul vecchio POL e vi scrivevo saltuariamente.
    Ogni tanto passavo a leggervi pure qui e imbattendomi nel post di Mittel, ho deciso di iscrivermi nuovamente, non fosse altro per salutare un concittadino che come pochi non si e' svenduto alle lobby itaglianissime e clientelari che a Trieste ormai hanno tutto (ma proprio tutto) in mano.

    Anch'io me ne sono andato Mittel, TS non mi andava piu'.
    Spero che te la passerai bene in Germania, Mittel, ti mando i miei migliori auguri.

    E un saluto ai vecchi e nuovi del forum.

  6. #6
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,681
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Citazione Originariamente Scritto da Mitteleuropeo Visualizza Messaggio
    Cari amici,
    dopo 2 anni di attesa per vendere la casa lasciatami in eredità da mia madre, me ne vado, torno a casa, in Germania.
    Ho tentato per 10 anni di compattare la minoranza germanofona a Trieste e mi sono scontrato con una legge assurda, che pretende che a TS e GO, dove vive la stragrande maggioranza dei nostri connazioneli, non sia possibile costituire una minoranza tutelata dagli staturi regionali, in quanto manda la richiesta specifica dei Comuni. Orbene, a TS il Comune e in mano alla CdL con una forte componente neofascista (gli esuli istriani) ed a GO il sindaco Romoli (FI) è sostenuto da tutti gli immigrati meridionali presenti in città. Quindi non ci sono speranze, nonostante il lungimirante ed intelligente intervento dell' ex-sindaco di Tarvisio, Baritussio, che sembra essere l' unico politico ad avere una visione realistica della situazione.
    Io agisco nell'ambiente culturale: non ho nessuna possibilità di entrare nei circuiti internazionali, o almeno nazionali tedeschi o austriaci, scrivendo e traducendo in tedesco a Trieste. Qui o sei itaglianissimo o ti attacchi al tram.
    Per questo, appena ho potuto vendere la casa ereditata, mi sono affrettato ad acquistarne un'altra a Guntersblum, presso Oppenheim am Rhein, a 50 Km da dove ho vissuto per 18 anni, vicino ai miei amici di sempre e con la benevola protezione del sindaco, che è anche presidente dell'unica associazione culturale.
    A Guntersblum non avrò bisogno di prostituirmi, come dovrei fare in FVG, al sottobosco politico locale, che decide di sovvenzionare progetti senza senso, in tempi tali da rendere impossibile garantire qualità, producendo libri destinati non al mercato, ma a marcire nelle cantine di una pubblica amministrazione clientelare e corrotta.
    Mi basta, ho fatto il mio dovere per 10 anni e non me la sento più di sentire critici e giornalisti che, senza aver mai letto i miei libri, li considerano di serie B solo perchè non sono scritti in Toshano. Io il Toshano anche lo so scrivere, ma non quello dei bestseller: lì si devono fare continui riferimenti ad una mitologia mediterranea che non è la mia, scrivere in una lingua antiquata e mille miglia distante da quella dei giornali (appena accettabile) e del Popolo.
    In Germania si scrive secondo i dettami di Martin Luther: come nella piazza del mercato, senza (troppi) cedimenti ad una lingua "aulica", che da noi sarebbe giudicata neonazista.
    Che ne penso della Padania? Contrariamente a mie precedenti prese di posizione, forse avete ragione. Ormai le lingue minoritarie sono solo espressioni folkloristiche, l'itaglianizzazione, attraverso la massiccia immigrazione dal cuore del Mediterraneo, ha raggiunto il suo scopo: omologare, fare schiavi di Roma Popoli da questa molto distanti, introdurre il malcostume della corruzione anche dove prima non c'era.
    Finchè la Lega sarà alleata STABILE del mafioso di Arcore non ci sarà nessuna speranza di liberarsi dal giogo della forzata appartenenza ad una certa "espressione geografica". Il Popolo bue, soprattutto la minoranza germanofona dalle mie parti, si adegua, parla toshano on accento triestino, non insegna ai figli la lingua dei padri.

    Per tutto questo, oltre che per ragioni strettamente professionali (sono traduttore dal'italiano/spagnolo/inglese in tedesco), ho deciso di andarmene.

    Un abbraccio a tutti voi, che mi siete stati vicini per tanti anni con le vostre critiche, lodi, puntualizzazioni. Vi auguro di tutto cuore che le vostre aspirazioni si realizzino!

    Comunque, di tanto in tanto mi leggerete: l' assassino ritorna volentieri sul luogo del delitto! hefico:
    beato te fai benissimo, lasà pert i 'taglian... io se sapessi il parlare anche approssimativamente il tedesco andrei subito a cercar lavoro in Austria

    comunque ti chiediamo di restare sempre on line con il forum, abbiam bisogno di gente come te, ciao

    grazie

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Territorio di Trieste.
    Messaggi
    1,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Un saluto caro amico. Ogni tanto ci sentiremo.iaociao:

  8. #8
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    ci siamo sentiti poche volte, ma ho avuto modo di apprezzare la tua pacatezza e la tua concretezza. Auguri!

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Citazione Originariamente Scritto da Radimiro Visualizza Messaggio
    Un saluto caro amico. Ogni tanto ci sentiremo.iaociao:
    Non ne dubitare: conservo l'appartamento a TS e starò circa 6 mesi qui e 6 mesi lì.

    @ Sciadurel e Cuntadin: grazie mille per l'apprezzamento: dalla Germania vi farò pervenire le novità locali che possano interessare anche la Padania.
    Comunque anticipo che la questione Padana in Germania è vista con estremo scetticismo: appena comincio a parlare di autonomie, slittamento dei confini, ecc., mi viene risposto "siamo tutti in Europa, che Bozen stia in italia o in Austria, non c'è differenza". Per non parlare di Trieste, che pochissimi sanno dove sia ed ancora meno che la sua "italianità" sia controversa.
    Appena apro la bocca vengo catalogato come "Nordlicht" o come "Hesse" e i miei interlocutori che mi conoscono solo da poco (i veccho amici sanno tutta la storia esattamente ed hanno imparato) pensano che io sia un tedesco che ha trovato un lavoro in italia ed ora ritorna a casa.
    Anche su questo ci sono incomprensioni. Moltissimi si domandano come mai voglia rinunciare alla vita semplice, aperta e non-burocratica di un paese tutto sole, mare e musica per ritornare alla pioggia ed alla burocrazia tedesca. A questo punto devo fare esempi, spiegare che la burocrazia tedesca è leggerissima rispetto a quella italiana, che la persona è molto più rispettata in Germania che in italia...
    Dopo una serie di esempi (dichiarazione dei redditi, orari di apertura di banche ed uffici pubblici e privati, chiusura totale in agosto, prezzi astronomici - in confronto - di alimentari e ristoranti...) riescono a rivedere la loro opinione. Comunque il mio principale ostacolo è presentarmi a gente nuova: come mai un tedesco che è riuscito ad "auswandern" (emigrare) in Italia vuole ritornare in Patria? Che senso ha, se la nostra Patria comune è l'Europa?
    A questo punto devo scendere in particolari, parlare della vergogna italiana di nome Berluska, dell'avidità italica, dell'invasione meridionale...
    alla fine mi capiscono, ma è maledettamente difficile. Soprattutto devo evitare di menzionare il fatto che io in fondo sono fiero di essere almeno per metà tedesco: rischio di finire ingabbiato in un certo angolino molto scomodo.

    Se la Lega Nord avesse saputo comunicare il suo messaggio iniziale (Federalsimo) anche dove non si parlava il vituperato itagliano, non saremmo a questo punto. Miei amici sudtirolesi hanno lo stesso problema in Austria: siamo tutti Europei, stattene a casa tua e non rompere!

    Ormai la Germania è anche ufficialmente un paese di immigrazione, la terza generazione degli italiani, spagnoli e turchi ormai parla il dialetto locale, ha un lavoro per cui è indispensabile la conoscenza della lingua, parlata e scritta, però continuano ad esserci grosse differenze tra l'integrazione degli uomini e quella delle donne. Le donne immigrate parlano molto peggio il tedesco, non cercano (in genere, ci sono lodevoli eccezioni) un lavoro normale, se sono islamiche, tendono a girare in città (non nei centri, ma in grandi aree periferiche, tipo Frankfurt-Höchst) più possibile vestite da pinguini e parlano un tedesco rudimentalissimo.
    Vado a vivere in un paese di 4000 abitanti, prevalentemente vignaioli (non mi dispiace per nulla, soprattutto dopo aver gustato un Dornfelder barricato a 14° che è la fine del mondo), senza quasi stranieri, a parte pochi polacchi integratissimi, nonostante non siano molto amati ;-), a 25 Km da Mainz (Magonza), capitale del vino tedesco, roccaforte del Carnevale e dominata da una Curia storicamente potentissima. Il sindaco del mio paese è verde, ci siamo trovati simpatici ed abbiamo numerosi temi di sinistra identitaria da discutere assieme.
    Ultima modifica di Mitteleuropeo; 13-09-09 alle 22:46

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Me ne vado "los von Rom"

    Ti auguro di cuore buona fortuna Mittel.
    Anche se abbiamo avuto i nostri scontri sul miglior sistema economico-sociale da adottare per una futura Padania,la mia stima nei tuoi confronti è immutata.

    Mi auguro che continuerai a scrivere su questo forum.

    Buona fortuna e buon lavoro!

 

 
Pagina 1 di 9 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 175
    Ultimo Messaggio: 25-08-13, 19:46
  2. Risposte: 119
    Ultimo Messaggio: 22-03-13, 14:10
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-03-13, 00:39
  4. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 08-03-07, 21:42
  5. Prodi:"Se vado al governo,addio alla Bossi-Fini"
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 87
    Ultimo Messaggio: 23-07-05, 14:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226