dalla mailing list dei giovani padani.

riporto le solerti indagini dei carabbbinieri contro i militanti dei giovani piemontesi, rei di aver attaccato qualche adesivo Padano...mentre nei cessi asociali dei komunisti e nei rave party dei gabber, continuano a circolare droghe di ogni genere impunemente...
**********************

Questa mattina, due solerti carabinieri della valle Soana (Canavese), sono
andati alla ricerca del coordinatore di zona Andrea, per infliggergli una
multa di 350,00 ? per avere imbrattato i cartelli stradali con scritte di
vernice e adesivi.
Naturalmente Andrea non sa chi possa essere stato a compiere questi atti, ma
di certo lui non è stato e naturalmente non essendo stato preso sul fatto,
non può essere colpevole di un reato che chissà chi ha commesso.

Il nostro fratello, ha suggerito loro di andare a cercare nei centri sociali
chi aveva scritto su un muro il simbolo dell'anarchia e loro gli hanno
risposto che sarebbero andati anche da loro! (!)

Inutile sottolineare come il nostro popolo sia invaso da forze dell'ordine
che non parlano la nostra lingua e che si permettono di accusarci di cose
che noi non abbiamo fatto ... perchè questi solerti carabbinieri non entrano
in un centro sociale a sequestrare chili di fumo o di pasticche ? Perchè non
arrestano i loro occupanti drogati e abusivi? O perchè non scendono a valle
a multare gli extracomunitari che vendono abusivamente la loro merce?

Noi non ci siamo dimenticati che chi tocca un giovane padano, li tocca
tutti, pertanto ci stiamo già muovendo con il segretario nazionale Avv.
Roberto Cota, affinchè la legalità ed il buon senso vinca su chi è forte con
i deboli e debole con i forti!

DIFENDIAMOCI DALL'OPPRESSORE ITALIANO!

DA FRATELLO A FRATELLO, UNITI FINO ALL'INDIPENDENZA!

MGP PIEMONT