User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Lo sfogo di Crespi:"Milano città allo sbando"

    LA POLEMICA / Luigi Crespi, fondatore di Datamedia e sondaggista di Berlusconi, accusa l’inerzia del sindaco

    «Questa Milano è allo sbando, trasferisco la mia impresa a Roma»

    «Ho votato Albertini, ma oggi non mi riconosco nella sua politica. La città è bloccata»


    «Me ne vado. Faccio fagotto e con il cuore a pezzi lascio la mia Milano. Ma qui non si può più lavorare». Un respiro, un chewing gum. «La locomotiva Milano si è fermata. Inceppata. E la responsabilità è di questo sindaco». Sottofondo, Francesco Guccini. Dietro la poltrona, Luigi Crespi: il giovane papà di Datamedia, che adesso guida il gruppo Hdc (48 milioni di euro il bilancio 2001) che comprende Cirm, Datamedia, Directa, imprese pubblicitarie, una casa di produzione e si occupa di comunicazione in 30 Paesi nel mondo. Questa maxiazienda tutta milanese, che dieci anni fa aveva un ufficio da 50 metri quadrati in zona Loreto e oggi occupa un’intera palazzina in Cairoli, si trasferisce a Roma.

    Crespi, perché fa i bagagli?

    «Perché in questa città non si può lavorare, perché Milano è diventata sporca e triste, perché non esiste un progetto di rilancio, una strategia politica e amministrativa».

    Un po’ duro...

    «Sono furibondo. Albertini e il suo staff dovrebbero un po’ girare: vadano a vedere cosa è diventata Barcellona, cosa hanno fatto ad Amburgo, come trattano gli imprenditori a Vienna. E poi cerchi di ascoltare il grido di dolore che si sta alzando da ogni angolo della città».

    Grido di dolore?

    «Guardi fuori dal mio ufficio: siamo a 40 metri dalla Borsa e a un passo dal Duomo. Le aiuole non sono curate, ci sono cartacce ovunque, pali stradali a ogni passo, non esiste la possibilità di parcheggiare, i graffiti ce li copriamo da soli, da soli strappiamo le erbacce e da soli ci paghiamo la vigilanza notturna che ci protegge da spacciatori e magnaccia vari. Da un anno sto chiedendo di poter risistemare questa piazzetta: ci metto io i soldi. Niente da fare. In compenso, tra una pratica e l’altra, c’è voluto più di un anno per avere il pass per entrare in centro».

    Cosa c’entra con la sua attività?

    «C’entra eccome. Intanto, è una questione di immagine, di arredo urbano, di decoro. E poi c’è tutto il resto: se arriva un cliente non ho strutture a disposizione, non esiste un centro congressi, non riesco a organizzare una conferenza stampa, mi vergogno a portare la gente nei capannoni della Fiera».

    Non è eccessivo incolpare il sindaco di tutto questo?

    «E con chi me la prendo? Era stato lui a prometterci il centro congressi, il palazzetto dello sport, la città dei bambini, i mari e i monti. Doveva riqualificare le periferie e non riesce a tenere ordinato un angolino in pieno centro storico. Non parliamo del traffico: ci metto 40 minuti ad arrivare a Roma da Linate e ci vogliono due ore dal mio ufficio a quello di Milano due. Perfino i girotondi li fanno a Roma: non siamo neppure più la capitale della protesta».

    Solo disastri?

    «No. Una cosa la fanno: asfaltano le strade. Asfaltano e riasfaltano in continuazione: via Manzoni credo che l’abbiano rifatta cinque volte».

    Scusi, Crespi, ma lei per chi ha votato alle ultime amministrative?

    «Per Albertini e ne sono sinceramente rincresciuto».

    Perché lo ha votato?

    «Perché durante il primo mandato mi sembrava che le idee ci fossero: si parlava di arredo, di sicurezza. E c’erano persone del calibro di Del Debbio, di Scalpelli, di Sirchia, della Colli, c’erano politici come Lupi e Casero. Adesso è un disastro, la città ne è sempre più convinta e Albertini deve responsabilizzarsi: lui è lì per conto terzi. La gente ha votato Berlusconi, mica lui, e il Comune non è roba sua, ma roba nostra».

    Lei passa per essere molto vicino a Berlusconi.

    «Io non sono di Forza Italia. Mi considero un progressista di sinistra e l’ultima tessera che ho avuto è del Pci. Sono amico di Silvio Berlusconi. Lavoro anche, ma non solo, per lui e l’ho votato quando era candidato nel mio collegio. Ma non ho mai detto chi ho votato al Senato».

    Il suo messaggio è politico?

    «Assolutamente no. Io sono anzitutto un imprenditore. E sono un milanese da sempre che ama la sua città, che ha un ricordo in ogni angolo e che è pronto a combattere per ridare una speranza a una Milano spenta e in declino».

    Albertini lo ha scelto Berlusconi ed è ancora appoggiato dalla Casa delle libertà.

    «È vero. E, infatti, io mi appello anche a Berlusconi perché si impegni per la sua Milano. E lo dico anche alla Moratti, a Sirchia, a Tremonti: vorrei ricordare che il declino della Lega era cominciato quando hanno fallito a Palazzo Marino».

    Lei però aveva fatto un sondaggio che dava risultati lusinghieri per Albertini.

    «Avevo vinto una gara senza accorgermi che le domande del sondaggio erano blindate, decise da altri. Io ho solo elaborato i risultati».

    E oggi ha in mano qualche altro sondaggio?

    «Il problema non sono i sondaggi. La gente è stufa e bisogna anche avere il coraggio di dire chiaro quello che pensiamo in tantissimi».


    Elisabetta Soglio
    Cronaca di Milano


    Criticano Gentilini,ma mettetelo come sindaco a Milano e vela rivolta come un calzino.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sì probabilmente farebbe un monumento al duce in piazzale loreto anche

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Nanths
    Sì probabilmente farebbe un monumento al duce in piazzale loreto anche



  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Nanths
    Sì probabilmente farebbe un monumento al duce in piazzale loreto anche
    Sei troppo severo con Super G: e' sicuro che ha certe tendenze destrorse,ma come sindaco mi pare abbia fatto bene a TV.
    Albertini sta facendo pena come sindaco e la Lega al comune pure.
    Le critiche fatte da Crespi mi sembrano molto circostanziate e precise a parte certi giudizi.

  5. #5
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Lo sfogo di Crespi:"Milano città allo sbando"

    Originally posted by WASP_

    Criticano Gentilini,ma mettetelo come sindaco a Milano e vela rivolta come un calzino. [/B]
    Cloniamo Gentilini e ne candidiamo uno per ogni città della Padania!:-)
    Saluti Padani

  6. #6
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Nanths
    Sì probabilmente farebbe un monumento al duce in piazzale loreto anche
    si e poi farebbe avvolgere la citta nel triCULOre.....

    TROPPO STATO TROPPA ITAGLIA !!!!!!!

    sarà anche grande..nè...

    ma tenetevelo di là...TNK....

  7. #7
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Lo sfogo di Crespi:"Milano città allo sbando"

    Originally posted by Wyatt Earp


    Cloniamo Gentilini e ne candidiamo uno per ogni città della Padania!:-)
    Saluti Padani
    magari !!
    l'unico sindaco in tutta la Padania e in tutta l'itaglietta dalla parte del popolo. !

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-11-10, 14:33
  2. Roma Una Citta' Allo Sbando Ancora Violenza.
    Di SPYCAM nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 27-05-08, 20:52
  3. Per la serie..."partiti di Governo allo sbando"
    Di Gianfranco nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 08-02-07, 15:15
  4. Governo allo "sbando" ...
    Di nuvolarossa nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-06-06, 20:03
  5. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-05-05, 21:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226