User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Il PNV basco propone,de facto,la secessione dei Paesi Baschi

    Popolari temono la sfida secessionista del governo regionale basco
    «Aznar si deve ricandidare»

    Aumentano le pressioni sul premier perché non si ritiri a fine legislatura


    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
    MADRID - Dalle file del suo Partido Popular e dalla colonne dei giornali filogovernativi si moltiplicano gli appelli a Josè Maria Aznar affinché riconsideri la sua decisione di non presentarsi alle prossime elezioni politiche. Il capo del governo ha detto e ripetuto che la sua scelta di non restare al potere più di otto anni è irrevocabile, a meno che non sussistano circostanze eccezionali. Coloro che vogliono un terzo mandato per Aznar battono proprio su questo tasto. La loro opinione è che si tratta di «circostanza eccezionale», la maggiore crisi costituzionale vissuta da questo Paese in democrazia, la sfida portata dai nazionalisti baschi non violenti al governo centrale di Madrid.
    E' il fantasma del secessionismo quello evocato dal presidente del governo regionale basco Juan José Ibarretxe con la sua proposta di un Euskadi «Stato libero associato» ad una Spagna «plurinazionale», sul modello della associazione di Portorico con gli Stati Uniti, di «sovranità condivisa» e di un referendum di autodeterminazione fra un anno. Il governo basco, guidato dai nazionalisti «moderati» del Pnv, ha scelto un momento caldo per lanciare la sua proposta di riforma dell'attuale Statuto di autonomia, detto «di Guernica», approvato nel 1979 dal 53% degli elettori. La mossa del Pnv viene giudicata la risposta all'offensiva giudiziaria e politica contro Batasuna, il partito nazionalista radicale considerato il braccio politico dell'Eta. Il «supergiudice» Garzón ne ha sospeso l'attività e con la legge sui partiti politici, approvata a grande maggioranza dalle Cortes, si arriverà alla sua messa al bando.
    Gli osservatori ritengono che la sfida di Ibarretxe sia un tentativo del Pnv di sedurre l'elettorato separatista e radicale di Batasuna, una formazione che ha ottenuto alle elezioni regionali fra il 10 e il 18% dei voti e che, con ogni probabilità, non potrà presentarsi alle prossime elezioni comunali nella primavera 2003.
    Uniti dal patto antiterrorismo, il Partido Popular e il Psoe, il partito socialista, principale forza di opposizione, hanno reagito con forza. Il capo del governo ha evocato lo spettro della balcanizzazione della Spagna a causa del «delirio di fanatici», e il suo vice Rajoy ha detto che «la posizione dell'esecutivo è tutta nella Costituzione e nello Statuto di autonomia, e non ci poniamo il problema di modificarli», aggiungendo: «Se a qualcuno venisse in mente di rendere effettive le proprie minacce, il governo userà i mezzi necessari per ristabilire lo Stato di diritto».
    In altri termini, sarebbe applicato un articolo della Costituzione che prevede la sospensione della autonomia regionale, una delle più generose d'Europa in quanto a devolution di poteri ma che evidentemente non soddisfa i nazionalisti, e l'uso eventuale della forza. I socialisti hanno definito «irresponsabile» il progetto Ibarretxe che porta i Paesi baschi ad un confronto senza precedenti con le istituzioni dello Stato. Ed è irresponsabile per i costituzionalisti un progetto che può stimolare simili rivendicazioni ai nazionalisti catalani, moderati, non violenti e attentissimi a ciò che avviene nei Paesi baschi.
    E' difficile capire come il progetto del governo regionale possa venire attuato sia sul piano giuridico che politico. In base alla Costituzione spagnola ogni modifica dello Statuto di autonomia deve essere approvata dal parlamento nazionale controllato per quattro quinti dal Partido Popular e dal partito socialista, due formazioni che si oppongono alla secessione basca. Una missione impossibile, quella di Ibarretxe? Il futuro non lontano ci dirà se i nazionalisti del Pnv vogliono veramente la secessione oppure se inaspriscono il braccio di ferro con Madrid per strappare nuovi poteri.

    Mino Vignolo

    Esteri

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà dura, ma é bello vedere la coerenza del progetto basco e dei suoi artefici politici. Fa sperare.
    Paolo

 

 

Discussioni Simili

  1. PAESI BASCHI- notizie.
    Di danko nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-09-09, 21:51
  2. Paesi Baschi
    Di danko (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 10:34
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-12-03, 12:33
  4. Dai Paesi Baschi a Caracas
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-08-03, 23:15
  5. Testimonianze dai Paesi Baschi
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-05-03, 15:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226