User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Santa Maria Goretti

  1. #1
    membro
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    Como Muggiò
    Messaggi
    6,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Santa Maria Goretti

    Il recente caso di Leno mi ha riportato alla mente la vicenda di Maria Goretti, posto qui qualche notizia.



    Santa Maria Goretti, vergine e martire


    Nacque a Corinaldo presso Ancona nel 1890 e benché illetterata diede chiari segni di santità fin da piccola. Trasferitasi nel Lazio, e precisamente a Ferriere di Conca presso Nettuno, a causa delle condizioni disagiate della famiglia, ivi si prendeva cura dei fratellini e di altri bambini, quando la madre era al lavoro. Il padre morì che ella aveva dieci anni a causa delle disumane condizioni di lavoro a cui erano sottoposti molti operai in quella zona. Tentata da un giovane, oppose sempre un netto rifiuto ad ogni compromesso, finché questi vistosi rifiutato ancora una volta, fu mosso da un impeto di rabbia e colpì Maria ripetutamente con un coltello. La fanciulla morì a soli dodici anni martire della purezza. Alla sua canonizzazione nel 1950 hanno partecipato la madre, la sua famiglia e il suo assassino.



    Dal «Discorso per la canonizzazione di santa Maria Goretti» di Pio XII, papa


    Come tutti sanno, questa vergine inerme dovette sostenere un'asprissima
    lotta: improvvisamente contro di lei si scatenò una torbida e cieca bufera,
    che cercò di macchiare e violare il suo angelico candore. Impegnata in
    tanta battaglia avrebbe potuto ripetere al redentore divino le parole
    dell'aureo libro dell'Imitazione di Cristo: «Se sarò tentata e tormentata da
    molte tribolazioni, non temerò finché sarà con me la tua grazia. Essa é la
    mia forza; essa mi dona consiglio e aiuto. E più forte di tutti i nemici».
    Così sostenuta dalla grazia divina, a cui corrispondeva generosamente, donò
    la sua vita, ma non perse la gloria della verginità.
    In questa vita di umile fanciulla, che brevemente abbiamo tratteggiato,
    possiamo ammirare non solo uno spettacolo degno del cielo, ma ancora degno
    di essere considerato e ammirato in questo nostro secolo. Imparino i padri e
    le madri come bisogna educare rettamente, santamente e fortemente i figli
    affidati loro da Dio e come bisogna conformarli ai precetti della religione
    cattolica, in modo che, quando la loro virtù si troverà in pericolo,
    possano, con l'aiuto della grazia, uscirne vittoriosi, integri,
    incotaminati.
    Impari la spensierata fanciullezza, la balda giovinezza a non tendere
    miseramente ai fugaci piaceri del senso, non agli affascinanti allettamenti
    dei vizi, ma piuttosto impari ad aspirare, anche tra le difficoltà, a quella
    cristiana perfezione che tutti possiamo raggiungere con la volontà decisa,
    sostenuta dalla grazia soprannaturale, con lo sforzo, la preghiera. Non
    tutti certamente siamo chiamati a subire il martirio, ma tutti siamo
    chiamati a raggiungere la virtù cristiana. La virtù richiede forza, ché, se
    non arriva al grado eroico di questa fanciulla, non di meno richiede
    un'attenzione diuturna, diligente da non tralasciarsi mai fino alla fine
    della vita. Perciò piò chiamarsi quasi un lento e continuato martirio, a
    consumare il quale ci ammonisce la divina parola di Gesù Cristo: «Il regno
    dei cieli soffre violenza e i violenti se ne impadroniscono» (Mt 11, 12).
    A questo, dunque, tendiamo tutti, sostenuti dalla celeste grazia: a questo
    ci inviti la santa vergine e martire Maria Goretti. Dal cielo, dove gode una
    beatitudine eterna, ottenga dal divin redentore con le sue preghiere che
    tutti noi, secondo la nostra condizione, seguiamo il suo luminoso esempio
    con volontà forte e la condotta coerente.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2002
    Messaggi
    20,283
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Santa Maria Goretti

    E il miracolo?

  3. #3
    membro
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    Como Muggiò
    Messaggi
    6,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Apparve all'assassino che si convertì e dopo 30 anni di galera divenne terziario.

  4. #4
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


    Alessandro Serenelli pentitosi per l'efferato omicidio, si convertì e visse in castità e penitenza fino alla fine dei suoi giorni.
    Nel 1961 stese il suo testamento, che vale la pena di riferire. Sono vecchio di quasi 80 anni, prossimo a chiudere la mia giornata. Dando uno sguardo al passato, riconosco che nella mia giovinezza infilai una strada falsa: la via del male, che mi condusse alla rovina. Vedevo, attraverso la stampa, gli spettacoli e i cattivi esempi, che la maggior parte dei giovani seguiva quella via senza darsi pensiero ed io pure non me ne preoccupai. Persone credenti e praticanti le avevo vicino a me, ma non ci badavo, accecato da una forza bruta, che mi sospingeva per una strada cattiva. Consumai a vent'anni il delitto passionale, del quale oggi inorridisco al solo ricordo. Maria Goretti, ora santa, fu l'angelo buono che la Provvidenza aveva messo avanti ai miei passi. Ho impresse ancora nel cuore le sue parole di rimprovero e di perdono. Pregò per me, intercedette per me, suo uccisore. Seguirono trenta anni di prigione. Se non fossi stato minorenne, sarei stato condannato a vita. Accettai la sentenza meritata; rassegnato espiai la colpa. Maria fu veramente la mia luce, la mia protettrice. Col suo aiuto mi diportai bene e cercai di vivere onestamente, quando la società mi riaccettò tra i suoi membri. I Figli di San. Francesco, i Minori Cappuccini delle Marche, con carità serafica mi hanno accolto fra loro non come servo, ma come fratello. Con loro convivo dal 1936. Ed ora aspetto sereno il momento di essere ammesso alla visione di Dio, di riabbracciare i miei cari, di essere vicino al mio Angelo protettore e alla sua cara mamma Assunta. Coloro che leggeranno questa mia lettera vogliano trarre il felice insegnamento di fuggire il male, di seguire il bene sempre, fin da fanciulli. Pensino che la religione con i suoi precetti non è una cosa di cui si può fare a meno, ma è il vero conforto, l'unica via sicura in tutte le circostanze, anche le più dolorose della vita. Pace e bene!".
    Alessandro Serenelli

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 07-07-18, 00:07
  2. 6 luglio - S. Maria Goretti
    Di Augustinus nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 07-07-18, 00:02
  3. Santa Maria Goretti, icona dei sinistri
    Di tolomeo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 09-07-09, 07:00
  4. Emule di Maria Goretti
    Di arduinus nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-12-06, 23:30
  5. Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 08-08-02, 22:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226