User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    DI MAURIZIO STEFANINI
    libero.it

    Su pressione di Washington, l’Italia si starebbe preparando a recidere i legami commerciali con l’Iran: la notizia viene dal “Riformista”, che cita non precisate “fonti” a conoscenza di ciò che accade tra Palazzo Chigi, Farnesina a Casa Bianca. Un’indiscrezione che potrebbe significare parecchie cose, in uno scenario complesso tra annunci di negoziato Washington-Teheran, manovre di Teheran per costruire assieme al Venezuela di Hugo Chávez un asse mondiale anti-Usa, voci su missili iraniani nello stesso Venezuela che comunque ha ufficialmente acquistato missili russi, e avvertimenti di Putin a evitare un «destabilizzante» attacco a Teheran. Veramente si sta preparando un’opzione militare? La Casa Bianca fa la faccia feroce per spuntare di più sul tavolo negoziale? O è l'Italia che fa un po’ di classica “ammuina” per dare ragione a tutti senza scontentare nessuno?

    Cautela

    Partiamo dunque dalle notizie del “Riformista”. Sarebbe stato il nuovo ambasciatore Usa a Roma David H. Thorne a portare il consiglio informale di «prestare molta cautela in future attività economiche in Iran». Di conseguenza, sarebbe partito un telegramma indirizzato a tutte le imprese italiane in Iran, col «cortese avvertimento» di soprassedere a eventuali investimenti previsti e rapporti commerciali. Inoltre sarebbe stato espressamente richiesto di «ritirare tutto il personale non necessario», anche se questo punto Palazzo Chigi non conferma. Il tutto tenendo presente la situazione tesa a Teheran dopo i moti post-elettorali; il modo in cui Ahmadinejad ha accettato la mano tesa offerta da Obama ma non per discutere di un programma nucleare da lui ormai definito «irrinunciabile» bensì per un «dibattito» sui più generali «problemi dell'umanità»; e l'approssimarsi del vertice sul nucleare iraniano in agenda al Palazzo di Vetro da parte del cosiddetto G8+3: i tre in più sono l'Alto Rappresentante per la Politica Estera e la Sicurezza Comune della Ue Javier Solana, il presidente di turno della stessa Ue Carl Bildt e il Commissario Ue per le Relazioni Esterne Benita Ferrero-Waldner.

    L'Italia è un partner privilegiato dell'Iran, fin dai tempi degli affari di Enrico Mattei con lo Scià, ed il primo partner commerciale dell’Iran in Europa.

    Per questo, il governo italiano s’è sempre schierato tra le colombe, in tema di dialogo con Teheran. Ma il ministro degli Esteri Frattini si dichiara ora «deluso» per la risposta iraniana alla proposta Usa di una trattativa sulla riduzione degli arsenali nucleari, e spiega dunque che la posizione sempre più ferma assunta dall'amministrazione Obama va «condivisa e sostenuta». «Non ritengo si debba chiudere la porta», ha spiegato, «ma non si può nascondere la delusione nella sostanza. Siamo alla vaga disponibilità di sedersi a un tavolo. Credo che la linea Usa vada condivisa. Tra qualche giorno abbiamo un'occasione importante, quando presiederò a New York il G8 dei ministri degli Esteri». «In quella occasione sentiremo e valuteremo se, come io credo, il G8 debba esprimersi per dare un incoraggiamento a fare di più nella sostanza. È sicuro che a partire dalla prossima settimana, l'Unione europea dovrà avere una posizione coerente».

    Naturalmente, si può sempre pensare che la nostra diplomazia stia mandando telegrammi “informali” solo per guadagnare tempo: dopo tutto pur senza entusiasmo gli Usa hanno accettato l'offerta di colloqui formulata dall’Iran nei giorni scorsi, anche se Teheran ha messo in chiaro che non intende discutere del suo programma nucleare. Dovrebbe essere il sottosegretario di Stato agli affari politici William Burns a sedersi al tavolo coi rappresentanti dell’Iran e degli altri 5 Paesi coinvolti nei negoziati: Cina, Russia, Francia, Gran Bretagna e Germania. E finché si parla, gli esiti più estremi si allontanano.

    In più c’è che l’Italia è stata esclusa dal G5+1 costituito apposta per affrontare la questione del nucleare iraniano, e si può pensare che la Farnesina tenti in extremis di rientrare nei giochi. Ma se i colloqui si bloccano Washington è già pronta ad andare al Consiglio di Sicurezza, e si può pure pensare che al nostro governo sia stato anticipato che si potrebbe andare ben oltre le sanzioni economiche.

    Il pericolo

    D’altra parte, Putin avverte pure che una guerra all'Iran sarebbe «molto pericolosa, inaccettabile e tale da provocare un'ondata di terrorismo». Anche lui si dice però «deluso» per le ultime proposte presentate dall'Iran sul programma nucleare per riprendere il dialogo con la comunità internazionale. Stando a quanto riferito dai media locali, che citano un funzionario del ministero degli Esteri moscovita, le proposte iraniane «non forniscono purtroppo alcuna risposta dettagliata sulla questione principale».

    Le proposte erano troppo «formali per dissipare il disagio relativo al programma nucleare iraniano», ha spiegato il portavoce, precisando che la comunità internazionale esaminerà ora le proposte e deciderà sui prossimi passi.

    Maurizio Stefanini
    Fonte: Libero
    Link: http://www.libero-news.it/articles/view/572961
    13.09.2009
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ---
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Messaggi
    6,037
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Ai tempi dell'oldPOL ricordo che quando si parlava di un possibile attacco all'Iran vi erano i bene informati che cazzeggiavano postando immagini di ogni tipo come la cicciona a cavalcioni di un F16.
    Adesso gli stessi ben informati con i quali sono in contatto sono molto preoccupati e ritengono l'attacco probabile entro la fine dell'anno o al più tardi entro Marzo dell'anno prossimo.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    penso anchio che ci dovremmo essere...
    Non sono mai stato convito di questa strana guerra verbale tra due che poi nei fatti sono compari ( vedi il codominio irakeno) .. ma adesso stanno sovrapponendosi vari fattori
    1) ormai la sceneggiata e' andata troppo avanti ..
    2) gli USA ha giocato ( e perduto) la solita " aranciata" provocando un irrigidimento nell' elite persiana al potere
    3) l' impero non puo rimanere " in stallo" troppo a lungo.. c' e' una crisi economica e al piu presto deve legnare qualcuno per intimidire il resto del mondo
    4) a mosca e' iniziata una sorda lotta di potere tra putin e mdevedev che anche se alla fine non portasse alla vittoria del solito " american boy " potrebbe fornire ad U$raele una utile " finestra " per colpire l' iran senza troppi danni
    vulgus vult decipi

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,336
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Citazione Originariamente Scritto da Lupo Visualizza Messaggio
    Ai tempi dell'oldPOL ricordo che quando si parlava di un possibile attacco all'Iran vi erano i bene informati che cazzeggiavano postando immagini di ogni tipo come la cicciona a cavalcioni di un F16.
    Adesso gli stessi ben informati con i quali sono in contatto sono molto preoccupati e ritengono l'attacco probabile entro la fine dell'anno o al più tardi entro Marzo dell'anno prossimo.
    Se partono con questa rischiano di partire con altre entro due o tre anni :giagia: , l'effetto domino qui è dietro l'angolo .
    Ultima modifica di Freezer; 15-09-09 alle 19:26

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    453
    Mentioned
    50 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Americani e giudei per vincere la partita in Iran, hanno un solo mezzo l'uso
    dell'atomica.
    In un conflitto convenzionale contro il preparatissimo esercito iraniano, non
    avrebbero nessuna possibilità di prevalere.
    Se uno da un'occhiata sul “Iran Military Forum.net”, dove naturalmente non viene
    mostrato tutto, ci si rende conto che questo non è l'Iraq di Saddam Hussein.
    (per una visione più ampia è richiesta una facile iscrizione )
    Iran Military Forum - Iran Military Forum - Index - Military of the Islamic Republic of Iran

    Ultima modifica di Josef; 17-09-09 alle 17:16

  6. #6
    ---
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Messaggi
    6,037
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Visualizza Messaggio
    Americani e giudei per vincere la partita in Iran, hanno un solo mezzo l'uso dell'atomica.
    Ne sono consapevoli e presumibilmente l'attacco sarà sferrato con armi nucleari tattiche contro le centrali nucleari iraniane.
    La domanda VERA è come reagirà l'Iran...
    Presumo blocco dello stretto di Hormuz con affondamento di qualche nave USA di grosso tonnellaggio.
    Colpiranno, o proveranno a farlo, con missili a testata convenzionale il centro nucleare israeliano di Dimona che essendo sito prevalentemente nel sottosuolo non subirà gravi danni.
    "Ovvio" che Usaisrael colpirà le rampe missilistiche iraniane ed altrettanto ovvio che gli Hzb colpiranno il petrolchimico di Haifa mentre i missili iraniani colpiranno quello di Eilat.
    Poi ci sarebbe la Siria...
    Che dite.....sto lavorando troppo di fantasia?

    Comunque sono d'accordo sul fatto che Israele pur appoggiata dagli USA non avrebbe molte possibilità senza usare indiscriminatamente le atomiche.
    Ultima modifica di Lupo; 17-09-09 alle 17:25

  7. #7
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Aspettiamo e vediamo.
    Come Dio vuole andrà.
    Si prevedono tonfi per l'entità sionista(in quanto
    Siria,Hezbollah,Sciiti irakeni e ovviamente iraniani non
    staranno con le mani in mano).

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    594
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    Citazione Originariamente Scritto da Lupo Visualizza Messaggio
    Ne sono consapevoli e presumibilmente l'attacco sarà sferrato con armi nucleari tattiche contro le centrali nucleari iraniane.
    La domanda VERA è come reagirà l'Iran...
    Presumo blocco dello stretto di Hormuz con affondamento di qualche nave USA di grosso tonnellaggio.
    Colpiranno, o proveranno a farlo, con missili a testata convenzionale il centro nucleare israeliano di Dimona che essendo sito prevalentemente nel sottosuolo non subirà gravi danni.
    "Ovvio" che Usaisrael colpirà le rampe missilistiche iraniane ed altrettanto ovvio che gli Hzb colpiranno il petrolchimico di Haifa mentre i missili iraniani colpiranno quello di Eilat.
    Poi ci sarebbe la Siria...
    Che dite.....sto lavorando troppo di fantasia?

    Comunque sono d'accordo sul fatto che Israele pur appoggiata dagli USA non avrebbe molte possibilità senza usare indiscriminatamente le atomiche.
    No, non stai lavorando di fantasia, questa guerra era già prevista, la faranno e la porteranno avanti fino alla fine, sennò come lo costruiscono il loro super-oleodotto con l'Iran in mezzo?
    Ty fian dwma fiatua! - Sono un uomo libero, abitante di una nazione libera! - Dumnorix

    Se roma desidera dominare il mondo, questo vuol forse dire che tutti vogliano esserne suoi schiavi? - Caratacos

    9 Giorni, 9 Rune, 9 Virtù

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,336
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: OBAMA STUDIA IL BLITZ CONTRO L'IRAN

    E poi DEVONO accerchiare la Russia hefico: .

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-12, 14:35
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-12, 14:34
  3. Obama contro l'Iran
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-12-09, 15:33
  4. Obama:non escludo opzione militare contro Iran
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 26-09-09, 16:14
  5. Il Blitz contro l'Iran è già pronto ?
    Di IloveISRAEL nel forum Politica Estera
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 13-02-07, 01:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226