User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Canzonetta razzista

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Canzonetta razzista

    Dalla ML del MGP



    NB: prima di vomitare, leggete un pò le note...

    Fratelli d'Italia - Canto degli Italiani - (23 novembre 1847)
    ********************************************
    Fratelli d'Italia / L'Italia s'è desta / Dell'elmo di Scipio / S'è cinta la
    testa (1)
    Dov'è la vittoria? / Le porga la chioma (2) / Che schiava di Roma / Iddio la
    creò.

    Stringiamoci a coorte (3) / Siam pronti alla morte, / Siam pronti alla morte
    (4) / Italia chiamò

    Noi fummo da secoli / Calpesti e derisi, / Perchè non siam popolo, / Perchè
    siam divisi(5).
    Raccolgaci un' unica / bandiera, Una speme, / Di fonderci insieme / Già
    l'ora suonò.

    Stringiamoci a coorte...

    Uniamoci, uniamoci / L'unione e l'amore / Rivelano ai popoli / Le vie del
    Signore (6)
    Giuriamo far libero / Il suolo natio / Uniti per Dio (7) / Chi vincer ci
    può?

    Stringiamoci a coorte...

    Dall'Alpe a Sicilia / Dovunque è Legnano (8), / Ogn'uomo di Ferruccio (9) /
    Ha il cuore e la mano, I bimbi d'Italia / Si chiaman Balilla (10) / Il suon
    d'ogni squilla / I vespri suonò (11).

    Stringiamoci a coorte...

    Son giunchi, che piegano, / Le spade vendute (12). / Già l'aquila d'Austria
    (13) / Le penne ha perdute Il sangue d'Italia / Bevé col cosacco / Il sangue
    polacco / Ma il cor lo bruciò (14).

    Stringiamoci a coorte...

    ** NOTE AL TESTO **

    (1) Cioè ha riesumato l'antico spirito di conquista e la sete di potere che
    giaceva assopita dai tempi dell'Impero Romano. Si tratta di Scipione l'
    Emiliano, che Dario Fo in un suo intervento sul Corriere chiamò "criminale
    razzista"; alcuni comunque lo identificano con l'Africano, il nonno dei due
    più famosi "sindacalisti" dell'antichità, Tiberio e Caio Gracco, morti nel
    tentativo di far approvare le leggi agrarie.
    (2) Qui il poeta si riferisce all'uso antico di tagliare le chiome alle
    schiave per distinguerle dalle donne libere che portavano invece i capelli
    lunghi. Dunque i popoli che abitano la penisola devono porgere la chioma
    perché venga loro tagliata quali schiavi di Roma, sempre vittoriosa per
    volere di Dio.
    (3) La coorte, cohors, era una sanguinaria unità da combattimento
    dell'esercito romano, decima parte di una legione; chiaro il riferimento
    alla corte come nobiltà, da difendere e per la quale combattere a costo
    della vita.
    (4) Qui l'autore sembra presagire la propria morte, causata dalle ferite
    riportate in battaglia, nel 1849.
    (5) Lo stesso Mameli, consapevole della mancanza di basi storiche e
    culturali comuni, rimarca l'impossibilità di riunire diversi popoli sotto un
    'unica bandiera, se non con l'uso della forza (come puntualmente avvenne).
    (6) Si può intravedere in questi versi un sentimento democristiano ante
    litteram, confermato dalla nota religiosità di Mazzini, spesso deriso per
    questo da Marx con il nomignolo di Teopompo.
    (7) "Per Dio" va inteso come invito a un'unione sacra, calata dall'alto
    (come le investiture divine dei Re carolingi) e alla quale nessuno
    (tantomeno il popolo plebeo) ha il diritto di opporsi.
    (8) Ossia la battaglia in cui i comuni lombardi, uniti in una lega e guidati
    da Alberto da Giussano, batterono il Barbarossa respingendo il primo
    tentativo di unificazione degli Stati che componevano la penisola italica.
    (9) Francesco Ferrucci che guidò i Fiorentini contro Carlo VIII di Francia e
    che a Maramaldo, rinnegato e traditore, gridava: "Vile, tu uccidi un uomo
    morto!". Altro esempio di resistenza popolare all'unificazione.
    (10) "Balilla" è il soprannome di Gianbattista Perasso, il monarchico
    genovese che guidò la rivolta di Genova contro gli austriaci nel 1746, che
    ogni cittadino dovrebbe prendere a esempio di amor patrio in
    contrapposizione ai precedenti richiami a moti contrari alla creazione di
    uno Stato comune. Da qui verrà ripreso il nome delle giovani leve fasciste.
    (11) Si tratta dei Vespri siciliani, rivolta (1282) degli isolani contro i
    francesi, che poi per stanarli gli facevano vedere dei ceci e chiedevano:
    cosa sono questi? E loro, non sapendo pronunciare la "c" dolce, dicevano
    "sesi", venivano trucidati! La tromba di battaglia suona da monito a
    chiunque voglia resistere all'unificazione.
    (12) Le truppe mercenarie di occupazione, viste come il male minore pur di
    piegare ogni resistenza.
    (13) L'aquila bicipite, simbolo degli Asburgo, che persero il controllo dei
    territori a nord del Po a causa delle ricche donazioni che fecero
    rapidamente cambiare bandiera alla grande maggioranza delle truppe.
    (14) Nonostante i danni, le razzie e i soprusi compiuti dai mercenari
    stranieri chiamati a combattere contro il popolo ribelle, l'importante è
    aver cancellato ("bruciato") ogni radice, ed aver creato col sangue
    l'Italia. Col tempo, e con altri soprusi, si sarebbero creati (questa era la
    speranza) anche gli Italiani.

    a cura di Valerio M. Manfredi - tratto da "Panorama" del 2 luglio 1998

    ************************************************** *******
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  4. #4
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo stato italiano (leggasi sabaudo) è stato una dittatura feroce che ha messo a ferro e fuoco l'Italia meridionale e le isole, squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini poveri che scrittori salariati tentarono di infamare col marchio di briganti.

    Antonio Gramsci

    Tratto da Ordine Nuovo del 1920.

    Gli oltraggi subiti dalle popolazioni meridionali sono incommensurabili. Sono convinto di non aver fatto male, nonostante ciò non rifarei oggi la via dell'Italia meridionale, temendo di essere preso a sassate, essendosi colà cagionato solo squallore e suscitato solo odio.

    Giuseppe Garibaldi

    Tratto da una lettera da Adelaide Cairoli del 1868.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 12-08-10, 14:10
  2. L'unica canzonetta riuscita bene a Berlusconi
    Di ArcticaShy nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 29-05-09, 18:18
  3. canzonetta veronese
    Di Kranzler II nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-11-08, 11:14
  4. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 09-03-04, 02:08
  5. canzonetta razzista ...
    Di Nanths nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-10-02, 16:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226