User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 49

Discussione: Giustizia è fatta

  1. #1
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Giustizia è fatta

    Dal quotidiano Il Corriere
    " Corriere della Sera del 31/10/2002


    --------------------------------------------------------------------------------
    Annullata la sentenza a 6 anni di reclusione. Ma viene riconosciuta l'esistenza del reato di «concorso esterno»

    La Cassazione assolve il giudice Carnevale: «Non aiutò la mafia»

    --------------------------------------------------------------------------------

    ROMA - L'ex presidente della prima sezione penale della Cassazione, Corrado Carnevale, è stato definitivamente assolto perché «il fatto non sussiste» dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Il reato che gli era costato in appello la condanna a 6 anni di reclusione rimane invece «configurabile» purché l'apporto di chi «sostiene» Cosa Nostra abbia «una effettiva rilevanza causale» nel mantenerla in vita o rafforzarla. La sentenza delle sezioni unite penali della Cassazione ha spazzato via 9 anni di indagini contro il magistrato definito l'«ammazzasentenze» dopo aver annullato una serie di ergastoli per i boss. Dice Carnevale al Corriere : «Mi hanno distrutto la carriera con le falsità. I magistrati dell'Antimafia di Palermo avrebbero bisogno di lezioni private di diritto. Potrebbero venire da me a prenderle».
    "




    Saluti liberali

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    da www.iltempo.it

    " CON la sentenza di ieri della Corte di Cassazione si conclude la lunga vicenda giudiziaria dell'ex presidente ...


    ... della prima sezione della Cassazione Corrado Carnevale. Ecco una cronologia:
    MARZO 1993 — Le indagini su Carnevale sono avviate quasi contestualmente a quelle su Giulio Andreotti.
    APRILE 1995 — La procura di Palermo chiede l'archiviazione del procedimento ed il gip la accoglie. Pochi giorni dopo l'indagine è riaperta dopo le dichiarazioni di nuovi «pentiti». Carnevale è di nuovo iscritto nel registro degli indagati.
    APRILE 1998 — Carnevale è rinviato a giudizio con l'accusa di concorso in associazione mafiosa.
    GIUGNO 2000 — Il processo, cominciato a giugno 1998, si conclude con una sentenza della sesta sezione del Tribunale che assolve l'ex presidente di Cassazione con la stessa formula del processo Andreotti, per non avere commesso il fatto. Il pubblico ministero aveva chiesto otto anni di carcere.
    GIUGNO 2001 — In secondo grado, una sentenza della terza sezione della Corte d' Appello di Palermo condanna Carnevale a sei anni di reclusione per concorso in associazione mafiosa.
    OTTOBRE 2002 — La Cassazione annulla senza rinvio la sentenza d'appello con la formula perché il fatto non sussiste.

    giovedì 31 ottobre 2002


    "

    Saluti liberali

  3. #3
    Nihil.
    Data Registrazione
    10 Mar 2002
    Località
    Ulandia
    Messaggi
    823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un altro perseguitato da quelli là di COSA LORO di Violante, Caselli, Lo Forte, famiglia Cascio l'Orlando, Repubblica e ditta, assolto dalla Cassazione per il non-reato per il quale era stato condannato provvisoriamente e pure senza prove.

  4. #4
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    339 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Giustizia è fatta

    Anvedi....mò se fa puro la giustizia
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  5. #5
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Allanim
    Un altro perseguitato da quelli là di COSA LORO di Violante, Caselli, Lo Forte, famiglia Cascio l'Orlando, Repubblica e ditta, assolto dalla Cassazione per il non-reato per il quale era stato condannato provvisoriamente e pure senza prove.

    parole sante


    da www.avvenire.it

    "
    POLEMICHE E GIUSTIZIA
    Annullata la sentenza d'appello a 6 anni contro il giudice di Cassazione perché "il fatto non sussiste". Crolla il castello accusatorio dell'ultimo processo costruito sulle rivelazioni dei pentiti

    «Carnevale non aiutò la mafia»

    Ma le Sezioni Unite della Suprema Corte hanno ammesso il reato di «concorso esterno»

    Da Milano


    Non furono sentenze comprate dai clan. E a Corrado Carnevale non si può imputare il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, in quanto «il fatto non sussiste» . Finisce in archivio, per effetto di una sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, una delle vicende giudiziarie più contorte e dibattute della lotta alla mafia. Ma, con la sentenza di ieri sera, viene anche definitivamente bocciata una conduzione investigativa partita con le inchieste sul funzionario dei Servizi, Bruno Contrada e sul senatore a vita Giulio Andreotti, anch'essi già assolti dal reato di concorso esterno di associazione a delinquere. Tesi d'accusa, esattamente come quelle per il giudice Carnevale, basate per intero su dichiarazioni rese alla procura di Palermo da collaboratori di giustizia e che sono franate nel momento in cui dovevano superare l'esame dell'aula di un tribunale. Contro Carnevale erano inizialmente 39, poi scesi a 22, i pentiti che avevano racco ntato di come i suoi processi potessero essere «aggiustati» davanti alla prima sezione della Corte di Cassazione. Da qui l'appellativo di «giudice ammazzasentenze». Il verdetto di ieri ribalta quanto stabilito il 29 giugno 2001 dalla corte d'appello di Palermo, che invece aveva condannato il giudice della Cassazione a sei anni di reclusione. Ieri mattina, la pubblica accusa, attraverso il procuratore generale Vincenzo Siniscalchi, aveva chiesto la conferma della condanna. In particolare il procuratore generale aveva detto, in sostanza, che i capi di imputazione contestati a Carnevale dimostrano che c'è stata una sua disponibilità verso Cosa Nostra per cui non era da escludere l'ipotesi di rinviarlo a giudizio per partecipazione in associazione mafiosa e non solo per il concorso. Sulla stessa linea anche il rappresentante dell'Avvocatura dello Stato. Per i legali dell'illustre imputato, gli avvocati Gius eppe Gianzi e Salvino Mondello, invece, la sentenza andava annullata senza rinvio, perchè le accuse «erano troppo generiche e inattendibili». Ma anche perchè non erano emersi condizionamenti diretti tra l'alto giudice e i presunti corruttori. Alla fine ha prevalso questa tesi. Ma la decisione di ieri sera era importante anche per un principio. Il ricorso alle Sezioni Unite, infatti, serviva anche ad accertare se il reato di concorso esterno in associazione mafiosa fosse configurabile nel nostro codice. E su questo quesito, la Corte ha risposto affermativamente. I supremi giudici hanno infatti affermato che rimane «configurabile il concorso esterno in associazione mafiosa purchè l'apporto di chi presta il concorso abbia una effettiva rilevanza causale» nel mantenere in vita o rafforzare Cosa Nostra, anche se il soggetto non è inserito nella struttura organizzativa dell'associazione. Dunque, per quanto riguarda Carnevale, i supremi giudici non hanno ritenuto che ci fossero elementi per configurare questo reato a suo carico: infatti lo hanno assolto con la formula «perchè il fatto non sussiste». Ma questo reato, comunque, potrà per il futuro essere comunque contestato.
    "


    Shalom!

  6. #6
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    www.adnkronos.com

    " Cassazione, assolto il giudice Carnevale
    Annullata senza rinvio la sentenza della Corte d'Appello di Palermo perche' ''il fatto non sussiste''

    Il giudice Corrado Carnevale

    Roma, 30 ott. (Adnkronos) - Il giudice Corrado Carnevale e' stato assolto. Lo hanno deciso le sezioni unite penali della Cassazione che, dopo tre ore e mezzo di camera di consiglio, hanno annullato senza rinvio la sentenza della Corte d'Appello di Palermo con la motivazione ''perche' il fatto non sussiste''.
    Il concorso esterno in associazione mafiosa resta in piedi ma nel caso del giudice Corrado Carnevale mancavano prove. Per questo le sessioni unite penali della Cassazione hanno annullato senza rinvio la sentenza di condanna inflitta in appello al magistrato. Nella massima provvisoria i giudici spiegano la soluzione adottata. ''In tema di associazione di tipo mafioso -scrivono- e' configurabile il concorso 'esterno'. Assume la qualita' di concorrente 'esterno' nel reato di associazione di tipo mafioso la persona che, priva dell'assectio societatis e non essendo stabilmente inserita nella struttura organizzativa dell'associazione, fornisce un concreto, specifico, consapevole e volontario contributo, purche' questo abbia una effettiva rilevanza causale ai fini della conservazione o del rafforzamento dell'associazione e sia comunque diretto alla realizzazione, anche parziale, del programma criminoso della medesima''.
    '' La sentenza riporta il processo nei binari giusti tracciati dal giudizio di primo grado ''. E' il commento dei legali di Corrado Carnevale subito dopo l'annullamento della condanna. '' Questa decisione -afferma l'avv. Giuseppe Antonio Gianzi- annulla una sentenza basata su erronei principi di diritto e su illogica valutazione della prova. L'avvocato Salvino Mondello, legale e genero del giudice Carnevale, si spinge piu' in la' e afferma: ''e' stata cancellata una sentenza che non doveva esser pronunciata ''.
    Elena Davolio


    Shalom!

  7. #7
    Sospeso
    Data Registrazione
    01 Nov 2002
    Località
    san gavino
    Messaggi
    276
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che poi sarebbe quello che definiva Falcone un cretino e che, sempre riferendosi a Falcone, dopo la sua morte disse " io i morti li rispetto ma certi morti no", coccolato e vezzeggiato dai mammasantissima di Cosa Nostra si capisce perche' Cosa Nostra abbia deciso di ammazzare Falcone e Borsellino.

  8. #8
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Falcone ebbe i suoi peggiori nemici fra i membri laici del Consiglio Superiore della Magistratura del PDS e delle Rete dei Leoluca Orlando, fra le correnti della sinistra giustizialista della "magistratura", compresi taluni "giudici" che gli succederanno in quel di Palermo e compresi loro amici fraterni che ricopriranno, sempre per conto della sinistra ex (?) comunista italica altissime cariche istituzionali. Questi sono coloro che oggi tentano di appropriarsi indegnamente del nome di Falcone e Borsellino...senza ritegno e con il solito moralismo senza morale fi nipotini di Stalin o di Torquemada.

    Shalom!

  9. #9
    Sospeso
    Data Registrazione
    01 Nov 2002
    Località
    san gavino
    Messaggi
    276
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi spiace ma, lei signor Pieffebi', cerca di arrampicarsi sugli specchi...
    omette di citare, e si capisce, l'attivita' di Monitoraggio che FAlcone volle svolgere sulle sentenze di Carnevale, sentenze che lasciarono sconcertato lo stesso Falcone, quel giudice Carnevale che si vantava di non aver nulla contro la MAfia e che godeva della benevolenza allora come oggi di certi "garantisti" e dei mammasantissima...che infatti, chissa' perche', preferirono far saltare in aria Falcone...

  10. #10
    Sospeso
    Data Registrazione
    01 Nov 2002
    Località
    san gavino
    Messaggi
    276
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    per non dire della fine che fecero fare a Borsellino..lo stesso che, in un'intervista che un certo dell'utri non voleva fosse trasmessa, parlava di un tale Vittorio Mangano come della testa di ponte della Mafia in quel di Milano...
    lo stesso MAngano, che, unico fra i 3000 stallieri d'Italia, ebbe il privilegio, chissa' perche', di accudire i "cavalli" presso il domicilio di un noto imprenditore del Nord, gia' iscritto alla P2 con la tessera 1816, e beneficiario a piu' riprese, unico fra gli imprenditori di crediti stratosferici da parte di certe banche...

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Giustizia è fatta!
    Di C@scista nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 09-11-10, 23:36
  2. La giustizia funziona - i familiari di Meredith: Giustizia è fatta
    Di libpensatore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-10-08, 08:13
  3. Giustizia è fatta!!
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-09-08, 16:22
  4. Giustizia è fatta!
    Di Dottor Zoidberg nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-11-07, 20:20
  5. giustizia è fatta
    Di robinet (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 19-02-05, 13:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226