User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Siamo discepoli di Cristo, non schiavi di Maometto

    di Don Ugo Carandino

    Negli ambienti catto-modernisti, la proposta della Lega Nord di rendere obbligatorio il Crocifisso nelle aule scolastiche non è piaciuta. Il mensile “Jesus”, nel numero di ottobre, ha consacrato l’intero l’editoriale per manifestare il proprio disappunto, cogliendo l’occasione per insultare anche la componente minoritaria del clero che, invece, ha sostenuto l’iniziativa.
    Dimenticandosi per un attimo il buonismo e la tolleranza che praticano abitualmente nei confronti dei comunisti e dei musulmani, i redattori di “Jesus” hanno accusato i sacerdoti che non si vergognano del Crocifisso e che condividono la battaglia leghista, di semplicismo culturale e di “integrismo identitario”.
    A dire il vero, nella storia del Modernismo, l’abitudine di insultare l’avversario, anziché utilizzare argomenti teologici, è una prassi consolidata. Una delle prime vittime illustri fu San Pio X, che nel 1907 smascherò quella che definì la setta modernista”. Scriveva il papa veneto: «Oggi i fautori dell’errore non sono da ricercarsi solamente fra i nemici dichiarati; ma ciò che da somma pena e timore, si celano nel seno stesso della Chiesa, tanto più perniciosi quanto meno sono in vista. Alludiamo a non pochi dello stesso ceto sacerdotale. Tutti penetrati delle velenose dottrine dei nemici della Chiesa, si spacciano, senza ritegno di sorte, per riformatori della Chiesa medesima». Alla lucidissima analisi di San Pio X, che annunciava quello che si è poi realizzato sotto i nostri occhi negli ultimi quarant’anni, il partito modernista rispondeva con queste “caritatevoli” parole: «...Tutta la grettezza d’animo degli infimi strati sociali (...) tutta l’ignoranza della più vecchia generazione clericale, cresciuta e alimentata fra gli anatemi al movimento di modernità; tutto l'astio degli incolti contro gli uomini della scienza; tutto il disprezzo incolto di chi non sa, per lo sviluppo e la ricchezza dell’intelligenza; dominano nell'animo di questo buon parroco di campagna, strappato da un singolare colpo di fortuna alle occupazioni piccine e alle conversazioni, innaffiate di un buon vino e di facili barzellette, della solitaria canonica, e portato a reggere il governo della più_ grande organizzazione religiosa». Queste considerazioni furono scritte da don Ernesto Buonaiuti, figura di spicco del Modernismo, che morì separato dalla Chiesa e senza sacramenti. Ovviamente nella prosa del Buonaiuti non vi è traccia di “semplicismo culturale” e “integrismo identitario”: si ritrova, piuttosto, il disprezzo tipicamente giacobino per l’ambiente popolare, contadino, tradizionale da cui proveniva San Pio X e la superbia del teologo rivoluzionario nei confronti della vecchia generazione clericale, custode della Tradizione, dell'amore per la Chiesa e della devozione popolare. I nipotini di Buonaiuti, dalle pagine di “Jesus”, prendono dunque le distanze da coloro che vorrebbero “imporre” il Crocifisso, e considerano “inquietante” questa proposta. In realtà non si vuole “imporre” la Fede al prossimo, lasciando questa prassi ai musulmani (amici di “Jesus” e non di Gesù), che da secoli impongono con la forza la loro religione. L’annuale “Rapporto sulla Libertà Religiosa nel Mondo” dimostra come l'intolleranza islamica continua a usare, in molti Paesi, la forza per obbligare i fedeli cristiani (amici di Gesù e non di “Jesus”) ad abbandonare la Religione di Cristo per abbracciare Maometto. Chiedere che nelle scuole e negli altri luoghi pubblici sia esposto il Crocifisso, non significa imporre la religione cristiana, bensì assicurare un richiamo chiaro e pubblico (e comunque pacifico) alle più autentiche radici religiose dell’Europa. Infatti il Crocifisso esprime la storia religiosa e civile dei nostri popoli, che nel corso dei secoli hanno edificato la Cristianità; il Crocifisso è stato il testimone del susseguirsi delle generazioni dei nostri avi, che hanno impresso un carattere cristiano indelebile alle nostre vallate, e che oggi il Mondialismo vorrebbe cancellare. All’ombra dei Crocifissi i popoli europei hanno pregato, lavorato, combattuto, gioito, sofferto; all’ombra dei Crocifissi l’Islamismo è stato fermato a Poitiers, a Lepanto, a Vienna; all'ombra dei Crocifissi la Vandea, il Tirolo, gli Stati pre-unitari, la Spagna carlista insorsero contro le rivoluzioni massoniche; all’ombra dei Crocifissi i cattolici dell’Europa dell’Est hanno trovato la forza per resistere alle persecuzioni comuniste e, mentre i dirigenti del Pci andavano a Mosca per prendere ordini e soldi, nei gulag della Siberia conservano quello che qualche catto-modernista potrebbe definire “semplicismo culturale” e “integrismo identitario”. E oggi, davanti alla doppia minaccia rappresentata dal totalitarismo mondialista e dall’invasione musulmana, i nostri popoli vogliono conservare l’esposizione pubblica dei Crocifissi per ricordare a se stessi e agli altri cosa siamo stati nel passato e cosa vogliamo essere nel futuro, vale a dire discepoli di Cristo e non schiavi di Mammona o di Maometto.
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Dec 2006
    Località
    Jeneve
    Messaggi
    444
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Up. Argomentazioni di grande attualità.


  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,770
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    mi chiedo perché,
    non hanno mai pensato di cambiare nome
    alla autorevole pubblicazione mensile...............

    qualche suggerimento dai forumisti?


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Dec 2006
    Località
    Jeneve
    Messaggi
    444
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    qualche suggerimento dai forumisti?
    L'architetto.....

  5. #5
    DESTROSO
    Data Registrazione
    04 Dec 2005
    Località
    BARI
    Messaggi
    680
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    su

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 212
    Ultimo Messaggio: 06-09-13, 13:28
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-09-11, 13:03
  3. Mosè, Cristo e Maometto, I TRE IMPOSTORI
    Di Alles ist Natur nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-04-10, 10:55
  4. Rahmallah.Da Maometto a Cristo
    Di carlomartello (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 03-08-08, 03:20
  5. siamo schiavi o lavoratori?
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 30-09-05, 14:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226