User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Le fondamenta di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    5,374
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Scuola di Liberalismo - le lezioni!

    Sul sito www.legnostorto.com ogni settimana verranno pubblicate le recensioni delle lezioni. Per il momento sono on line le prime tre.

    SCUOLA DI LIBERALISMO 2002 a cura di Corrado Rajola

    La libertà è ansiosa ricerca - http://www.legnostorto.com/node.php?id=993

    Dialettica liberale: liberismo,mercato e diritti sociali - http://www.legnostorto.com/node.php?id=949

    Liberalismo e ordine internazionale - http://www.legnostorto.com/node.php?id=961

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    CENT’ANNI DALLA NASCITA
    Valitutti, l’etica che diventa azione politica

    «Salvatore Valitutti a cento anni dalla nascita 1907-2007». L’iniziativa, promossa dalla Provincia di Salerno, si terrà domani alle 17 a Roma nella Sala Capitolare del Chiostro del convento di S. Maria sopra Minerva del Senato della Repubblica. Dopo gli indirizzi di saluto del presidente della Provincia di Salerno, Angelo Villanim e del direttore del Centro «Valitutti» Renato Cangiano, pronuncerà il discorso commemorativo il senatore Valerio Zanone. Sono previsti gli interventi dei senatori Antonio Martino e Gaetano Quagliariello e del professore Giuseppe Cacciatore, di cui anticipiamo un brano. Giuseppe Cacciatore È impresa ardua condensare in poche battute tutti gli aspetti di una personalità così complessa come quella di Salvatore Valitutti che fu non solo politico di rinomanza nazionale (senatore, sottosegretario, ministro, presidente del Partito liberale), ma anche uomo di grande e raffinata cultura, filosofo e, innanzitutto, pedagogista tra i più apprezzati del secolo scorso. Egli è certamente riconducibile alla dimensione etico-civile ed etico-politica della cultura filosofica italiana, che muovendo da Vico e Genovesi, è sfociata nell’illuminismo riformatore meridionale è si è poi sviluppata nel corso dell’Ottocento in figure come Cuoco, Cattaneo, Mazzini, De Sanctis, consolidandosi infine nel corso del Novecento, tanto nella sua versione liberale e democratica con Croce, Einaudi, Omodeo, fino a Bobbio, tanto nella sua versione socialista e riformista da Labriola a Salvemini a Gramsci. Insomma, la cifra unitaria che può servire a dare l’immagine fedele di Valitutti sta proprio nell’intreccio di cultura e politica, di cultura e vita morale. La forte connessione tra idea filosofica del liberalismo e politica liberale che innerva coerentemente l’intero itinerario intellettuale di Valitutti, può agevolmente scorgersi nel suo costante richiamo a due saldissimi punti di riferimento: il magistero innanzitutto morale, ma anche teoretico e politico di Giovanni Amendola e di Benedetto Croce. Valitutti esprime, perciò, un tratto comune che caratterizza l’intera tradizione del liberalismo democratico italiano: la coerente rivendicazione della tradizione risorgimentale e della stretta relazione che in essa nasce e si consolida tra unità dello Stato, nazionalità e democrazia. Forse non è male che, in questa tormentata e drammatica fase di convulsione e di crisi della politica e della fiducia in essa da parte dell’opinione pubblica, si torni a riflettere sugli insegnamenti di Valitutti. Il loro spirito e l'essenza dottrinale che li caratterizza possono servire a qualificare un dibattito che finora si è caratterizzato per il prevalere della «politica-spettacolo», per la riduzione della politica alla frase d’effetto e all’ingiuria. Non è male che i politici (e non solo essi, in verità) leggano qualche pagina del libro di Valitutti sullo Stato e i partiti, dove si argomenta la necessità di guardare alla funzione «nazionale» dei partiti, al loro insostituibile ruolo nella formazione della coscienza civile e del confronto democratico - quando ovviamente sappiano ponderare con equilibrio il rapporto tra l’interesse individuale e quello generale. Perciò, nella visione di Valitutti i partiti restano quali indispensabili luoghi di dialettica democratica, come insostituibili strumenti posti a base di un moderno e aperto sistema costituzionale, senza che ciò debba significare, per un verso, il fatalistico affidarsi ai mali e alle perversioni della partitocrazia e, per l’altro, il venir meno di quell’assoluto primato del dovere morale e della responsabilità individuale.

    tratto da http://www.ilmattino.it/mattino/view...e=PASTIERA.xml

 

 

Discussioni Simili

  1. La Scuola di Liberalismo fa cinquanta!
    Di Abbott (POL) nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-11-08, 19:09
  2. Scuola di Liberalismo di Torino
    Di adrianogg nel forum Repubblicani
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-08-08, 11:19
  3. Scuola Di Liberalismo 2002
    Di Österreicher nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-08-02, 14:55
  4. Scuola Di Liberalismo 2002
    Di Österreicher nel forum Repubblicani
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-08-02, 14:47
  5. Scuola Di Liberalismo 2002
    Di Österreicher nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-08-02, 14:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226