User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    11 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation E se ristabilissimo un controllo?

    Dall'alba alle 22,30 la fascia antiviolenza tv

    La Francia protegge i suoi bimbi


    Anna Oliverio Ferraris

    Meno violenza e sesso alla tv francese.
    Una commissione composta da trentasei personalità di diverse competenze sotto la direzione della filosofa Blandine Kriegel ha consegnato al ministro della cultura francese un rapporto sugli effetti negativi che violenza e pornografia hanno sull'infanzia. La commissione chiede che i bambini vengano protetti nell'ambito di una fascia oraria che si estende dalle 7 alle 22.30 e che i programmi pornografici vengano comunque criptati in modo da consentire un controllo dei genitori su ciò che vedono i loro figli, non solo bambini ma anche adolescenti. Secondo la commissione Kriegel la Francia è in ritardo sui suoi vicini europei in quanto sono soltanto i film, ossia il 20% delle trasmissioni, ad essere sottoposti ad un controllo sulla visibilità da parte dei minori. Tutto il resto invece sfugge alle maglie di qualsiasi forma di valutazione.
    Per l'Italia tutte queste valutazioni non sono nuove in quanto negli anni pas sati c'è stato un ampio dibattito, che è poi sfociato in un codice di autoregolamentazione volto a salvaguardare la sensibilità e le esigenze di crescita dei più giovani attraverso una fascia protetta che ha le stesse dimensioni di quella indicata dal rapporto Kriegel. Il problema però è quello che intercorre tra il dire e il fare, ossia la reale osservanza e applicazione delle regole che le televisioni si sono date attraverso il codice di autoregolamentazione e la mancanza di una commissione che possa sanzionare in maniera efficace l'inosservanza delle regole. Come gli spettatori ben sanno, in qualsiasi orario è infatti possibile assistere ad immagini e trasmissioni - compresi spot, telegiornali e talk-show - che possono turbare profondamente l'animo di bambini e ragazzi ed esercitare un effetto negativo sullo sviluppo della loro psiche.
    E' vero che alcune reti contrassegnano con un bollino i film adatti o inadatti ai più giovani ma è anche vero che altre reti non adottano questo codice e che buona parte degli altri programmi non rispettano quelle regole che dovrebbero proteggere gli spettatori più giovani. In più, non c'è alcuna garanzia concreta che i film inadatti non vengano guardati dal pubblico più giovane: quando un ragazzino è in casa da solo o chiuso nella sua stanza davanti al televisore, proprio la segnalazione di un film per adulti con il suo senso di "proibito" può far scattare la molla della curiosità spingendolo ad addentrarsi in territori che richiedono una maggiore maturità per essere esplorati e metabolizzati. Si aggiunga il fatto che molte trasmissioni violente e a carattere sessuale, la maggior parte di quelle che affollano oggi i nostri teleschermi, possono desensibilizzare i giovani nei confronti della violenza, precocizzarli nei confronti della sessualità e forn ire una immagine artefatta, errata o comunque unilaterale, dei rapporti umani.
    Come ha notato recentemente anche il presidente della Repubblica, molti talk-show del pomeriggio e della sera prediligono le tematiche violente che catturano l'attenzione degli spettatori ma che turbano e confondono i più piccoli. Queste tematiche inoltre vengono generalmente spettacolarizzate in modo da accendere le emozioni senza che però si cerchi di inquadrarle, delimitarle e dar loro delle spiegazioni razionali: peggio ancora, vengono banalizzate con interventi di "celebrità" del mondo dello spettacolo e del gossip. Non stupisce così che molti bambini italiani chiedano preoccupati ai loro genitori se tutte le mamme possono uccidere i propri figli come in alcuni casi di cronaca nera, se all'improvviso la propria casa può essere colpita da un aereo suicida o se i propri compagni di scuola possono trasformarsi di punt o in bianco in serial killer o stragisti…
    Facendo di casi eccezionali la norma ed enfatizzando i fatti di sangue e di cronaca nera per tenere gli spettatori incollati allo schermo, i media contribuiscono oggi a diffondere un clima di incertezza e di allarme che dà una visione prevalentemente negativa della natura umana, inducendo i bambini a chiudersi ancora più in casa, sequestrandosi così di fronte ad un televisore che amplifica i loro dubbi e le loro paure.
    "

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Affus
    Ospite

    Predefinito E' FINITA SOLO SU POL CIAO

    Le tue belle parole, theofilus, dimostrano che, al di là delle quisquilie, esiste una sapienza che va colta nella profondità del Vangelo.
    MI fa piacere che tu abbia ribadito, quanto in questi anni io ho postato su POL - pare comunque senza risultato alcuno.
    Vabbò, sarà che è così che deve andare, e anche da questo il Signore vuole ch'io apprenda qualcosa.


    La mia esperienza sul forum di Tradizione Cattolica affonda le sue radici qualche anno fa. Allora, a postare con assiduità eravamo solo Bellarmino ed io, ed è allora che è maturata in me la stima per Sua Eminenza... una persona umile ma molto preparata. Poi, l'amicizia e la stiam reicporoca hanno cementato il rapporto, facendoci comprendere l'un l'altro, anche quando le posizioni erano assai lontane.

    L'esperienza di Militia Cristiana Riunita è finita: avevo coinvolto, su parere di uan persona molto stimata (non solo da me, non solo da me.......) molte realtà , le più diverse, ed io come garante, dal momento che non ho militanza attiva in nessun movimento, partito o che so io ..... non è andata bene, punto.

    Nel mio piccolo, però, rimango fermo che è possibile trovare punti d'accordo per rilanciare l'azione cattolica (nel suo senso più pure, però....... ehehehehhehe.... ) in seno alla comunità Europea.

    Certo, da un punto di vista teologico si hanno sempre TROPPE COSE da dire, ma mi chiedo: lottare per una moralizzazione della società è un valore condivisibile???? Abolire la pornografia??? Rkemdiare all'eccidio dell'aborto? Non far passare l'eutanasia????

    Tutte questo è condiviso??? a a che vedere con tante dispute????
    Credo di no.... si trattava di discutere il come far vincere la CULTURA DELLA VITA, la CULTURA CATTOLICA.....

    Non è andata bene. Punto.
    Nel mio piccolo, però, farò del mio meglio. Forse ho preteso troppo. i Tempi non sono maturi. Forse è meglio partire dalla parrocchia, che da internet!

    Un saluto a tutti in Cristo Nostro Signore Gesù

 

 

Discussioni Simili

  1. Vi controllo!
    Di Sant'Eusebio nel forum Fondoscala
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-06-11, 00:07
  2. Controllo sul WEB
    Di gigionaz nel forum Politica Estera
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-06-08, 01:59
  3. E se ristabilissimo un controllo?
    Di cm814 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-11-02, 19:24
  4. E se ristabilissimo un controllo?
    Di cm814 nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-11-02, 19:20
  5. Obiettivo: controllo del pensiero....(o giusto "controllo preventivo"?)
    Di Pippo III nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-06-02, 19:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226