Pista occupata in atterraggio,
paura in volo per 100 passeggeri

Momenti di paura, ieri sera, sui cieli di Roma: un Md 80 dell’Alitalia era in fase di atterraggio all’aeroporto di Fiumicino, quando ha improssivamente ripreso quota perché la pista sarebbe stata occupata da un Atr 42. Una mancata collisione avvenuta ieri verso le 19.50: a bordo dell’aereo dell’Alitalia, partito da Cagliari un’ora prima, oltre cento passeggeri che hanno assistito impietriti alla brusca impennata del velivolo proprio mentre stava per toccare terra. L’aereo ha poi sorvolato Roma per una ventina di minuti fino a quando è arrivato il via libera per l’atterraggio, che è avvenuto intorno alle 20,15.
Il comandante ha diplomaticamente giustificato l’episodio parlando di «inconveniente tecnico», e le hostess hanno cercato di rassicurare i passeggeri. Ma molti di loro, una volta scesi a terra, hanno protestato e chiesto spiegazioni dell’accaduto all’interno del “Leonardo da Vinci". In tarda notte dalla Torre di controllo hanno smentito il pericolo di collisione.