FACCHETTI SEGNA UN RIGORE A CUDICINI: "AVREBBE DOVUTO CALCIARLO UNO DEL MILAN, CAPITA PIÙ SPESSO"
Venerdi, 22 Novembre 2002 13:48:13
MILANO - Simpatico siparietto nel corso dell'inaugurazione delle statue dedicate ai giocatori nerazzurri e rossoneri nel Museo di San Siro. Il vicepresidente nerazzurro Giacinto Facchetti ha calciato un rigore all'ex portiere del Milan Fabio Cudicini. Facchetti ha segnato nonostante il tuffo di Cudicini. Al termine, scherzando con i giornalisti presenti, Facchetti ha commentato dicendo: "Se c'era un rigore da tirare doveva calciarlo uno del Milan, almeno saremmo stati più vicini alla realtà".




Infatti il Milan ha già beneficiato di 8 tiri dal dischetto a favore mentre non ha ancora ricevuto rigori contro in questo campionato. L’ ultimo rigore concesso a sfavore del Milan in serie A risale al 17 marzo scorso, Milan-Torino 2-1, realizzazione di Ferrante. Da quel giorno sono trascorsi 7 turni del vecchio campionato e 10 del nuovo. I nerazzurri, dopo la penultima giornata del girone d'andata dello scorso campionato, il 23 dicembre 200, hanno calciato un solo rigore, contro il Chievo: per l'esattezza un rigore in 28 giornate di campionato, 2566 minuti di gioco recuperi esclusi e 335 giorni. Per quanto riguarda i rigori a sfavore l'ultimo contro i nerazzurri è stato calciato dalla Juventus, alla sesta giornata di questo campionato.




VERAMENTE CURIOSO.