User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    11 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Santa Teresa di Lisieux e l'Iraq

    Da Avvenire di sabato 23


    Baghdad si affida a Teresa

    Le reliquie della santa di Lisieux sono giunte nella capitale accolte
    dalla gioia dei fedeli e dal "benvenuto" dell'arcivescovo latino Jean
    Sleiman. Resteranno nel Paese fino al 27 dicembre. La Chiesa irachena
    celebra in suo onore una giornata speciale di digiuno e preghiera per
    la pace

    Di Camille Eid


    Un lungo e instancabile ululato di gioia, uno di quelli che solo le
    donne arabe sono in grado di produrre durante i matrimoni, e
    l'aeroporto di Baghdad ha ritrovato, alle ore undici e un quarto di
    mercoledì scorso, una sembianza del suo traffico aereo di una volta.
    La gente che affollava gli atri e i corridoi aveva visto atterrare nel
    desolato scalo un'ospite speciale: Teresa del Bambin Gesù, venuta a trascorrere il Natale tra i fedeli iracheni. Le reliquie della santa di Lisieux arrivavano dal Libano a bordo di un aereo privato,
    accompagnate da un «picchetto d'onore» di 37 persone tra cui
    l'arcivescovo latino di Baghdad, monsignor Jean Sleiman, il vescovo maronita di Sidone, un ex comandante capo dell'esercito libanese, numerosi sacerdoti e suore degli ordini carmelitani nonché alcuni giovani scout di Nostra Signora del Carmelo. Una specie di ringraziamento al termine di una lunga tournée, durata due mesi e mezzo, che l'ha portata in tutto il Paese, accolta ovunque da folle festose.
    E l'ex capitale dei califfi non ha voluto essere da meno. Mentre le
    reliquie della santa si incamminavano lentamente verso la hall tra
    canti, applausi e lo stupore di alcuni agenti della sicurezza, la
    folla ha dato sfogo alle sue emozioni più profonde: donne che lanciano petali di rose, fedeli che piangono commossi e bambini che innalzano lunghe candele abbellite di fiori. Al coro festante, si sono unite anche alcune donne musulmane che hanno innalzato suppliche al Cielo.
    Ad attendere la santa allo scalo, anche il responsabile degli Affari
    delle minoranze presso il ministero dei Beni culturali iracheno,
    accompagnato da una folta delegazione ufficiale interministeriale.
    Il tempo di sistemare le reliquie a bordo di un'ambulanza ornata con strisce rosse e bianche e il convoglio si è diretto verso la prima stazione, la chiesa latina di san Giuseppe, dove l'arcivescovo Sleiman ha dato il benvenuto a Teresa in Iraq. «Essere qui tra di noi è un suo desiderio - ha detto -. Esattamente come un suo desiderio è la pace. Oggi lei ci porta il suo insegnamento e una vita offerta al Dio misericordioso».
    «Ma conoscevate la santa?», chiede una giornalista della delegazione libanese a una signora visibilmente commossa. «Certo. E aspettavamo il suo arrivo con impazienza. Ora pregheremo insieme a lei per la pace nel mondo».
    Una presenza davvero provvidenziale. «Subito dopo la mia ordinazione - spiega monsignor Sleiman, lui stesso carmelitano scalzo - ho chiesto alla cattedrale di Lisieux di avere in Iraq le reliquie della santa. Mi dissero che non era possibile prima del 2004. Ho insistito molto sottolineando la "carica" spirituale e morale che tale evento poteva produrre in un popolo sofferente. E la santa ha alla fine provveduto».
    Come? «Lo scorso luglio sono stato informato che l'Egitto non è in
    grado di accogliere come previsto le reliquie quest'anno e così la
    priorità assoluta è stata data all'Iraq».
    Bel colpo, direbbe qualcuno. Un Paese che si mette sotto la protezione di una santa nel momento stesso in cui si addensano nei suoi cieli le nubi della guerra. Intanto, Teresa ha dato il via al suo itinerario iracheno. Fino ad oggi sarà accolta in venti diverse chiese della capitale; poi partirà subito per Bassora, nel sud del Paese, dove si fermerà tre giorni prima di tornare nuovamente a Baghdad. Il 12 dicembre partirà verso Mossul, peregrinando per dieci giorni in tutte le diocesi e chiese del nord, un tempo culla del cristianesimo iracheno. Prima di Natale, sarà ancora una volta a Baghdad dove rimarrà fino al 27 dicembre quando farà ritorno a Lisieux via Beirut.

    Un momento di sollievo spirituale e di invocazione per la pace: non a caso proprio ieri tutta la Chiesa irachena, stretta attorno a
    Teresina di Lisieux, ha celebrato una giornata speciale di digiuno e
    preghiera per la pace.
    "

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Preghiamo santa Teresina affinchè il popolo iraqeno non debba subire l'ennesima aggressione da parte dei "democratici" americani.
    Santa Teresina, ricordati soprattutto dei poveri bambini iraqeni privati del diritto di crescere in pace e senza embarghi criminali, noi ti preghiamo.
    Bellarmino

  3. #3
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    11 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cmq, pare che in Iraq un po' di libertà religiosa per noi ci sia. Questo è positivo, se confrontato all'Italia.... dove ormai comandano i maomettani!
    "

 

 

Discussioni Simili

  1. Santa Teresa d'Avila
    Di vanni fucci nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-10-18, 00:52
  2. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 03-10-18, 22:58
  3. Eros in Santa Teresa d'Avila
    Di Zed nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 11-05-12, 17:44
  4. 90 - Santa Teresa e il Re
    Di Lutzianu nel forum Monarchia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-04-06, 12:00
  5. Perché madre Teresa non è una Santa...
    Di quichotte nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-01-03, 16:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226