User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L’Ulivo: la Guerra è separatista

    Il centro-sinistra critica le posizioni della vicepresidente sulla devolution. Tesini: l’esempio del Molise ci dà ragione
    L’Ulivo: la Guerra è separatista
    La Margherita: alimenta divisioni sociali I ds: sembra secessionismo strisciante


    Temi e momento, conclude il capogruppo della Margherita, richiedono riflessioni approfondite, non lo slogan "devolution and devolution".
    Anche più duri i Democratici di sinistra Alesandro Tesini, Enrico Gherghetta, Lodovico Sonego e Bruno Zvech, che hanno presentato un'interpellanza al presidente della giunta regionale Renzo Tondo: quanto detto è "una riedizione del principio separatista", che libera "dall'impaccio del principio di solidarietà", un'idea aberrante alla luce degli aiuti per il terremoto, ma anche della necessità "di ricorrere a risorse nazionali senza cui il futuro di Regione europea rischierebbe di essere compromesso".
    La Lega, aggiungono, "sottrae allo Stato servizi essenziali, in un disegno che porta alla formazione nel Paese di aree forti contrapposte ad aree deboli, premessa a una crisi sociale di vastissime dimensioni" e coltiva "l'idea balzana e pericolosa di creare tanti piccoli stati con il loro sciovinismo d'accatto e la loro gelosa centralità, come dimostrato da un'azione di governo regionale che si è ben guardata dal coinvolgere e valorizzare gli Enti locali".
    "Bossi cerca un disperato recupero verso un elettorato scontento per le leggi a favore di imputati eccellenti e i costanti attachi alla giustizia. Ma agitare in modo forsennato programmi di sfascio è un rischio per la vita politica e sociale", concludono gli interpellanti. Chiedendo a Tondo di far sapere in quale misura si riconosca nelle affermazioni della sua vice.
    Sonego attacca la vice dell’esecutivo e denuncia che «ormai - dice - la strategia della Lega Nord è chiarissima ed è fondata sul doppio binario della dissoluzione dell’unità d’Italia e della sissoluzione della regione Friuli-Venezia Giulia».
    «Si tratta - prosegue Sonego di politica destinata a recare danni immensi ai cittadini e alle imprese. Le modifiche costituzionali che Bossi vuole imporre in materia di istruzione, ordine pubblico e sanità porteranno a compromettere l’unità statale, civile e culturale dell’Italia».
    Secondo il consigliere regionale della Quercia, «Bossi in un sol colpo - prosegue Sonego - vuole cancellare il lavoro ultra centenario che dopo il 1870 ha consensito di fare gli italiani dpo aver fatto l’Italia».
    I cittadini e le imprese del Friuli-Venezia Giulia, aggiunge ancora il consigliere regionale dei Ds, hanno bisogno di istituzioni autorevoli e sufficientemente dimensionate invece che di istituzioni coriandolo destinate a scomparire e a non rappresentare nessuno nella futura Europa di 540 milioni di abitanti.
    L’interpellanza rivolta al presidente della giunta regionale dal gruppo dei Ds, chiede di conoscerte «se e quanto Tondo condivida - scrivono Tesini, Gherghetta, Sonego e Zvech - dei principi espressi dalla vicepreseidente Guerra». La Quercia chiede anche al capo dell’esecutivo, «se non ritenga che, aldilà della solidarietà nella maggioranza su argomenti di tale delicatezza ed importanza su cui, senza enfasi, si gioca il futuro del Paese, non sia fondamentale riflettere su quanto afferma la Guerra e verificarne la validità attraverso un confronto che escluda le boutade propagandistiche e i richiami a colpi di mano (i voti di fiducia) tanto irresponsabili quanto di dubbia costituzionalità.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono pienamente a favore di come la pensa Alessandra Guerra che, almeno nei miei sogni, vorrei vedere Governatrice, con Cecotti in un posto di responsabilita'.

    Ritengo l' insistenza di Bossi sulla devolution un atto doveroso verso chi lo ha votato, sperando che sia considerato un inizio e non un aborto.

    Per quanto riguarda le reazioni di quei bei tipi della sinistra, rispondo stavolta terronicamente: "nun me po' fregà ddemmeno!"

  3. #3
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    >Alessandra Guerra che, almeno nei miei sogni, vorrei vedere Governatrice

    hmmm...in che posizione esattamente vedi la Guerra nei tuoi sogni?

  4. #4
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Bah....io non so, ma a volta mi sembra che ci creiamo degli idoli senza motivo....io la Guerra la seguo fin da quando sono in lega che non è poco, se si toglie la bella presenza........io a tutte le sue apparizioni televisive nei dibattiti l'ho vista spesso in difficoltà con si una parlantina, ma che gira e rigira non diceva molto.
    Non so se nel giro di quest'ultimo anno è cambiato qualcosa o se magari fuori dagli schermi sia diversa, ma da quanto ho sempre visto in tv non mi sembra granchè, se poi voi la buttate sull'estetica, beh, posso anche essere d'accordo con voi.

  5. #5
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Guerra: Roma trasferisca i poteri sui bacini

    «Il Friuli-Venezia Giulia deve ottenere subito il controllo diretto dei bacini di interesse nazionale: Tagliamento, Isonzo e Livenza. Altrimenti la Regione non potrà fronteggiare emergenze come quella di Pordenone e dimostrare quella capacità che ha distinto i friulani durante il terremoto del ’76». La vicepresidente della giunta regionale, Alessandra Guerra, ha scelto i camper padani per far visita ai cittadini della Destra Tagliamento colpiti dalle alluvioni di questi giorni. Scende nelle strade allagate e invoca una direzione regionale per la salvaguardia del suolo, una direzione - ripete - che abbia competenze dirette e reali, non solo sulla carta.
    «Sto tra la gente - dice la Lady del Carroccio - per lanciare un appello a Roma e una denuncia a chiare lettere: l’autorità di bacino di Venezia, competente per i corsi d’acqua che sono straripati, sta facendo quello che già fece per il Vajont, cioè nulla. É gravissimo che il Friuli dipenda da poteri lontani per gestire situazioni di importanza strategica, gravissimo che Venezia ci metta nelle condizioni di avere le mani legate».
    La vicepresidente leghista indossa, dunque, gli stivali di gomma per riprendere quella battaglia su devolution e federalismo che l’aveva vista, nei giorni scorsi, replicare allo stop del presidente della corte costituzionale Cesare Ruperto in materia di trasferimenti alle Regioni e chiedere più autonomia per il Friuli: «La situazione è devastante - continua la Guerra - e purtroppo di queste cose ci si dovrebbe poter occupare quando c’è il sole, non solo quando piove a dirotto».
    Ma non è così: la Guerra ringrazia Roma per il controllo della rete idrografica di interesse locale, ma denuncia l’insufficienza dei poteri affidati oggi alla Regione: «Siamo riusciti, dopo un lungo braccio di ferro - continua l’esponente leghista - a ottenere, grazie alla Paritetica, la gestione dei bacini idrografici regionali, ma ci manca quella dei bacini di confine, che hanno un ruolo di primaria importanza nella pianificazione e nella prevenzione di situazioni ad alto rischio».
    Il Livenza, l’Isonzo e il Tagliamento, elenca la vicepresidente della giunta, «sono gestiti purtroppo, e dico purtroppo, dall’autorità di bacino di Venezia». La Guerra ricorda disagi e difetti della gestione veneta e denuncia i ritardi e le lentezze di un’amministrazione che non dipende direttamente da Trieste: «I piani di intervento sul Livenza - continua la vicepresidente - sono stati discussi solo adesso, dopo 2 anni di attesa, adesso che il guaio è fatto. Questo grave ritardo sancisce la necessità di avere il governo diretto delle proprie cose, quell’autogoverno reale che ho chiesto più volte».
    E ancora: «Chi ha visto il film Vajont - attacca la Guerra - e quella che è stata la funzione, o non funzione, dell’autorità di bacino competente capisce bene quello che voglio dire. Chiediamo di decidere per la nostra gente, non su sciocchezze, per un vezzo autonomista, ma sulle cose serie, che hanno a che fare con la vita di tutti i cittadini del Friuli-Veneziaq Giulia».
    La gente di Pordenone è spaventata, racconta la leghista, ed è difficile capire - dice - chi abbia la regia e sia chiamato a risolvere questa emergenza drammatica: «Chi comanda?, mi chiedono - racconta dal camper padano -. La Regione fa solo da spettatore, è una cosa che fa rabbia, e interviene con la protezione civile soltanto a posteriori, quando le case sono danneggiate, le strade allagate, i campi sott’acqua».
    La pagine del terremoto del 1976 l’abbiamo gestita con grande capacità, ricorda, «perché non ci fanno intervenire anche su situazioni come queste? Questo è un monito anche a noi, per far sì che nell’attuazione della legge Galli nazionale, che dobbiamo recepire, si lavori a una direzione regionale della difesa del suolo. Per arrivare alle competenza anche sui bacini idrografici di rilevanza nazionale».

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by aussiebloke
    [B]>Alessandra Guerra che, almeno nei miei sogni, vorrei vedere Governatrice

    hmmm...in che posizione esattamente vedi la Guerra nei tuoi sogni?

    * Io la vedo attorno ad un tavolo di Giunta a discutere iniziative concrete per TUTTA la Regione (forse il suo handicap e' che si preoccupa piu' di UD che di TS), ad andare dove e' chiamata, a mettere la parola "fine" alle indegne gazzarre tra Giuliani e Sloveni che stanno escalando a Gorizia. Essendo Friulana, su questa questione sarebbe "super partes" e nessuno le troverebbe antenati picchiatori o infoibatori.

    Per le altre posizioni e' competente suo marito.

    Saluti

  7. #7
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by Mitteleuropeo
    [B]
    Originally posted by aussiebloke
    >Alessandra Guerra che, almeno nei miei sogni, vorrei vedere Governatrice

    hmmm...in che posizione esattamente vedi la Guerra nei tuoi sogni?

    * Io la vedo attorno ad un tavolo di Giunta a discutere iniziative concrete per TUTTA la Regione (forse il suo handicap e' che si preoccupa piu' di UD che di TS), ad andare dove e' chiamata, a mettere la parola "fine" alle indegne gazzarre tra Giuliani e Sloveni che stanno escalando a Gorizia. Essendo Friulana, su questa questione sarebbe "super partes" e nessuno le troverebbe antenati picchiatori o infoibatori.

    Per le altre posizioni e' competente suo marito.

    Saluti
    Disamina completa a parte ..................(forse il suo handicap e' che si preoccupa piu' di UD che di TS

 

 

Discussioni Simili

  1. Referendum sull' art. 18:prove di guerra civile nell' Ulivo.
    Di Tsabar nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-04-03, 01:11
  2. Italia in guerra (e anche l'Ulivo)
    Di yurj nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 23-04-03, 22:43
  3. Guerra: in parlamento l'Ulivo si spacca in tre
    Di Paddy Garcia (POL) nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 03-04-03, 23:25
  4. Sulla guerra l'Ulivo finisce a pezzi e prende tempo
    Di Paddy Garcia (POL) nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-02-03, 20:53
  5. Sulla guerra l'Ulivo finisce a pezzi e prende tempo
    Di Paddy Garcia (POL) nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-02-03, 20:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226