Messina - Il giudice Alfredo Sicuro ha disposto l'archiviazione del procedimento per la morte del tifoso messinese Tonino Currò, ucciso da un petardo lanciato dai tifosi etnei durante la partita di play-off Messina-Catania del 17 giugno 2001 nello stadio Celeste. Il gup ha accolto la richiesta del pm Giuseppe Sidoti, titolare dell' indagine contro ignoti per omicidio, per presunte omissioni nella gestione dell' ordine pubblico durante e dopo la partita, e per presunte omissioni da parte dei medici del policlinico dove Currò fu ricoverato. La denuncia era stata presentata dai genitori del giovane.