User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    scemo del villaggio
    Data Registrazione
    01 Jul 2002
    Località
    Villafranca Padovana
    Messaggi
    2,222
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Quale pace predica Giovanni Paolo II?

    Da "Avvenire" del 18 dicembre

    QUARANT'ANNI FA LA «PACEM IN TERRIS»

    IL POTERE SI METTA IN GIOCO


    Enzo Bianchi

    «Voce che grida nel deserto»? Sì, ancora una volta il Vescovo di Roma, nel messaggio per la Giornata mondiale della pace, osa con insistenza chiedere a «tutti gli uomini di buona volontà» un impegno permanente per la pace nel mondo. E lo fa in questi tempi in cui le voci che chiedono la pace devono affrontare ostacoli nuovi; lo fa nella convinzione cristiana che la fede in Gesù, Dio diventato uomo, è buona notizia di pace per tutta l'umanità; lo fa in continuità con il magistero profetico della «Pacem in terris».
    Questo messaggio vuole innanzitutto ricordare infatti l'audace ammonizione di Giovanni XXIII: egli, «spirito illuminato», da uomo di speranza che «non temeva il futuro», si mostrò profeta per la Chiesa e per il mondo, indirizzandosi, per la prima volta da parte di un pontefice, non solo ai cattolici ma «a tutti gli uomini di buona volontà», per chiede re loro di predisporre quanto è possibile umanamente in vista della pace. Giovanni XXIII «sapeva guardare al presente e al futuro con gli occhi della fede e della ragione» umana, sapeva leggere la storia in profondità, cioè come storia che Dio porta verso la salvezza: per questo seppe parlare di pace a tutti e seppe addirittura scongiurare, nella terribile crisi di Cuba, la guerra tra le due superpotenze di allora.
    Giovanni Paolo II ridesta questa memoria per tutta la Chiesa, quasi a evidenziare come il filone della pace la caratterizzi negli ultimi quarant'anni e ottenga una ricezione sempre più vasta presso i popoli del mondo il cui anelito di giustizia e di pace non cessa di crescere. Nel testo di quest'anno c'è uno sguardo verso il futuro pieno di speranza e Giovanni Paolo II, come già nel suo messaggio del 1° gennaio 2002, lascia trasparire la sua ricerca, la sua sollecitudine, la sua lettura delle vicende umane. Cuore dell'appello è certamente il riproporre «una nuova organizzazione dell'intera famiglia umana» che sia impegnata ad assicurare la pace, il dialogo tra i popoli e le culture, la promozione della giustizia e dei diritti di ogni uomo. Di questa organizzazione mondiale, che non deve essere un super-stato globale, Giovanni Paolo II sottolinea l'urgenza anche in risposta alla domanda e all'anelito dei popoli. Ma per questo occorre che nasca un ethos mondiale, capace di esprimere giudizi morali ai quali sia soggetta anche la politica.
    Non c'è forse bisogno proprio di un tale ethos che giudichi ciò che politicamente e militarmente avviene in Medio Oriente e soprattutto nella Terra Santa? Se non rende un giudizio etico su quella violenza e su quella logica di vendetta che ogni giorno vediamo epifanicamente regnare, allora vani saranno tutti i tentativi di rappacificazione e tutte le strategie di coesistenza tra i due popoli. Solo se si è capaci di un «giudizio etico» sul modo di gestire le relazioni si potrà progredire verso la pace, senza dimenticare che accanto ai quattro «pilastri» enunciati dalla «Pacem in terris» - verità, giustizia, amore e libertà - occorre annoverare anche il perdono, evocato con forza nel messaggio dello scorso anno: questo accrescimento profetico del magistero sulla pace, dovuto a Giovanni Paolo II, va evocato come decisivo.
    Siamo in un'ora che appare come vigilia di una nuova guerra e il Papa, che ne è consapevole, continua a parlare di pace. Sarà ascoltato? In particolare, lo ascolteranno i cristiani, invitati a «gesti di pace», nell'orizzonte della communitas degli uomini e di una stessa appartenenza alla polis? Consapevole che la fedeltà della Chiesa al suo Signore si gioca in particolare sul crinale della pace, Giovanni Paolo II con coraggio parla di pace, annuncia la pace, chiede la pace, opera per la pace, a tempo e contro tempo.


    Che pena questo gridare "pace pace" senza mai citare l'Unico che la può dare. Appelli condannati alla sterilità e all'insignificanza. Più gli uomini parlano di pace più Dio manda la guerra. Notate: "L'appartenenza alla Chiesa si gioca sul crinale della pace" (l'idolo del momento, come scrive "sì sì no no"), non su quello della fede, e "il filone della pace caratterizza la Chiesa negli ultimi quarant'anni" (prima, va da sé. Essa perseguiva la guerra).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro;
    San Paolo, lettera ai Tessalonicesi

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se non erro Gesù stesso nel vangelo di Matteo afferma che non viene a portar la pace, ma a donare una spada. La spada è chiaramente la sua Parola, e la mano che la sguaina è la Fede. Come dice Franco, solo in Gesù e nella sua Parola vi è Pace. Riporre quella spada nella fodera significa rimanere al di qua del messaggio cristiano, l'unico che può pacificare pienamente l'uomo che ha condotto, in nome di Dio, la sua "battaglia" apostolica in piena fedeltà al Vangelo. Ora, il problema è capire in che misura l'ecumenismo, che sempre di più sta diventando volto religioso del nuovo ordine mondiale, rispecchia il senso della predicazione cristiana e quindi della missione apostolica.
    Inoltre vorrei fare una considerazione: la Chiesa ha sempre affrontato con un certo...Pudore (consentitemi il termine) l'Apocalisse di Giovanni, che da un certo punto di vista è uno dei testi più suggestivi del Nuovo Testamento. Senza voler cadere in un messianismo "patologico", male autentico delle epoche di crisi spirituale, credo che bisognerebbe considerare d'altronde il fatto che la storia riserverà la pace solo grazie al ritorno di Nostro Signore, non prima della peggiore catastrofe che colpirà l'umanità. Trovo quindi sterile pensare a un messaggio che non sia un appello alla Salvezza, un appello a tutti gli uomini di "buona volontà" perchè ascoltino la parola del Signore e in essa trovino quella vera pace che sarà conforto e speranza in questo scellerato "progresso" della storia.

  4. #4
    scemo del villaggio
    Data Registrazione
    01 Jul 2002
    Località
    Villafranca Padovana
    Messaggi
    2,222
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie, caro Zena, di questa azzeccatissima e illuminante puntualizzazione.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-02-11, 16:33
  2. Per i piccoli Giovanni Paolo e Giovanni Federico
    Di Colombo da Priverno nel forum Cattolici
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 07-03-07, 12:25
  3. Lettera di Giovanni Paolo II. S. Giovanni Bosco
    Di Caterina63 nel forum Cattolici
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-10-05, 16:52
  4. Giovanni Paolo II identità cristiana, pace e giustizia...
    Di the union nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-04-05, 22:58
  5. Giovanni Paolo II: La religione unica fonte della pace
    Di krentak the Arising! nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-11-03, 17:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226