Tutti a Milano: anche quest’anno, come sempre del resto, vorremmo onorare questo gemellaggio con una presenza “massiccia”. Questo per dimostrare ancora una volta, oltre al nostro attaccamento alla maglia, anche la nostra amicizia ed il nostro rispetto a ragazzi, quelli rossoneri, che ci sono stati vicini anche nei momenti più difficili (a differenza di altri!). Per “Mentalità”, noi andremo come di consueto tutti insieme: in questo modo vorremmo cementare ulteriormente l’amicizia ed il rispetto fra di noi, visto che questi valori sono alla base di ogni grande Curva. Come sempre, per scelta, non parteciperemo alla consueta sbandierata in mezzo al campo. Questo perché riteniamo che un gemellaggio si debba dimostrare con fatti meno “eclatanti”, ma più solidali (tipo nel dopopartita con gli juventini). Inoltre, spesso a questi “riti” partecipa chi non ama impegnarsi nell’attività del gruppo, ma “adora” mettersi in mostra (parliamo di tifosi bresciani, sia chiaro!).