User Tag List

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67
Risultati da 61 a 63 di 63
  1. #61
    Giacobino 1799
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Repubblica Partenopea
    Messaggi
    2,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco come gli eredi del ventennio, tuttora presenti in Italia e pronti a promuovere iniziative squadristiche, a conferma del fatto che il pericolo fascista non è scomparso, ricordano Perlasca.


    03.02.2003
    Cernobbio, sfregiato il cippo di Perlasca
    di Vittorio Locatelli

    Era appena passata la «Giornata della Memoria» e la tv aveva anche riproposto lo sceneggiato televisivo dedicato a Giorgio Perlasca, l’«eroe italiano» che nel 1944 salvò la vita a migliaia di ebrei. E l’odio di chi inneggia al periodo più buio del secolo scorso si è scatenato a Cernobbio, in provincia di Como, proprio in un parco che il Comune ha dedicato alla «Memoria». Sabato scorso, nel parco situato alle spalle del Comune, è stato abbattuto il cippo che ricorda Giorgio Perlasca, sono stati distrutti i vasi di fiori, strappate le coccarde tricolori e sfregiata una targa con le parole di Simon Wiesenthal: «Ogni uomo che ha salvato uomini innocenti e ha donato la sua vita ha meritato d’essere onorato. Gli alberi che si piantano in suo onore simboleggiano la vita».

    La furia ha colpito anche le steli che ricordano Ettore Fumagalli, un caduto partigiano, e Giampiero Civati, un alpino di Erba che sui monti di La Spezia era stato «giustiziato» per essersi rifiutato di sparare su altri italiani. Un altro schiaffo alla cittadina, e va ricordato che a Cernobbio, il 2 settembre del 2000, si tenne un vergognoso raduno di naziskin caratterizzato da richiami palesi all’ideologia nazista.

    Il sindaco diessino, Giulio Isola, che ha provveduto immediatamente a far riparare i danni, ha denunciato la gravità dell’episodio: «Solo degli ignobili possono commettere un gesto del genere, viene profanata la memoria storica; risponderemo con dignità perché ad essere colpita è tutta la comunità cernobbiese. Spero che sia gente venuta da fuori, perché se fossero nostri ragazzi mi spaventerei ancora di più. Io spero che i colpevoli vengano presi presto, e vorrei proprio mettere a confronto le nostre idee di libertà con le loro». Isola annuncia che le iniziative del Comune per «non dimenticare» continueranno: «Ospiteremo presto presso la biblioteca l’archivio Sommaruga che raccoglie materiale sulla deportazione dei militari».

    «Cernobbio non merita questo affronto. È un fatto molto grave» ha detto Irene Fossati Daviddi, autrice del libro «Cernobbio 1943/45, dalla memoria alla storia», pubblicato per iniziativa del Comune e presentato proprio il 27 gennaio nel parco della Memoria. «E pochi giorni dopo è successo quello che è successo» sottolinea il sindaco.

    Cernobbio è da sempre in prima fila nel ricordare la Resistenza e organizzare iniziative che spieghino alle nuove generazioni la vergogna del ventennio. L’ultima si è conclusa proprio sabato scorso ed era stata organizzata con l’«Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta». Si chiamava «A scuola col Duce. L’istruzione primaria nel ventennio fascista». E la cittadina del Comasco è proprio un «crocevia della memoria»: qui, fino all’agosto scorso, viveva infatti Luigi Villaggi, che era sopravvissuto due volte a quella che definiva «l’infima precisione ariana», la prima a Cefalonia, dove i tedeschi trucidarono 9.640 soldati italiani, la seconda nei lager nazisti.

    Il grave episodio ha suscitato «profondo sdegno» nella famiglia Perlasca (nella foto la moglie Marina) che lo ha definito un «gesto di inciviltà. Ai nostri occhi - si legge in una nota - non può che rappresentare l’affermazione di un deprecabile clima di intolleranza e di sopraffazione. A pochi giorni dalle solenni celebrazioni del 27 gennaio si colpisce ed infanga la memoria di chi, rischiando personalmente la propria vita, incurante di razza e credo, ha salvato dalla sicura morte più di 5000 persone. Possiamo solamente dire che il nostro compito ora, anche innanzi a tali gesti, è quello di rimanere vigili ed esercitare verso le nuove generazioni il dovere della verità sullo sterminio e la tragedia degli ebrei». La famiglia Perlasca auspica che «le autorità assumano un serio impegno contro tutti i fenomeni di antisemitismo che si stanno diffondendo in Europa e, purtroppo, anche in Italia



    da www.unita.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #62
    Giacobino 1799
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Repubblica Partenopea
    Messaggi
    2,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Felix
    Repubblica: fonte notoriamente imparziale...
    Sicuramente più imparziale dei tuoi giudizi e dei tuoi pregiudizi...

  3. #63
    libero pensatore
    Data Registrazione
    13 Oct 2002
    Località
    nel 700 vivevo a Milano
    Messaggi
    322
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per ritornare all'argomento iniziale: bella fiction e ottima interpretazione di Luca Zingaretti.Un bel tributo a Perlasca.

    Riguardo al tema delle beatificazioni, è in corso il processo di beatificazione di Giovanni Palatucci, l'eroico questore di Fiume che salvo' 5000 ebrei e mori' a Dachau a soli 36 anni.

    Mi pare di aver letto da qualche parte che a breve dovrebbero mandare in onda una serie su Salvo D'acquisto un altro eroe di quegli anni che non viene mai ricordato.

    E' vero che fascismo avevano una visione dell'ideologia razziale diversa dal nazismo ma è pur vero che, accanto a fascisti sicuramente non razzisti, ve ne erano altri fanaticamente razzisti (vedi Giovanni Preziosi).

 

 
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67

Discussioni Simili

  1. "Continua il tiro al ricco e bravo". Elogio degli evasori.
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 929
    Ultimo Messaggio: 14-06-13, 16:17
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-09-12, 16:16
  3. "Guardian": Fiore "fascista italiano in una scuola a Londra"
    Di nathan muir nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-03-08, 19:06
  4. Elogio di un "Fascista"
    Di Pieffebi nel forum Storia
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 10-01-03, 22:53
  5. Elogio di un "Fascista"
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07-01-03, 00:22

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226