UFFICIO DELLE CELEBRAZIONI LITURGICHE
DEL SOMMO PONTEFICE

NOTIFICAZIONE



CAPPELLA PAPALE
PER L’ORDINAZIONE DEI VESCOVI
NELLA SOLENNITÀ DELL’EPIFANIA DEL SIGNORE



Lunedì 6 gennaio 2003, Solennità dell’Epifania del Signore, alle ore 9, nella Patriarcale Basilica Vaticana, il Santo Padre Giovanni Paolo II presiederà la solenne Cappella Papale nel corso della quale conferirà l’Ordinazione episcopale ai seguenti Presbiteri:

1. Mons. PAUL TSCHANG IN-NAM, del clero della Diocesi di Ch’ŏngju, nato il 30 ottobre 1949, ordinato Presbitero il 17 dicembre 1976, eletto Arcivescovo titolare di Amanzia e nominato Nunzio Apostolico in Bangladesh il 19 ottobre 2002.

2. Mons. CELESTINO MIGLIORE, del clero della Diocesi di Cuneo, nato il 1° luglio 1952, ordinato Presbitero il 25 giugno 1977, eletto Arcivescovo titolare di Canosa e nominato Osservatore Permanente della Santa Sede presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite (O.N.U.) il 30 ottobre 2002.

3. Mons. PIERRE NGUYÊN VAN TOT, del clero della Diocesi di Phú Cuong, nato il 15 aprile 1949, ordinato Presbitero il 24 marzo 1974, eletto Arcivescovo titolare di Rusticiana e nominato Nunzio Apostolico in Benin e Togo il 25 novembre 2002.

4. Mons. PEDRO LÓPEZ QUINTANA, del clero dell’Arcidiocesi di Santiago de Compostela, nato il 27 luglio 1953, ordinato Presbitero il 15 giugno 1980, eletto Arcivescovo titolare di Agropoli e nominato Nunzio Apostolico il 12 dicembre 2002.

5. Mons. ANGELO AMATO, della Società Salesiana di San Giovanni Bosco, nato l’8 giugno 1938, ordinato Presbitero il 22 dicembre 1967, eletto Arcivescovo titolare di Sila e nominato Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede il 19 dicembre 2002.

6. Mons. CALOGERO LA PIANA, della Società Salesiana di San Giovanni Bosco, nato il 27 gennaio 1952, ordinato Presbitero l’8 agosto 1981, eletto Vescovo di Mazara del Vallo (Italia) il 15 novembre 2002.

7. Mons. RENÉ-MARIE EHUZU, della Congregazione di Gesù e Maria (Eudisti), nato il 12 aprile 1944, ordinato Presbitero il 30 settembre 1972, eletto Vescovo di Abomey (Benin) il 25 novembre 2002.

8. Mons. JÁN BABJAK, della Compagnia di Gesù, nato il 28 ottobre 1953, ordinato Presbitero l’11 giugno 1978, eletto Vescovo dell’Eparchia di Prešov (Slovacchia) l’11 dicembre 2002.

9. Mons. ANDRAOS ABOUNA, del clero dell’Eparchia Patriarcale di Baghdad, nato il 23 marzo 1943, ordinato Presbitero il 5 giugno 1966, eletto Vescovo titolare di Zenobia dei Caldei e nominato Ausiliare del Patriarcato di Babilonia dei Caldei (Iraq) il 6 novembre 2002.

10. Mons. MILAN ŠAŠIK, della Congregazione della Missione, nato il 17 settembre 1952, ordinato Presbitero il 6 giugno 1976, eletto Vescovo titolare di Bononia e nominato Amministratore Apostolico "ad nutum Sanctae Sedis" dell’Eparchia di Mukacheve (Ucraina) il 12 novembre 2002.

11. Mons. GIUSEPPE NAZZARO, dell’Ordine dei Frati Minori, nato il 22 dicembre 1937, ordinato Presbitero il 29 giugno 1965, eletto Vescovo titolare di Forma e nominato Vicario Apostolico di Alep dei Latini (Siria) il 21 novembre 2002.

12. Mons. BRIAN FARRELL, dei Legionari di Cristo, nato l’8 febbraio 1944, ordinato Presbitero il 26 novembre 1969, eletto Vescovo titolare di Abitine e nominato Segretario del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani il 19 dicembre 2002.

* * *

Concelebreranno insieme con il Santo Padre i due Vescovi ordinanti Mons. Leonardo Sandri, Arcivescovo tit. di Cittanova, Sostituto della Segreteria di Stato, e Mons. Antonio Maria Vegliò, Arcivescovo tit. di Eclano, Segretario della Congregazione per le Chiese Orientali, e i Vescovi neo-eletti.

* * *

Il Rito dell’Ordinazione episcopale, celebrato nella solennità della Manifestazione del Verbo incarnato, evidenzia anche l’Epifania della Chiesa, chiamata ad essere, come Cristo, «luce delle genti» e punto di incontro per tutti i popoli della terra ai quali Cristo ha inviato i suoi Apostoli che continuano, nei Vescovi loro successori, la sua missione di salvezza.

* * *

Tutti coloro che, in conformità al Motu Proprio «Pontificalis Domus», compongono la Cappella Pontificia e desiderano partecipare alla celebrazione liturgica, sono pregati di trovarsi alle ore 8.30 presso l'Altare della Confessione nella Basilica Vaticana, per occupare il posto che verrà loro indicato.

Quanto all'abito richiesto per l'occasione, vorranno attenersi alle seguenti indicazioni:

- i Signori Cardinali, i Patriarchi, gli Arcivescovi e i Vescovi sulla veste propria indosseranno il rocchetto e la mozzetta;

- gli Abati e i Religiosi: il proprio abito corale;

- i Prelati: il rocchetto e la mantelletta, o la cotta, sopra la veste paonazza con fascia paonazza, a seconda del loro grado;

- i Cappellani di Sua Santità: la cotta sopra la talare filettata con fascia paonazza.

A norma della Costituzione Apostolica «Pontificalis Romani» del 18 giugno 1968, i Cardinali, i Patriarchi, gli Arcivescovi e i Vescovi presenti al Rito in abito corale potranno partecipare all'atto sacramentale dell'imposizione delle mani e pronunciare le parole essenziali della preghiera di Ordinazione.



Città del Vaticano, 28 dicembre 2002.


Per mandato del Santo Padre

+ PIERO MARINI
Vescovo Titolare di Martirano
Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie