User Tag List

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33
  1. #11
    moderatore di bachelite
    Data Registrazione
    12 Aug 2002
    Località
    Germania
    Messaggi
    44,146
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ma perché hanno scelto Zingaretti? è calvo (Perlasca di capelli ne aveva tanti), ha un accento meridionale (Perlasca era del nord).


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Sep 2002
    Messaggi
    3,685
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  3. #13
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Giorno della memoria?

  4. #14
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 May 2002
    Località
    roma
    Messaggi
    9,788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perchè non viene istituito un giorno della memoria in onore delle vittime delle foibe?Perchè non si gira una fiction su di esse?Perchè Verissimo e Cecchi Paone non ne parlano mai?
    TV serva dei sionisti!

  5. #15
    Makeru ga, katta
    Data Registrazione
    07 Sep 2002
    Località
    Before you all die ghastly, horrible deaths, let me take the hour to describe my latest plan for world domination! Uhauhauha!
    Messaggi
    35,439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by cornelio
    Perchè non viene istituito un giorno della memoria in onore delle vittime delle foibe?Perchè non si gira una fiction su di esse?Perchè Verissimo e Cecchi Paone non ne parlano mai?
    TV serva dei sionisti!

    Certo anche te, che continui a guardare merdaset ed i primi due canali nazionali.

    Raitre ne ha parlato spesso, in particolare un ottimo servizio nei programmi "La nostra storia" e "Correva l'anno".

    Sayonara
    marce

  6. #16
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by cornelio
    Perchè non viene istituito un giorno della memoria in onore delle vittime delle foibe?Perchè non si gira una fiction su di esse?Perchè Verissimo e Cecchi Paone non ne parlano mai?
    TV serva dei sionisti!
    ti consiglierei un bel mesetto di soggiorno in uno dei LAGER piu accoglienti dell germania o della polonia..ops...peccato che li hanno chiusi...sti sionisti??eh??

    il duce ti conduce...(alla rovina!!??)
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 May 2002
    Messaggi
    1,239
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La RAI e mediaset si preparano per il giorno della memoria

    Originally posted by Asteroids
    Olocausto, torna «Perlasca»
    I programmi di Rai e Mediaset per il «Giorno della memoria»


    La replica della fiction «Perlasca» ma anche film, speciali e una non-stop di Rai Educational: Rai e Mediaset si preparano a celebrare, il 27 gennaio, il «Giorno della Memoria» nell'anniversario dell'abbattimento dei cancelli ad Auschwitz. I palinsesti sono stati comunicati dalla Rai e dalla Mediaset al ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri.
    E veniamo alla programmazione iniziando dall rete ammiraglia della televisione pubblica che manderà in onda un filmato di grande successo. Raiuno riproporrà infatti lunedì 27 e giovedì 30 gennaio in prime time la fiction «Perlasca» interpretata dall'attore Luca Zingaretti nei panni del commerciante di carni padovano che salvò più di 5 mila ebrei a Budapest durante la Seconda Guerra mondiale. Su Raidue tornerà invece alle ore 18.30 la fiction «Senza confini», protagonista Sebastiano Somma, dedicata alla storia di un altro «Schindler» italiano, il questore di Fiume Giovanni Palatucci. Su Raitre, da lunedì 27 a venerdì 31 gennaio, dalle ore 8.05 alle ore 9.05 andrà in onda «Educational Storia» mentre sulla stessa rete, il 27, in seconda serata, sarà trasmesso «Serata memoria». Rai Educational dedicherà 24 ore all'evento. Su Canale 5 sarà dedicato alla giornata della memoria l'approfondimento di «Terra», in onda domenica 26 e in replica lunedì 27, mentre «Verissimo» si occuperà dell'argomento con servizi e collegamenti.
    Su Retequattro dalle ore 17 alle ore 19 un film sulla Shoah, le leggi razziali e la persecuzione degli ebrei, e «Appuntamento con la storia» di Alessandro Cecchi Paone, con immagini dell'epoca e commento in studio con storici. Su Italia 1, probabilmente nel pomeriggio, andrà invece in onda uno speciale della durata di una trentina minuti

    link


    Dio benedica Blockbuster, le VHS e i DVD! E anche la TV SPENTA.

  8. #18
    Asteroids
    Ospite

    Predefinito Anche a Milano si ricorderà l'olocausto

    Testimonianze, dibattiti visite e proiezioni per non dimenticare l´Olocausto Dal 27 gennaio, data che nel `45 segnò l´apertura del campo di concentramento
    Il giorno della memoria Per ricordare Auschwitz


    Il 27 gennaio '45 si aprono le porte del campo di concentramento di Auschwitz. Questa data è stata eletta "Giorno della Memoria" a ricordo dello sterminio e delle persecuzioni avvenute nei lager nazisti. Per l'occasione l'Amministrazione Comunale di Sesto San Giovanni organizza una serie di iniziative che si terranno dal 20 al 28 gennaio in tutta la città. Primo appuntamento il 20 gennaio alle 21 presso lo Spazio Contemporaneo a Villa Visconti D'Aragona con la testimonianza di Nedo Fiano sopravvissuto ad Auschwitz, intervistato dal giornalista Gad Lerner. Nella settimana, dibattiti, proiezioni cinematografiche e spettacoli teatrali. Domenica 26, Sesto, Bresso, Cinisello, Cologno e Muggiò, con i ragazzi delle scuole superiori, renderanno omaggio al monumento alla deportazione all´interno del parco nord. Sesto San Giovanni, come afferma l'Assessore alla Cultura Sara Valmaggi, è particolarmente coinvolta da questi ricordi avendo pagato un pesante tributo di vite umane. La settimana si chiude infatti con "Dalla Fabbrica al Lager", lettura teatrale di documenti originali e testimonianze degli arresti e deportazioni di operai sestesi.

    La stampa

  9. #19
    Asteroids
    Ospite

    Predefinito

    27 gennaio: per non dimenticare Shoah e deportazioni
    Giornata della memoria:
    la tragedia di Anna Frank
    in mostra a Udine


    Il 27 gennaio prossimo ricorre la Giornata della memoria. Un’occasione per la quale sarà allestita a Udine, nella Casa della Confraternita, una rassegna su una delle vittime più celebri dell’Olocausto, la giovane Anna Frank, autrice di un diario noito in tutto il mondo. È – il 27 gennaio – appunto il giorno dedicato al ricordo dello sterminio del popolo ebraico e della deportazione nei campi di annientamento e nei Lager nazisti dei patrioti e dei partigiani, degli antifascisti, dei militari italiani. La Giornata della memoria rappresenta un monito contro l'odio razziale, etnico e religioso che insanguina tuttora molte parti del mondo e riaffiora anche nelle nazioni e nelle società più evolute.
    La logica dei campi di concentramento era insita già nel Mein Kampf, l'opera autobiografico-programmatica di Hitler, nella quale si teorizzava la superiorità della razza ariana tedesca, minacciata, nel suo diritto alla conquista dello spazio vitale, da una Internazionale ebraica che congiurava contro la sua esistenza attraverso il capitale finanziario dei paesi plutocratici, i matrimoni misti con ebrei, il movimento operaio e le sue organizzazioni. Spazzare via tali avversari era quindi un dovere e un fatto di sopravvivenza. E non a caso, solo quindici giorni dopo l'assunzione del potere, veniva istituito il Lager di Dachau (20 marzo 1933), primo di una serie di campi di concentramento che, con la guerra, avrebbero superato il numero di 1.400. In questo universo concentrazionario finirono ebrei, oppositori politici, zingari, testimoni di Geova, handicappati fisici e psichici, omosessuali.
    Lo scopo dei campi di concentramento non era l'eliminazione, ma la distruzione dell'individuo, della personalità, in modo che la superiorità della razza dei dominatori potesse essere legittimata dall’evidente inferiorità dell'altro. Ecco che allora la persona diventava un “pezzo” (Stuck), contato e ricontato per ore nella piazza d'appello, ogni volta che usciva dal campo per il lavoro o rientrava trascinandosi i compagni morti perché il conto tornasse. Oppure l'obbligo di esercizi umilianti, flessioni ripetute, strisciare nel fango, essere condotti a morte su una carriola accompagnati da un'orchestrina zigana, essere picchiati per ogni esitazione o incertezza, per un ordine non capito. E su tutto la fame che dominava ogni sentimento, che riduceva il deportato a un animale alla perenne ricerca di cibo, che accattava ogni immondizia disputandola agli altri. Per questo la resistenza più temuta era di chi si manteneva persona. Non lasciarsi andare, lavarsi con quella poca acqua che si trovava, tenersi in ordine, rifiutare il gergo del campo, dare del lei agli altri detenuti, cosa vietata, rifiutare tutto quanto veniva imposto di grottesco, ridicolo, infantile, era la più difficile conquista, che spesso costava anche la morte.
    Il sistema dei campi di concentramento trovò il terreno ideale nella guerra, quando si riempirono dei milioni di oppositori che la Resistenza europea espresse contro l'occupazione nazista. Con il fallimento della guerra lampo, i deportati divennero una moltitudine di schiavi sfruttati per l'economia bellica finché le forze li sorreggevano, fonte di enormi profitti per le SS che incassavano dagli industriali il relativo salario.
    Nel “mondo fuori dal mondo” del sistema concentrazionario, una storia particolare fu quella degli ebrei. Prima dello scoppio della guerra, l'obiettivo della dittatura nei loro riguardi era l'espulsione dalla Germania. Questo era lo scopo delle leggi speciali di Norimberga (1935) o dei pogrom come la notte dei cristalli (9-10 novembre 1938). Quando, con l'occupazione della Polonia, si trovarono davanti ad importanti comunità israelitiche, il problema si pose in termini diversi. Per il momento gli ebrei polacchi furono rinchiusi, in condizioni inumane, nei ghetti delle principali città. Con l'attacco all'Unione Sovietica, il problema si ingigantì ulteriormente. Fu allora che prevalse la decisione della loro eliminazione, la cosiddetta soluzione finale (Conferenza di Wannsee, 20 gennaio 1942).
    Nacquero i campi di sterminio (Chelmno, Belzec, Sobibor, Treblinka, tutti in Polonia), Lager nei quali non esistevano neppure strutture per il pernottamento, dato che l'arrivo coincideva con l'eliminazione; quindi l'operazione fu trasferita ad Auschwitz, campo misto, di sterminio (attraverso le selezioni) e di concentramento. Nei Lager nazisti, dalla loro istituzione, furono deportati 24 milioni di europei. Dodici milioni furono le vittime, fra le quali 6 milioni gli ebrei.

    link

  10. #20
    POPULISTA
    Data Registrazione
    12 Jul 2009
    Località
    ITALIA NAZIONALISTA
    Messaggi
    16,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I giudei che affollano lo Stato di Israele, tutti quelli che si sono fatti passare per morti dell'olo(balla)causto, festeggeranno la fittizia giornata della memoria massacrando qualche migliaio di palestinesi come monito contro l'odio razziale, etnico e religioso.
    2010:

 

 
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il giorno della memoria
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 81
    Ultimo Messaggio: 17-03-18, 22:48
  2. Il giorno della memoria
    Di ale brider nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 08-02-10, 01:43
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-02-10, 17:08
  4. giorno della memoria
    Di zhanghe nel forum Politica Estera
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-01-06, 19:52
  5. Giorno della Memoria
    Di Lollo87Lp nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-01-04, 18:43

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226