User Tag List

Pagina 1 di 10 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 96
  1. #1
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Lega candida la Guerra

    La Lega candida la Guerra, crisi nella Cdl
    Zoppolato e Calderoli: con Alessandra possiamo vincere, è più forte di Tondo


    Al tavolo il segretario regionale della Lega, Beppino Zoppolato, il presidente Rinaldo Bosco e il coordinatore delle segretarie regionali, Roberto Calderoli. «Il nostro candidato per la Casa delle libertà - dice Zoppolato - è la Guerra, il Nord così potrà avere finalmente un governatore donna». Uno dei due sogni del leghista assieme, precisa, alla polizia regionale.La Lega è stanca, aggiunge Zoppolato, di vedersi mettere i piedi in testa. Il riferimento del segretario dei padani va al caso di Verona per affermare il principio che «nel maggioritario - continua - non si può fare calcoli di partito, per cui a Fi spetta una carica e alla Lega un’altra. Si deve invece scegliere chi può vincere, chi è il candidato migliore sulla piazza e, per noi, questi sono la Guerra in Regione e Cecotti a Udine». Ma va anche a Tondo, agli screzi sulla famiglia, a chi nella metafora dei padani «vuole fare il leone senza esserlo». Quando al senatore Calderoli, cravatta verde con le iniziali, qualcuno chiede chiede un buon motivo per far saltare il presidente Tondo, lui replica: «Beh - dice - la Guerra è più bella di lui. Se qualcuno non lo pensa mi preoccupo».
    Così, mentre si chiede «più rispetto per la Lega» Zoppolato annuncia che il tavolo di trattativa con gli alleati può partire e che, entro il 31 gennaio, sarà presentato il programma. L’idea di fondo è fare la Cdl, se non si riuscirà a chiudere l’accordo, «andremo avanti da soli». Lo dice, ma poco convinto, visto che Calderoli, alla richiesta di conferma, nicchia: «La Cdl l’abbiamo costruita noi, perché dovremmo abbatterla».
    La Guerra siede in terza fila, Cecotti in prima. Entrambi tacciono. Zoppolato precisa che, «diversamente da Fi - continua - che pone pregiudiziali, la Lega non ha questo atteggiamento per cui la candidatura della Guerra non è un ultimatum, né significa fare preclusioni per nessuno». E il coordinatore delle segretarie padane, che ripete di aver parlato due volte col premier Berlusconi solo ieri mattina, è convinto che Tondo non sia il cavallo vincente: «Andava bene col sistema proporzionale - aggiunge - in una logica di uno contro uno, serve un nome forte. Noi offriamo il candidato vincente». E a chi gli ricorda che An chiede le dimissioni degli assessori leghisti dalla giunta, Zoppolato replica: «Ciani ha detto cose più vigorose, ma nessuno si ricorda quando».

    --------------------------------------------------------------------------------
    di TOMMASO CERNO
    UDINE. La Lega Nord candida Alessandra Guerra alla presidenza della Regione in contrasto con FI che, forte del via libera di Berlusconi, vuole la conferma del presidente Tondo. Il sindaco di Udine Cecotti sarà libero di presentarsi senza il Polo alle comunali ma non di siglare alleanze con l’Ulivo. La decisione è stata presa ieri in un vertice alla sede leghista di Reana del Rojale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Articolo da "La Padania 15.1.03"Friuli, la Lega alza le sue bandiere

    Friuli, la Lega alza le sue bandiere
    Alla Regione il Carroccio punta su Alessandra Guerra
    Udine, riconfermato il sindaco Cecotti
    di Fabrizia Sordo

    UDINE (ÙDIN) - A pochi mesi dalle elezioni che dovranno rinnovare il Consiglio regionale, in Friuli Venezia Giulia la Casa delle libertà si prepara ad affrontare un test politico di tutto rispetto per le inevitabili ricadute sul piano nazionale.
    Beppino Zoppolato, segretario nazionale del Carroccio, e il coordinatore delle segreterie nazionali, il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, sgombrano il campo dalle illazioni del toto-candidati che ormai impazza sulla stampa locale, con il consueto carosello di anticipazione più o meno improbabili. Una scelta, quella del prossimo presidente della Regione, il primo sperimentando l’elezione diretta, che va fatta cercando il bene della coalizione. Una decisione che va presa guardando più alle caratteristiche di capacità e di carisma del candidato che al “peso” della singola forza politica. «Il Friuli oggi ha la possibilità di volare più in alto - spiega infatti Calderoli -: è una regione che per dimensione e storia deve contare di più, ritagliandosi il suo ruolo anche nella Comunità europea». Quindi al tavolo di confronto sui programmi con la Cdl per la prossima legislatura regionale, tavolo che Zoppolato sta chiedendo ormai da mesi e che si aprirà nei prossimi giorni, la Lega Nord punterà su Alessandra Guerra, attuale vicepresidente, nella convinzione di offrire agli alleati il candidato vincente sia per gradimento presso gli elettori che per storia personale.
    In realtà all’interno della coalizione i giochi per la presidenza della Giunta non sono ancora fatti, con Forza Italia e Ccd arroccati nella richiesta di proprie candidature. Diverso il discorso per le comunali che si terranno in contemporanea. La candidatura a Udine di Sergio Cecotti, il sindaco del Carroccio uscente, non è in discussione, anche per l'ottimo lavoro svolto. Nei Comuni sopra i quindicimila abitanti ogni decisione se presentarsi nella Cdl o da soli sarà lasciata ai sindaci e ai segretari del partito, fermi restando eventuali accordi nel ballottaggio con la Casa delle libertà. «A volte sul territorio l'accordo politico si scontra purtroppo con incompatibilità personali - conclude infatti Calderoli -: presentarsi da soli consente a tutti una maggiore rappresentanza di particolari esigenze e realtà locali». L'auspicio di Beppino Zoppolato è che il Friuli dia, nella prossima legislatura, il primo esempio di polizia regionale e che anche il Nord possa avere una donna Governatore. Il segretario provinciale del Carroccio, Claudio Bertolutti, aggiunge che vorrebbe vedere un rinnovo nelle candidature, in sostanza «più giovani e meno "vecchie facce", legate a un passato che è responsabile dell'attuale disaffezione della gente per la politica».

  3. #3
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bossi alla Guerra: va’ avanti.Il senatur sostiene la candidatura della vicepresidente

    Il senatur sostiene la candidatura della vicepresidente


    L’interessata non conferma («io penso ad amministrare»), ma a ventiquattro ore di distanza dal vertice con il segretario nazionale della Lega, la notizia a Roma ha ormai fatto il giro dei palazzi romani. Alessandra Guerra e Umberto Bossi si sono visti e hanno avuto un lungo colloquio riservato sulla situazione del Friuli-Venezia Giulia.
    Al centro proprio la candidatura della vicepresidente al posto di Renzo Tondo, lanciata martedì scorso dal coordinatore delle segreterie regionali del Carroccio, Roberto Calderoli, e daò segretario Beppino Zoppolato. La Guerra gioca tutte le sue carte, anche se sa che la situazione è difficile e che, per risolvere il rebus friulano, servirà comunque un via libera finale del presidente del consiglio Silvio Berlusconi.
    Bossi sembra comunque deciso a giocare la partita del Friuli-Venezia Giulia e, sul piatto, pone il caso di Verona, emblematico - a detta dei leghisti nazionali - della scelta fallimentare che la Casa delle libertà fece, dicendo no a un leghista, e perdendo le elezioni. E proprio su questo punto la Guerra sembra voler puntare, forte dei sondaggi che la danno avanti sul presidente in carica in quanto a popolarità personale.
    Nulla di deciso, comunque, anche se il clima a Roma non è dei migliori e, da fonti vicine a palazzo Chigi, anche Berlusconi avrebbe espresso preoccupazione in vista dell’appuntamento con le regionali 2003. Tema di cui, sempre secondo indiscrezioni, il presidente del consiglio pare abbia già parlato col leader dei padani Bossi, senza tuttavia trovare un’intesa.
    Tanto che sul piano regionale i vertici leghisti sembrano studiarsi: il sindaco di Udine Sergio Cecotti, libero di presentarsi al primo turno delle comunali fuori dalla casa delle libertà si è da tempo riavvicinato alla vicepresidente Guerra, che avrebbe anche espresso più volte apprezzamento per questo “riposizionamento”. Diverso invece i,l rapporto Guerra-Zoppolato, materia, secondo indiscrezioni di ambiente leghista, anche del colloquio tra la Lady del Carroccio e Bossi. Il segretario dei padani, infatti, sembra comunque puntare al ricompattamento della coalizione di centro-destra, se sarà possibile: «Non abbiamo scherzato - dice - e io sono un uomo di partito. La Lega ha porposto la Guerra e sono certo che andremo fino in fondo. In quanto a lei e a Bossi, beh fa bene a fare le sue mosse».

    --------------------------------------------------------------------------------
    La vicepresidente Guerra da Bossi per chiedere garanzie sulla sua candidatura a governatore del Friuli-Venezia Giulia nel 2003. Il colloquio col leader dei padani, mercoledì a Roma, è durato oltre due ore e avrebbe visto un Bossi deciso ad anadare avanti.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La Lega sta avendo uno dei suoi momenti magici: 2 candidati eccellenti (Guerra e Cecotti), Bossi se ne rende perfettamente conto e vorrebbe sfruttare l' occasione, anche ex-leghisti (vedasi Volpe-Pasini, ora alleato di Sgarbi) sono disposti a fare un tentativo di ritorno alle origini.

    Spero che non siano gli "uomini di partito" a prevalere, ma quelli/e d' azione

    FORZA ALESSANDRA GUERRA !!!

  5. #5
    Patrie dal Friul
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Località
    Udin
    Messaggi
    1,148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il caso Friuli oggi ad Arcore
    Appello di La Russa alla Lega. Speroni: non abbiamo obblighi


    UDINE. Tutti sostengono di voler trovare una soluzione a livello regionale, ma ogni giorno che passa il caso Friuli diventa sempre più nazionale. Oggi la questione della candidatura di centro-destra per le regionali di giugno sarà il tema centrale dell’incontro ad Arcore tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi. Intanto da tutti gli alleati viene un appello alla Lega affinché ci ripensi. Ma la Lega insiste: alle amministrative 2003 andremo da soli ovunque lo riterremo opportuno. Una grana che dovrà tentare di comporre dunque lo stesso Berlusconi.
    Il capogruppo di Alleanza nazionale alla Camera Ignazio La Russa si rivolge al Carroccio chiedendo di ripensarci. Ma la Lega Nord non pare aver voglia di mollare. La Lega ha sottoscritto un patto di governo e un patto per le elezioni politiche, ma nessun accordo sulle elezioni amministrative: Francesco Speroni rivendica il diritto della Lega ad avere le «mani libere» nelle prossime consultazioni.

  6. #6
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Avete qualche sondaggio sulla Lega in Friuli?
    E' stabile,in calo o in crescita?
    Qualcuno ne sa qualcosa??

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sarebbe un colpo fantastico per la lega: se riescono a imporre all'elettorato di centrodestra la Guerra come unico candidato (come hanno fatto a Treviso), saranno badilate sui denti per forza itaglia.
    L'importante è evitare di evidenziare subito la spaccatura: più tardi forza itaglia si renderà conto di dover correre da sola (e in salita) meglio sarà.
    Sempre se Bossi non rompe le scatole


    saluti padani

  8. #8
    Padania Mitteleuropea
    Data Registrazione
    11 Jul 2002
    Messaggi
    243
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bossi"Attenti a bere troppi caffe'....."

    Originally posted by PINOCCHIO
    sarebbe un colpo fantastico per la lega: se riescono a imporre all'elettorato di centrodestra la Guerra come unico candidato (come hanno fatto a Treviso), saranno badilate sui denti per forza itaglia.
    L'importante è evitare di evidenziare subito la spaccatura: più tardi forza itaglia si renderà conto di dover correre da sola (e in salita) meglio sarà.
    Sempre se Bossi non rompe le scatole


    saluti padani

    Sono convinto che in Friuli il caffe' non vada bevuto piu' di tanto, rende nervosi. Con questa battuta, riferendosi al canditato dle centrosinistra Illy, nelle prossime amministrative in FRiuli, il miinistro Bossi si e' detto convinto" che per vincrere le elezioni se gli altri hanno la organizzazione ed il personaggio anche tu devi avere una organizzazione ed un personaggio forte"
    Il personaggio forte in Friuli c'e' che e' la signora Alessandra Guerra.
    Gli altri- ha conclusoi Bossi- hanno un giornale locale che non e' uno scherzo e un personaggio forte ma sono convinto che troppo caffe' rende nervosi"







    ALESSANDRA FOR PRESIDENT,PADANIE E FRIUL LIBARS

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Dec 2010
    Messaggi
    1,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà una fondamentale partita da giocare per la Lega, ma credo che la Guerra non possa farcela da sola. Dovesse anche perdere, con un ottimo risultato, potremmo vederne delle belle.

    Interessante sarebbe poter leggere il programma con cui si presenterà agli elettori la sig. Guerra.

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Messaggi
    63
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dasl cavaliere si mangia bene

    Forse ancora non tutto è deciso. A casa Berlusconi si mangia bene e in abbondanza . E con la pancia piena si sa che si è più ragionevoli


    Quote

    Legacompromesso sulle elezioni in cambio della devolution


    Ieri ad Arcore cena tra Bossi e Berlusconi. Il Senatùr si sarebbe impegnato ad ammorbidire l'intenzione di far correre il Carroccio da solo "ma se prima si accelera sul federalismo". Buttiglione: "Non sfidi l'Udc".


    ROMA - Cena ad Arcore. Piatti forti della serata: amministrative e devolution. Un menù prelibato per l'invitato del premier, Umberto Bossi. Un appuntamento consueto, quello del lunedì sera tra il presidente del Consiglio e il Senatùr, che però ieri ha messo al centro del tavolo i due temi scottanti che in questi giorni stanno scaldando la Casa delle Libertà.

    Ma i contrasti sarebbero vicini a una soluzione di compromesso. Il leader del Carroccio potrebbe ammorbidire la sua decisione di far correre la Lega da sola al primo turno delle amministrative purché si dia una forte accelerata alla devoluzione. E se La Russa (An) si dice "ottimista", Rocco Buttiglione e l'Udc invitano il senatùr a "non sfidare i centristi".

    Il discorso di Bossi è pressapoco questo: è chiaro che l'assolo del Carroccio alle elezioni di primavera potrebbe portare un numero maggiore di consensi al movimento recuperando quella porzione di voti che magari in passato sono confluiti nella fronda degli astensionisti o su liste minori che si richiamavano alle stese battaglie leghiste rifiutando però l'appoggio alla Cdl. Ma certo, se gli uomini del Senatùr fossero in grado di presentarsi agli elettori con la forza della loro riforma federalista, sarebbe molto più facile recuperare quel credito che si stava rischiando di perdere

    UNQUOTE

    Ora Bossi spiegherà al " suo popolo " di avere ottenuto un grandioso risultato. E il " suo popolo " come d'abitudine . applaudirà .



 

 
Pagina 1 di 10 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-11, 14:29
  2. la lega candida un gay come consigliere comunale
    Di zwirner nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-05-11, 15:32
  3. La Lega sud candida la pronipote di Federico II
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 16-02-06, 00:10
  4. Elezioni americane: si candida un altro criminale di guerra.
    Di Davide (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-09-03, 17:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226