User Tag List

Pagina 3 di 5 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 50
  1. #21
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by AngelodiCentro
    sarebbe bello se queste tasse venissero pagate per dare dignità a MILIONI di persone che muoiono di fame ogni giorno. nn sono no global e mi fa schifo il falso pacifismo americano, ma l'Europa, almeno quella continentale, nn accetterà guerre stupide ed evitabili. con il Cicciobello sarebbe stata la stessa cosa.
    piuttosto si pensi a far cadere il regime di Saddam con tanti altri modi possibili.
    E perche' mai dovrei pagare le tasse per dar da mangiare a MILIONI di vagabondi che muoiono di fame ???

    Molto meglio pagarle per armare un esercito che ci difenda !!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Makeru ga, katta
    Data Registrazione
    07 Sep 2002
    Località
    Before you all die ghastly, horrible deaths, let me take the hour to describe my latest plan for world domination! Uhauhauha!
    Messaggi
    35,439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Tra poco Italia in guerra (ma non lo sapevamo)

    Originally posted by Il Condor
    Scusa, la posizione della sx moderata e' "no a una guerra senza il consenso dell'onu". Queste non sono ipotesi, sono dichiarazioni dette e ridette.

    Beh, mi sembra giusto allora. Si segue l'Onu.

    QUESTA e' un'ipotesi. Chi ti dice che Silvio non la pensi come Bush ???

    Su questo ti dò ragione. Con Silvio non si sa mai cosa si farà realmente. Un giorno va a Washington (o chi per lui) e dice che seguira l'alleato Usa ovunque. L'altro va da Putin od in Germania e dice che bisogna fare come dice l'Onu....
    Insomma, basta stare simpatici..


    abbiamo 1.000 ragazzi in Afghanistan

    Già, quanto ci sono costati i marinai a fare il bagno nell'Oceano indiano?
    Adesso paghiamo anche gli alpini per fare le gite in montagna.
    Ottimo uso delle tasse. My best compliments.
    Tanot poi se c'è un buco si incolpa la sinistra

  3. #23
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by AngelodiCentro
    condor sveglia! Silvio nn la pensa come Bush, ha già detto che si seguiranno le decisioni dell'ONU. E' vero che spesso fa il piacione, ma quello lo fa con tutti, anche con Putin...perfino con Gheddafi l'ha fatto, pur detestando il suo regime.
    Parole, solo parole.

    Questi invece sono fatti:

    - In favore degli USA Silvio ha indetto una grande manifestazione.

    - 1.000 ragazzi sono partiti per l'Afghanistan.

    - arafat non sara' piu' ricevuto dalle nostre istituzioni.

  4. #24
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Tra poco Italia in guerra (ma non lo sapevamo)

    [QUOTE]Originally posted by marcejap
    "Beh, mi sembra giusto allora. Si segue l'Onu."

    Ti informo che la sx moderata le elezioni le ha perse. E il Governo in carica, se sara' costretto a scegliere fra onu e USA, scegliera' gli USA




    "Già, quanto ci sono costati i marinai a fare il bagno nell'Oceano indiano?
    Adesso paghiamo anche gli alpini per fare le gite in montagna.
    Ottimo uso delle tasse. My best compliments.
    Tanot poi se c'è un buco si incolpa la sinistra "

    Beh, intanto l'invio degli alpini ha permesso di "dirottare" una parte di soldati anglo-americani dall'Afghanistan all'Iraq

  5. #25
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by AngelodiCentro


    si dà il caso che quei vagabondi nn hanno nessuna colpa delle loro condizioni disumane. E' anche a causa dell'indifferenza e crudeltà di quelli come te che nn esiste una globalizzazione solidale. dopo nn lamentarti per i vari agnoletto e casarini: tu sei la loro stessa causa, loro sono la tua conseguenza.
    Se muoiono di fame e' colpa loro. Sono loro che NON lavorano. Anzi, hanno addirittura cacciato i coloni europei che gli portavano cibo e lavoro.

    Io non gli porto via nulla.

  6. #26
    Makeru ga, katta
    Data Registrazione
    07 Sep 2002
    Località
    Before you all die ghastly, horrible deaths, let me take the hour to describe my latest plan for world domination! Uhauhauha!
    Messaggi
    35,439
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Tra poco Italia in guerra (ma non lo sapevamo)

    Originally posted by Il Condor
    Ti informo che la sx moderata le elezioni le ha perse. E il Governo in carica, se sara' costretto a scegliere fra onu e USA, scegliera' gli USA

    Lo so anch'io chi ha perso le elezioni.
    Proprio per questo siamo diventati dei servi degli States.

    Beh, intanto l'invio degli alpini ha permesso di "dirottare" una parte di soldati anglo-americani dall'Afghanistan all'Iraq

    Ciò non cambia la vera natura delle cose: noi paghiamo fiori di quattrini per far fare gite sui monti agli alpini.

  7. #27
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    pianeta Terra
    Messaggi
    1,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito instancabile lottatore

    IRAQ: PANNELLA, GIA' ADESIONI DA 30 PAESI AD APPELLO





    (RadioRadicale.it, 23Gen - 23:23) - Il leader radicale: Segnali molto positivi anche da ambienti governativi in particolare dal governo italiano, dal ministro Frattini e dalla sottosegretaria Boniver. Obiettivo: "Iraq libero", abbandono di Saddam e governo democratico Onu a Baghdad. La corsa e' anche contro il tempo.

    Il leader radicale Marco Pannella annuncia di aver già raccolto adesioni da almeno 30 paesi sull'appello rivolto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite con il quale chiede una soluzione nonviolenta alla crisi in Iraq con l'allontanamento di Saddam e l'instaurazione di un governo democratico sotto l'egida Onu a Baghdad.

    "Alle 18 di oggi - riferisce in un comunicato Pannella - pubbliche adesioni al mio appello, fatto proprio dal Partito Radicale Transnazionale e dall'intera area radicale, sono giunte già da 30 paesi, di seguito elencati".

    "Le reazioni dei governi e dell'opinione pubblica cominciano ad essere positive, al di là di ogni nostra iniziale speranza. In particolare, la esplicita, ferma dichiarazione della Sottosegretaria Margherita Boniver conferma quanto avevo già constatato dalle dichiarazioni che il Ministro Frattini aveva reso subito dopo il suo colloquio di New York con Kofi Annan: “...ricostruzione democratica”... nell'auspicabile scenario del trasferimento - esilio - di Saddam".

    "Il Partito Radicale, mobilitandosi - prosegue Pannella - ha già assicurato adesioni e partecipazioni di massimi rappresentanti democratici di popoli oppressi, al pari di quello irakeno, nel mondo".

    "In queste ore, si moltiplicano le iniziative radicali in varie regioni del pianeta: quella di Gianfranco Dell'Alba in Lesotho, che incontrerà nelle prossime ore il Ministro degli Esteri; quella di Emma Bonino nei confronti di esponenti democratici anche del mondo arabo; e poi a New York, dove la Commissione sui Diritti Umani dell’Onu ha respinto in queste ore la richiesta del Vietnam di condanna del PRT da parte delle Nazioni Unite; inoltre, sono in corso ulteriori contatti con decine di rappresentanti di altrettanti paesi, mentre giungono le prime adesioni da parte di membri del Parlamento Europeo".

    "A me sembra - prosegue - che l'alternativa alla guerra come necessità di difesa non più solo del popolo irakeno, ma dell’intero mondo civile, da un feroce e pericoloso dittatore verso il quale ho riproposto e ripropongo il nostro "Nessuno tocchi Caino", si è ormai individuata e può sintetizzarsi nel grido e nell'opera di: "IRAQ LIBERO!".

    "Sono certo che - dopo l'informazione che devo e dobbiamo in particolare a "La Stampa" di stamani, con l'intervista di Pierluigi Battista - sia il Parlamento sia le forze convinte del fatto che i diritti umani e politici fondamentali debbano essere i necessari elementi costitutivi della condizione di pace, vorranno e sapranno subito dare forza a questa alternativa alla necessità di guerra annunciata in particolare dagli USA e dalla Gran Bretagna, e ipotizzata dalla stessa ONU".

    Pannella conclude esprmendo "formalmente la speranza che le televisioni, espressione del sistema di potere italiano da ininterrottamente più di 30 anni, consentano informazione e conoscenza alle cittadine ed ai cittadini italiani per consentir loro di liberamente organizzarsi e mobilitarsi con l'invocazione e l'obiettivo: "IRAQ LIBERO", "LIBERTA', DIRITTO, DIRITTI, DEMOCRAZIA PER LE DONNE E GLI UOMINI IRAKENI!".

    Questo l’elenco dei paesi da cui sono giunte le prime adesioni all'appello di Pannella:
    Albania, Angola, Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Croazia, Francia, Guinea Francese, Georgia, Israele, Italia, Olanda, Paraguay, Polonia, Romania, Sud Africa, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, UK, Ungheria, USA, Vaticano, Vietnam, Yugoslavia

    Wolare
    informato privilegiato da
    www.radioradicale.it
    Wolare
    informato privilegiato da
    www.radioradicale.it
    www.radicali.it

  8. #28
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Jan 2003
    Località
    Sacro Romano Impero della Nazione Germanica
    Messaggi
    3,485
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: re: Gli USA hanno paura....

    Originally posted by AngelodiCentro


    ciao Jackal!!!
    davvero il Cicciobello tedesco nn ha più amici? quanto mi dispiace... ...anch'io credo sia L'INIZIO DELLA FINE, ma questa fine l'aspettiamo da mesi!!! Spero solo che gli sia rimasto un minimo di dignità, di onestà e di pudore e prima o poi si alzi da quella poltrona per tornarsene a casa.
    Helmut ha detto che non lo farà e io credo a Helmut, ciecamente.
    Ecco perchè ti parlavo delle Idi di Marzo, i pugnaletti dei suoi Kum-
    pel che brillano, nel fosco sfondo c'è un certo Lafontaine che aspe
    tta e aspetta come la Butterflay...
    Se andassero a votare posdomani, la CDU avrebbe la maggioran-
    za (in Assia assoluta)...
    Cosa vuoi di più...l'è una bella giurnata. Io sto già sul fiume e as-
    petto (questa volta non ci sarà il cretinetti di Möllemann che ci ha
    fatto perdere le elezioni già vinte (con le menate su Sharon e gli
    Juden). Jackal.

  9. #29
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Mar 2002
    Località
    ESILIO
    Messaggi
    13,519
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Tra poco Italia in guerra (ma non lo sapevamo)

    Originally posted by Fuori_schema
    (ANSA) - WASHINGTON, 23 GEN - Il portavoce della Casa Bianca Ari Fleischer ha citato l'Italia fra gli alleati che gli Usa prevedono faranno parte della coalizione anti-Saddam. Fleischer ha aggiunto che l'Italia fara' parte 'della coalizione multilaterale' che disarmera' con la forza Saddam Hussein, se sara' necessario.


    Ormai entriamo in guerra senza nemmeno che ce lo chiedano.

    Ciampi dice all'Italia e all'Europa che la guerra non e' affatto inevitabile ma Bush risponde "Abili e arruolati" senza nemmeno interpellare alcunche'.

    E poi qualcuno ha la faccia di bronzo (se non di culo) di sostenere che "contiamo di piu' in Europa e nel mondo"
    Almeno la Francia e la Germania si sono fatte sentire, a noi non ci cagano nemmeno di striscio, e' ufficiale anche per Bush che siamo la repubblica delle banane e che faremo cio' che sara' "comandato".

    Che vergogna e che tristezza....

    Saluti

    Luca Loi

    A PARTE gli scherzi a me Bush ha telefonato personalmente


  10. #30
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    2,962
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by AngelodiCentro
    gli USA nn sono barbari, sono un popolo amico e alleato, un baluardo di civiltà per molti aspetti, anche se hanno dei gravi problemi anche nel campo dei diritti umani, come sulla pena di morte. ma sono gli stessi Americani a rendersene conto, e sono gli stessi Americani ad essere in gran parte contrari alla guerra. perché sanno benissimo che è stupida e ingiustificata.
    dollaro è un poveretto a cui nn vale la pena di rispondere, pensando anche al fatto che si darebbe la zappa sui piedi perché la guerra porterebbe alla crisi economica in tutto il mondo occidentale. forse lui sogna il petrolio(che per lui vale più di migliaia di esseri umani innocenti), ma è un povero illuso.
    se la guerra scoppiasse senza il consenso dell'ONU l'Italia nn parteciperebbe, questo è sicuro al 100%. e si dà il caso che Francia, Germania, Russia...e forse anche Cina voterebbero contro. USA e GB rimarrebbero assolutamente isolati.

    Adc, tu forse non ti rendi conto qui il poveretto sei tu, come tutti i democristiani
    La realtà è che l'Italia, per la prossima guerra all'Irak (fine febbraio se tutto và male), concederà le basi, come ha sempre fatto e come sempre farà e questo non è altro che un chiaro supporto militare.
    Piuttosto probabile anche la concessione di aerei awacs per il sorvolo dei cieli Usa a fini di protezione, come successe ai tempi dell'afghanistan.
    E questo INDIPENDENTEMENTE dall'Onu, che non ha nessuna voce in capitolo nei confronti della PRIMA POTENZA POLITICA, ECONOMICA E MILITARE DEL MONDO

    E insieme all'Italia ci saranno Spagna, Australia, Turchia, la stessa Arabia Saudita (purtroppo...), e diversi stati dell'europa dell'est.
    Basterà il primo Cruise su Baghdad e immediatamente la Nato farà quadrato a difesa degli Usa, come ha già preannunciato Lord Robertson.
    Come ha detto giustamente Prodi, l'opinione dell'Ue "in sè" (e di conseguenza anche dei partiti presi "a livello europeo", come PPE e PSE) FA' RIDERE
    Sono contento per voi europeisti. Se questo è lo spirito del presidente della commissione Ue, state freschi

    Inoltre mi risulta che per adesso chi nella maggioranza ha preso una posizione più filoamericana E' PROPRIO GIOVANARDI, che ha detto che in caso di guerra, indipendetemente dall'Onu, gli accordi Nato difficilmente permetterebbero all'Italia di starne fuori.
    Per non parlare poi del ministro degli Esteri Frattini, che negli Usa
    ha detto che un'eventuale mancanza di una seconda risuluzione Onu farebbe perdere credibilità all'organizzazione.
    Detto in soldoni, se l'onu fà la risoluzione bene, se no gli Usa hanno ragione comunque

    Che ti piaccia o no, risuccederà esattamente quello che successe nella guerra del golfo, nella guerra in Kosovo, e in quella in afghanistan. Prima tutti si incazzano con gli Usa, poi, al primo missile lanciato, tutti a cantare "The Star Spangled Banner"

 

 
Pagina 3 di 5 PrimaPrima ... 234 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 05-12-17, 15:35
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-12-13, 12:40
  3. Tra poco anche in Italia?
    Di danko (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-09-08, 15:52
  4. Tra poco l'Italia in guerra (ma non lo sapevamo)
    Di Fuori_schema nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-01-03, 22:49
  5. Tra poco l'Italia in guerra (ma non lo sapevamo)
    Di Fuori_schema nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-01-03, 18:17

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226