PENSIONI: MONTI, UE POTREBBE GUIDARE RIFORMA

(RadioRadicale.it, 24Gen - 172) - La Commissione europea potrebbe incaricarsi di elaborare le linee guida delle riforme delle pensioni per gli Stati membri, togliendo ai governi l'imbarazzo di un'impresa impopolare e accelerando il processo delle riforme strutturali. A ipotizzare l'intervento della Commissione è il commissario Ue alla concorrenza Mario Monti, sottolineando che, anche se in tempi lunghi, l'emergenza previdenziale arriverà.

"La riforma delle pensioni guidata da Bruxelles - ha spiegato in un'intervista a Radio Radicale che andrà in onda domani - sarebbe, credo, benefica strutturalmente per l'economia europea e per le economie nazionali". Nessuna sorpresa però, ha avvertito Monti, "se l'idea d'Europa diventa qualche volta meno popolare nella mente dei cittadini se, sistematicamente tutte le cose gradevoli vengono erogate dalle capitali nazionali e, sistematicamente, tutte le cose sgradevoli vengono imputate a Bruxelles".

"Tante volte - ha raccontato il commissario - mi è capitato che Ministri dell'Economia e delle Finanze di vari paesi pubblicamente supplicassero la Commissione perchè avallasse un certo aiuto di Stato e privatamente mi dicessero: per favore non autorizzarlo perché il mio bilancio pubblico ne avrebbe dei danni". (RRFP)

Wolare
informato privilegiato da
www.radioradicale.it