User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 70
  1. #1
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I processi Imi-sir e Lodo Mondadori restano a Milano

    da www.adnkronos.com

    " Le sezioni unite respingono i ricorsi delle difese di Berlusconi e Previti
    Sme-Imi, Cassazione: i processi restino a Milano
    ''Non ci sono gravi situazioni locali che giustifichino non imparzialita'''




    Roma, 28 gen. - (Adnkronos) - I processi Imi-Sir e Sme-Lodo Mondadori, che vedono imputati Silvio Berlusconi e Cesare Previti restano a Milano. Lo hanno stabilito i nove magistrati delle sezioni unite penali della Cassazione, che hanno rigettato le richieste di rimessione e condannato i richiedenti alle spese del procedimento, dopo 5 ore di camera di consiglio .
    '' Non si e' in presenza di una grave ed oggettiva situazione locale idonea a giustificare la rappresentazione di un concreto pericolo di non imparzialita' del giudice, inteso come l'intero ufficio giudiziario della sede in cui si svolge il processo di merito '', si legge tra le motivazioni principali della decisione della Cassazione, che ha detto 'no' al trasferimento dei processi Imi-Sir e Sme-Lodo. Sono gli stessi giudici della Suprema Corte a spiegare la decisione nelle informazioni provvisorie che hanno unito al dispositivo.
    Sono cinque in tutto le questioni esaminate dall'Alta Corte presieduta da Nicola Marvulli. Per i giudici, e' applicabile ai procedimenti di rimessione gia' pendenti la nuova disciplina introdotta dalla legge Cirami. '' Manifestamente infondate'', invece, sono ''le questioni di legittimita' costituzionale prospettate in riferimento sia all'articolo 45 del codice di procedura penale, nella parte riguardante i motivi di legittimo sospetto, sia all'articolo 1 comma 5 della legge 248 del 2002, concernente l'applicabilita' della nuova disciplina ai processi in corso ''.
    La terza questione esaminata e' appunto quella che riguarda i motivi di legittimo sospetto previsti dall'articolo 45 del cpp. I giudici al proposito hanno sostenuto che si e' in presenza di motivi di legittimo sospetto quando vi e' ''una grave ed oggettiva situazione locale, idonea a giustificare la rappresentazione di un concreto pericolo di non imparzialita' del giudice, inteso questo come l'intero ufficio giudiziario della sede in cui si svolge il processo di merito''. E che, in questo caso, tali situazioni non sono tali da giustificare il trasferimento dei processi .
    Al quarto punto, i supremi giudici hanno sostenuto che gli atti e i comportamenti del pubblico ministero sono censurabili, e quindi tali da giustificare il trasferimento di un processo, ''a condizione che abbiano pregiudicato in concreto la libera determinazione delle persone che partecipano al processo, ovvero abbiano dato origine a motivi di legittimo sospetto''. In proposito, la Corte sottolinea che questa condizione ''non e' stata ravvisata'' .
    Nell'ultima questione affrontata, i giudici delle sezioni unite hanno spiegato in quali casi ''i provvedimenti e i comportamenti del giudice possano assumere rilevanza ai fini della rimessione del processo''. A loro avviso, i comportamenti di un giudice che possano giustificare il trasferimento di un procedimento in corso sono quelli che hanno ''l'effetto di una grave situazione locale e che, per le loro caratteristiche oggettive, siano sicuramente sintomatici della non imparzialita' del giudice. Condizione che, nel caso in esame, la Corte non ha ravvisato ''.
    Elena Davolio
    "

    Massimo rispetto per la sentenza della Suprema Corte, e massimo orgoglio per la maggioranza parlamentare che ha voluto reintrodurre nel nostro Codice un principio di civiltà giuridica , che appartiene alla tradizione europea fin dal codice di procedura penale napoleonico del 1808. Soddisfazione anche per la censura tagliente del Procuratore Generale della Cassazione nei confronti dell'illustre pensionato che l'anno scorso tenne a Milano, in occasione dell'apertura dell'anno giudiziario, un discorso che un compianto presidente emerito della Consulta, definì inconfutabilmente come "al limite dell'eversione". Non è da sottovalutare il fatto che il Procuratore Generale ha apertamente detto che se allora ci fosse già stata la Cirami, che è quindi una legge sacrosanta contestabile solo dagli illiberali e dagli ignoranti (che costituiscono insieme parte fondamentale della sanculotteria massimalista della sinistretta), avrebbe espresso parere favorevole allo spostamento del processo.
    Per il Procuratore Generale, quindi, vi è un'interpretazione di fatto discutibile della relazione fra situazione ambientale, vista in modo "attuale", oserei dire "contingente", e la fondatezza giuridica del "legittimo sospetto". La Corte ha probabilmente accolto questa visione, che personalmente ritengo contradittoria.
    Le afffermazioni di diritto della sentenza della Suprema Corte dovranno essere invece profondamente meditate, perchè si fondano a mio avviso su principi generali che appartengono pienamente alla tradizione giuridica della civiltà liberale occidentale. Dunque mentre altrimenti possono essere valutati i fatti, e l'idea di attualità della situazione di "non serenità", circa i concetti generali sopra riportati dall'agenzia, e che apparterrebbero alle motivazioni della decisione, mi pare che ci sia molto da imparare per tutti.
    Mi pare evidente che ora si debba andare rapidamente verso le sentenze, che essendo di primo grado non dovranno avere rilevanza, in caso di esito negativo rispetto alla posizione del Capo del Governo, per la stabilità dell'Esecutivo e della Maggioranza, con la speranza che non ci siano dubbi all'interno della medesima. I Governi si abbattono solo con le elezioni o con la perdita della fiducia delle Camere.

    Saluti liberali

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non avevo alcun dubbio. Il "legittimo sospetto" è un principio fondamentale per la giustizia di uno Stato di Diritto, non un fondamento del giacobinismo giustizialista della sanculotteria.
    La decisione sulla richiesta di spostamento è affidata alla Corte Suprema, come avviene in Francia ad quasi due secoli, in Belgio e altri paesi da poco meno.... O forse la Cassazione non è degna di fiducia?

    Saluti liberali

  3. #3
    Alessandra
    Ospite

    Predefinito Direi che è come una festa nazionale...

    ...la festa dello Stato di diritto. Finalmente i detrattori che sono capaci a criticare leggi garantiste per il solo fatto che c'è la minima possibilità che possa essere applicata anche all'avversario di sempre se ne staranno buoni buonini una volta per tutte.

    28 gennaio 2003: Festa Nazionale (!)

  4. #4
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Direi che è come una festa nazionale...

    Originally posted by Alessandra
    ...la festa dello Stato di diritto. Finalmente i detrattori che sono capaci a criticare leggi garantiste per il solo fatto che c'è la minima possibilità che possa essere applicata anche all'avversario di sempre se ne staranno buoni buonini una volta per tutte .

    28 gennaio 2003: Festa Nazionale (!)


    28 gennaio 2003: Festa Nazionale (!)

    Non ti illudere, l'estraneità alla cultura liberaldemocratica e ai principi dello Stato di Diritto e la profonda ignoranza dei principi garantisti di una "giustizia giusta", della gran parte di loro, farà in modo che dimostrino ancora una volta quello che sono. Qualche esempio c'è già, se leggi su questo e altri forum.

    Saluti liberali

  5. #5
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    122,084
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    563 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Direi che è come una festa nazionale...

    Originally posted by Alessandra
    ...la festa dello Stato di diritto. Finalmente i detrattori che sono capaci a criticare leggi garantiste per il solo fatto che c'è la minima possibilità che possa essere applicata anche all'avversario di sempre se ne staranno buoni buonini una volta per tutte.

    28 gennaio 2003: Festa Nazionale (!)
    Stai parlando di Mancuso, noto giustizialista, per caso?

    Hey, secondo me invece dovrebbero starsene buoni quelli di Forza Italia, secondo i quali Rutelli ha manovrato la Cassazione.

    E provare una volta ad accettare le sentenze no, eh?

    (buona la battuta di quelli che non volevano la Cirami perchè c'era la "minima possiobilità" che avvantaggiasse Previti. Hanno fatto lavorare di notte il Parlamento, per farla passare in tempo, gli avvocati di Berlusconi)


    Martedì 28 Gennaio 2003, 20:42


    Cassazione: Fi, sentenza politica


    (ANSA)-ROMA, 28 GEN- Di 'sentenza politica' e 'processo politicizzato' parla il sen.Schifani (Fi) commentando la decisione della Cassazione sui processi a Berlusconi e Previti.E dichiara:'Siamo pronti a resistere contro le manovre occulte di chi non accetta ancora di aver perso le elezioni'. Per il portavoce di Fi Bondi la sentenza della Cassazione 'e' l'ultimo anello di una catena di avvenimenti che confermano la politicizzazione della magistratura' e considera cosi' 'una necessita' ineludibile' la riforma di tutto l'ordinamento.


    Non me la dovevate fare, non me la dovevate fare, questa!
    Ho bloccato il parlamento per tre mesi e non è servito a niente. Mannaggia.

  6. #6
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vedi Alessandra, c.v.d.

    Saluti liberali

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    20 Dec 2002
    Località
    S.MargheritaL.
    Messaggi
    3,126
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Direi che è come una festa nazionale...

    Originally posted by Alessandra
    ...la festa dello Stato di diritto. Finalmente i detrattori che sono capaci a criticare leggi garantiste per il solo fatto che c'è la minima possibilità che possa essere applicata anche all'avversario di sempre se ne staranno buoni buonini una volta per tutte.



    Penso invece che Alessandra abbia ragione e toglierei nel suo dire solo quel " che c'è la minima possibilità......." e direi:- leggi garantiste che tengono conto dei diritti di tutti anche di quelli degli avversari politici!-

    Quello su cui dissento invece è la fretta di farla passare urgentemente: questo ha dato adito purtroppo a molte critiche che la legge in se stessa non meritava!!!

  8. #8
    Alessandra
    Ospite

    Predefinito

    Brunik, senza voler ripetere quanto postato in estate a proposito del lavorare di notte, quando vi è una ordinanza di rimessione di una questione di legittimità costituzionale alla Corte Costituzionale, la stessa ordinanza viene notificata al Parlamento ed al Governo affinchè questi, se del caso, possano intervenire prima della Corte stessa. Questo per legge, e questo perchè se una legge è in odore di illegittimità gli organi preposti possano agire ancora prima della Corte per evitare una pronuncia di accoglimento che significa sempre, a prescindere dalla questione, che il legislatore ha legiferato contra costitutionem.

    Lo scandalo quindi, non sta nel fatto che in estate il Parlamento abbia lavorato di notte, ma che lo abbia fatto solo in questa occasione visto che di norma delle rimessioni alla Corte (anche delle più importanti) se ne strafrega. Faccio riferimento, tanto per non citare questioni che hanno a che fare con la politica, alle numerose pronunce di illegittimità costituzionale riferite al diritto di famiglia molto prima che fosse emanata la riforma del diritto di famiglia del 1975, e di esempi simili se ne potrebbero fare molti.

    Ora, non ho mai negato che la Cirami sia stata dettata, anche, per interessi personali. Ma per qualcuno è stata fatta soltanto per questi. Ecco, secondo me questo qualcuno sbaglia, perchè una buona legge è buona in sè, non perchè è applicabile a Tizio e a Caio. E, pur nell'egoismo che, lo ribadisco, è certo, è nata una legge che tutela chiunque, una legge garantista, e per garantista non mi riferisco al garantismo adesso caro alla sinistra, cioè al garantismo solo per me e niente a te, ma al garantismo vero.

    Oggi, la sentenza della Cassazione ce lo dimostra. Una sentenza che non ha nulla di politico ma che ha tutto quello che una sentenza deve avere. Il riferimento al fatto concreto visto nella sua giuridicità.

  9. #9
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    122,084
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    563 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Pieffebi
    vedi Alessandra, c.v.d.

    Saluti liberali
    Secondo me hanno ragione Pecorella e Schifani:anche la Cassazione è manovrata da quelli che non si rassegnano ad avere perso le elezioni, che sarebbe Rutelli.

    D'altronde si sa che nel 96 avevano vinto solo grazie ai brogli e che se avessero vinto i komunisti è probabile che quelle del 96 sarebbero state le ultime.

    Saluti komunisti giacobini.

  10. #10
    XT
    XT è offline
    decerebrato consapevole
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Roma (vicino a)
    Messaggi
    2,707
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    «Ho assoluta fiducia nella Cassazione, una fiducia che non è mai mancata. Altra cosa sono certi pm che svolgono un ruolo particolare e imbastiscono processi che finiscono nel nulla».
    Silvio Berlusconi, La Repubblica 28 gennaio
    "Preoccuparsi e' inutile. Infatti se esiste una soluzione al problema non ha senso preoccuparsi. E se la soluzione non esiste allora perche' preoccuparsi?" - Ignoto.

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Tutti i processi di Berlusconi restano a Milano
    Di Tobias nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-05-13, 19:30
  2. Lodo Mondadori: come andrà a finire?
    Di Milanista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 15-04-11, 22:35
  3. Lodo Mondadori: risarcimento sospeso!
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-12-09, 22:08
  4. Il lodo mondadori era una bufala
    Di Misterbianco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 06-09-07, 15:53
  5. Cassazione: processi Previti-Berlusconi restano a Milano
    Di ago nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 30-01-03, 16:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226